Il Parlamento decide chi guiderà la prossima Commissione 

Aggiornato il: 
 
Pubblicato:   
 

Condividi questa pagina: 

Martedì 16 luglio gli eurodeputati si esprimono sulla candidata proposta per la presidenza della Commissione europea

La ministra della difesa tedesca, Ursula von der Leyen, nominata come candidata dal Consiglio europeo, è chiamata a presentare e discuterà il proprio programma martedì 16 luglio a partire dalle 9.00. Il voto è previsto per le 18.00.

Per essere eletta presidente von der Leyen deve ottenere il voto positivo della maggioranza assoluta degli eurodeputati. Il voto si svolgerà a scrutinio segreto con schede cartacee.

Anche se ha il supporto dei capi di stato e di governo europei e appartiene al partito che ha vinto le elezioni europee, von der Leyen non si era presentata fra i candidati principali. Questo punto viene criticato da molti eurodeputati.

I gruppi politici hanno già esaminato i piani di von der Leyen per la possibile nuova Commissione europea.

Se non otterrà una maggioranza, il Consiglio dovrà proporre un’altra candidatura.

L’elezione del/la Presidente della Commissione europea è uno dei primi compiti del Parlamento europeo uscito dalle elezioni di maggio 2019.

Una volta che la presidenza è stata decisa, comincia il lavoro per costruire la nuova Commissione. Le commissioni parlamentari, in funzione delle proprie competenze specifiche, esamineranno i commissari proposti, prima che il Parlamento si esprima sull’intera composizione della Commissione.

Qui sotto si può guardare il dibattito e il voto in diretta, martedì 16 luglio a partire dalle 9.