Accesso diretto alla navigazione principale (Premi "Invio")
Accesso ai contenuti della pagina (premere "Invio")
Accesso diretto all'elenco degli altri siti web (Premi "Invio")

Sondaggio: in un mondo globalizzato il 70% dei giovani considera l'Unione Europea come un bene

Altro Articolo - Gioventù29-04-2014 - 15:29
 
EYE eurobarometer story illustration   Partecipa all'evento di Strasburgo!

Secondo il 70% dei giovani intervistato in un sondaggio commissionato dallo EYE, l'appartenenza all'UE rappresenta un vantaggio in un mondo globalizzato. Il sondaggio è stato svolto tra 1300 cittadini europei di età compresa tra i 16 ed i 30 anni in tutti i Paesi membri. La ricerca sarà utile ai 5000 giovani che si incontreranno a Strasburgo tra il 9 e l'11 maggio, per discutere di disoccupazione giovanile, rivoluzione digitale, futuro dell'Unione europea, sostenibilità e valori europei.


Giovani e lavoro


Più della metà degli intervistati crede che nel loro paese i giovani siano stati emarginati ed esclusi dalla vita sociale ed economica a causa della crisi (57%). Più di quattro su dieci europei (43%) dicono che a loro piacerebbe lavorare, studiare o essere tirocinanti in un altro paese europeo, e più di un quarto si sente costretto dalla crisi ad andare in un altro paese europeo a lavorare o studiare (26%).


La rivoluzione digitale


Il settore del digitale esercita un'attrattiva ancora ridotta come prospettiva di una carriera individuale, sebbene si preveda che possa creare un ampio numero di posti di lavoro nei prossimi anni. I giovani europei sono divisi sul ruolo che i social media rivestono in democrazia: il 46% ritiene che rappresentino un progresso per la democrazia, mentre il 41% pensa che siano un rischio.
 

Il futuro dell'UE


Sette giovani su dieci pensano che l'appartenenza all'Unione Europea costituisca un punto di forza nel contesto della globalizzazione (70%). Prendere parte al voto nelle elezioni europee è il miglior modo di partecipare alla vita pubblica nell'Unione europea per il 44% degli intervistati.


Sviluppo sostenibile


Molti giovani europei adottano gesti quotidiani per proteggere l'ambiente, inclusa una sistematica raccolta differenziata 74%.


Valori europei


I giovani credono che il Parlamento europeo debba difendere i diritti umani (51%), la libertà di espressione (41%) e l'uguaglianza di genere (40%).


Per conoscere i risultati completi del sondaggio, clicca sul link a destra.

RIF. : 20140425STO45159