Accesso diretto alla navigazione principale (Premi "Invio")
Accesso ai contenuti della pagina (premere "Invio")
Accesso diretto all'elenco degli altri siti web (Premi "Invio")

I parlamentari vogliono una strategia climatica concreta a Durban

Altro Articolo - Ambiente08-11-2011 - 17:30
 
La commissaria per l'Azione per il Clima Connie Hedegaard.   La commissaria per l'Azione per il Clima Connie Hedegaard.

I parlamentari hanno richiesto all'Unione europea di giungere ad una strategia concreta prima del summit sui cambiamenti climatici che si terrà a Durban, in Sud Africa, a fine anno. La commissaria per l'Azione per il Clima Connie Hedegaard ha dichiarato che "Durban è un'opportunità importante per cambiare le cose, ma la strada da percorrere è ancora lunga".


Il 7 novembre c'e' stato un incontro tra la commissaria Connie Hedegaard e i deputati, necessario per discutere sulla posizione dell'Unione europea alla prossima conferenza sui cambiamenti climatici organizzata dalle Nazioni Unite a Durban (Sud Africa).


Il presidente della commissione Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare e anche della delegazione parlamentare che parteciperà alla conferenza a Durban, Jo Leinen, ha aperto il dibattito domandando quale dovrà essere il ruolo rivestito dall'Unione europea dopo la conferenza. Invece il vice presidente Karl-Heinz Florenz si chiede se l'Unione europea abbia una vera strategia per la risoluzione sui cambiamenti climatici.


Secondo la commissaria Connie Hedegaard l'Unione europea deve essere in grado di definire una chiara tabella di marcia con proposte concrete, anche se sostiene che da sola l'Unione europea non  può trovare una risposta adeguata alla lotta al cambiamento climatico: è infatti urgente riuscire a trovare una soluzione comune e globale.


Il voto al Parlamento


Il 26 ottobre 2011 è stata adottata una risoluzione dalla commissione Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare sulla conferenza di Durban, che verrà votata in seduta plenaria a novembre. Secondo questa risoluzione l'Unione europea dovrebbe dare un sostegno "pubblico ed inequivocabile" agli obiettivi stabiliti dal Protocollo di Kyoto, cioè delle misure giuridicamente vincolanti per ridurre le emissioni di gas serra.


Inoltre, la risoluzione punta ad una maggiore riduzione delle emissioni rispetto a quanto prefissato per il 2020 (il 20%). Infine, vengono richieste nuove misure per limitare le emissioni dei trasporti aerei e marittimi, che sono esclusi dal Protocollo di Kyoto. I parlamentari vorrebbero includere le emissioni degli aerei nel sistema di controllo entro il primo gennaio 2012.


La conferenza a Durban


Una delegazione di parlamentari europei verrà inviata alla conferenza a Durban tra il 28 novembre e il 9 dicembre 2011.


RIF. : 20111104STO30697
 
 
   
Cos'è il COP17?
 

COP 17 significa Conferenza delle Parti 17 - Si tratta del diciassettesimo appuntamento della Conferenza sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite. Il COP è l'organo decisionale supremo alla Convenzione. Tutti i governi che fanno parte della Conferenza sono rappresentati dal COP, dove riesaminano e promuovono l'implementazione della Convenzione.