Accesso diretto alla navigazione principale (Premi "Invio")
Accesso ai contenuti della pagina (premere "Invio")
Accesso diretto all'elenco degli altri siti web (Premi "Invio")

5 cose da sapere prima di partire in vacanza

Altro Articolo - Turismo20-07-2015 - 09:00
 
infographic illustration   L'Europa in viaggio

È il momento di fare le valigie e prendere la macchina o un aereo per andare al mare. Ma cosa succede in caso di emergenza? Sappiamo qual è il numero da chiamare? E come dobbiamo comportarci in caso di incidente? Ecco la risposta a tutte le vostre domande.


Se hai bisogno di assistenza (polizia, pompieri o un medico):


  • chiama il 112 - questo è l'unico numero per le emergenze che funziona in tutta l'UE, ed anche in alcuni paesi non-UE, come la Svizzera e il Sudafrica.


Non scordarti la tessera di assicurazione sanitaria europea che può essere distribuita dall'Istituto nazionale di assicurazione malattia-invalidità:


  • conferisce il diritto di accesso alle cure mediche in caso di urgenza in tutti i 28 Stati membri, oltre all'Islanda, il Liechtenstein, la Norvegia e la Svizzera
  • stesse condizioni e stessi costi (in alcuni paesi significa nessun costo) dei cittadini locali


Se il tuo volo o il tuo treno, il tuo bus o la tua nave sono in ritardo o annullati, hai il diritto di:


  • un rimborso in caso di un grande ritardo o cancellazione (minimo 1-5 ore a seconda del mezzo di trasporto).
  • assistenza (da un pranzo al soggiorno in un hotel) in attesa della partenza 

Informati sui diritti dei passeggeri.


Se vieni arrestato o perdi il passaporto, o hai bisogno di assistenza da parte del Consolato fuori dall'Unione, ma il tuo paese non è rappresentato nel paese in cui ti trovi:


  • contatta un'ambasciata o un consolato di qualsiasi altro Stato membro dell'UE
  • hai diritto di essere aiutato da questa istituzione quanto un cittadino della sua nazionalità

E ricordati che dall'1 luglio 2014 non hai più bisogno di spegnere il tuo cellulare quando viaggi perché le tariffe del roaming saranno meno costose!
 

Informati sulle tariffe legate al roaming.


Inoltre, il 30 giugno il Parlamento e il Consiglio hanno raggiunto un accordo infomale per l'eliminazione del roaming entro il 2017.


Buone vacanze!

RIF. : 20150630STO72149
Aggiornato il: ( 14-07-2015 - 16:46)