Accesso diretto alla navigazione principale (Premi "Invio")
Accesso ai contenuti della pagina (premere "Invio")
Accesso diretto all'elenco degli altri siti web (Premi "Invio")

Il Parlamento elegge Jean-Claude Juncker, come Presidente della Commissione

Tornata Comunicati stampa - Istituzioni15-07-2014 - 14:30
 
Jean-Claude Juncker new President of the Commission   Jean-Claude Juncker sarà il primo presidente della Commissione democraticamente eletto © European Union - European Parliament 2014

Con 422 voti in favore, il Parlamento europeo ha eletto martedì - con scrutinio segreto - Jean-Claude Juncker come Presidente della nuova Commissione europea. Il suo mandato inizierà il 1° novembre 2014 e avrà una durata di cinque anni.


Per la prima volta nella storia dell'UE, il Parlamento europeo ha eletto - e non solo approvato - il Presidente della Commissione europea, su proposta del Consiglio europeo, secondo le regole sancite nel trattato di Lisbona (2009).


Il Parlamento ha eletto Jean-Claude Juncker Presidente della Commissione europea con 422 voti a favore, 250 contrari e 47 astensioni. 10 voti sono stati annullati perché non regolari, ha annunciato il Presidente Schulz. La maggioranza necessaria per la sua elezione era di 367 voti.


Candidato dei cittadini e dei governi europei


Come candidato del partito che ha ottenuto la maggioranza dei seggi nelle elezioni europee del 22-25 maggio, l'ex Primo ministro lussemburghese era stato nominato come candidato di maggioranza dal Consiglio europeo il 27 giugno, in seguito a una votazione formale, nella quale 26 Capi di Stato e di governo avevano votato in favore di Jean-Claude Juncker (PPE) e due contro.


Prossime tappe


Il Presidente eletto della Commissione invierà ora comunicazioni ufficiali ai leader degli Stati membri, invitandoli a proporre gli altri membri candidati della nuova Commissione.

 

 

Procedura: elezione del Presidente della Commissione

RIF. : 20140714IPR52341
Aggiornato il: ( 16-07-2014 - 11:28)
 
 
Contatti