Accesso diretto alla navigazione principale (Premi "Invio")
Accesso ai contenuti della pagina (premere "Invio")
Accesso diretto all'elenco degli altri siti web (Premi "Invio")

Notizie

Sanità e ambiente

 

Ebola: i deputati incontrano il commissario per la Salute Tonio Borg

Altro Sanità pubblica04-09-2014 - 16:35
A girl walks past a slogan painted on a wall reading "Stop Ebola" in Monrovia on August 31, 2014. ©BELGA_AFP_D.FAGET  

L'UE ha l'"obbligo morale" di aiutare i paesi colpiti dal virus Ebola, ha dichiarato Tonio Borg, commissario alla Salute, durante uno scambio di opinioni con i membri della commissione all'Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare sulla crisi Ebola in Sud-Africa, mercoledì 3 settembre. "Più riusciremo a contenere l'epidemia, e meno ci sarà il rischio per la malattia di raggiungere l'Europa", ha sottolineato. I membri condividono la necessità di reagire malgrado le difficoltà budgetarie. (Seguito: Ebola: i deputati incontrano il commissario per la Salute Tonio Borg )

 
 
World Environment Day  

"Alza la voce, non il livello del mare" è il motto della Giornata Mondiale dell'Ambiente di quest'anno, tenutasi il 5 giugno e dedicato alle piccole isole e il cambiamento climatico. Il Parlamento europeo è sempre stato in prima linea nella risposta del mondo al riscaldamento globale, adottando una legislazione per ridurre le emissioni di gas serra e guidando l'UE verso un'economia a basse emissioni di carbonio. (Seguito: Giornata mondiale dell'ambiente: il Parlamento contro il cambiamento climatico )

 
 

Sostanze psicoattive: pro e contro

Tornata Sanità pubblica17-04-2014 - 11:22
Drug test in a laboratory.©BELGA_SCIENCE  

Alcune nuove sostanze psicoattive, conosciute come "droghe legali", possono essere nocive o addirittura letali. Il 17 aprile, i deputati hanno votato nuove regole per ritirare rapidamente dal mercato europeo i prodotti pericolosi. In un voto separato, hanno stabilito sanzioni più dure, fino a dieci anni di carcere, per coloro che infrangono il divieto di usare tali sostanze. (Seguito: Sostanze psicoattive: pro e contro )

 
 
Asian hornet preying on a bee  

Gli ecosistemi e la biodiversità dell'UE sono a rischio. Uno dei pericoli è legato alle piante e agli animali importati da altri Stati membri, o del mondo intero. "Le specie esotiche invasive sono il secondo rischio più grande per la biodiversità, dopo la scomparsa dell'habitat e sono riconosciute come la causa principale di estinzione" ha indiato il relatore ceco di centro sinistra Pavel Poc. Il Parlamento ha approvato, mercoledì, nuove misure per bloccare il loro accesso nell'UE. (Seguito: Specie esotiche invasive: "I danni e i costi sono in continua crescita" )

 
 

Un equilibrio tra libero commercio e sicurezza alimentare

Tornata Sanità pubblica15-04-2014 - 15:30
ITW with Mari Paulsen  

Dalla salute degli animali dipende anche quella degli umani. I virus possono passare da specie diverse fino agli umani. Il Parlamento europeo vota il 15 aprile l'aggiornamento di 40 leggi che datano degli anni Sessanta. Questo permetterà di porre la prevenzione come priorità massima e una distribuzione chiara delle responsablità. Abbiamo incontrato la relatrice del testo al PE, la deputat svedese liberale Marit Paulsen. (Seguito: Un equilibrio tra libero commercio e sicurezza alimentare )

 
 

Dallo Sputnik a Gravity: i pericoli dei detriti spaziali

Altro Ambiente02-04-2014 - 12:22
This artist's impression released September 1, 2011 by the European Space Agency(ESA) shows the debris field in low-Earth orbit  

La "spazzatura" è arrivata anche nello spazio. Spesso si tratta di parti di vecchi satelliti che orbitano attorno alla Terra e che potrebbero danneggiare quelli funzionanti. Mercoledì il Parlamento vota un programma per un maggiore controllo della "spazzatura spaziale". (Seguito: Dallo Sputnik a Gravity: i pericoli dei detriti spaziali )

 
 

I nano alimenti: un grande problema di piccolissime dimensioni

Altro Sicurezza alimentare13-03-2014 - 18:16
Scientist selecting a test tube containing vegetables  

Un gelato a basso contenuto di grassi con un ottimo sapore o un olio da cucina arricchito di vitamine... I cibi contenenti nanoparticelle sono ancora rari nei nostri supermercati. Ma saranno sicuri per i consumatori? Una risposta chiara non c'è, ma almeno si potrà fare una scelta consapevole grazie alle regole dell'UE che richiedono alle aziende di indicare la presenza di nanomateriali. La Commissione ha proposto una definizione dettagliata, ma é stata respinta dal Parlamento. Ecco perché. (Seguito: I nano alimenti: un grande problema di piccolissime dimensioni )

 
 

Proteggi il tuo cuore: il Parlamento vota per dissuadere dal fumo

Tornata Istituzioni / Sanità pubblica26-02-2014 - 14:38
"Don't hurt your heart", by Guest Photographer February winner Tony Hernandez  

Le avvertenze per la salute copriranno due terzi dei pacchetti di sigarette e le sigarette elettriche liberamente in vendita nei negozi. Ecco il risultato del voto sulla nuova legislazione sul tabacco del 26 marzo a Strasburgo. Un accordo informale era già stato trovato con i ministeri della Salute. L'obiettivo è di rendere meno attraente il fumo per i giovani. Le sigarette elettroniche saranno trattate come medicinali se vendute come prodotti che aiutano a smettere di fumare. (Seguito: Proteggi il tuo cuore: il Parlamento vota per dissuadere dal fumo )

 
 
Vans emission - illustration  

Attualmente un quinto delle emissioni di CO2 in Europa provengono dalle macchine. Tra il 1998 e il 2008 le emissioni provenienti dal traffico autostradale sono aumentate del 26%. Lunedì i deputati si sono riuniti in sessione plenaria per discutere l'accordo con il Consiglio sulla riduzione delle emissioni di CO2 per le nuove vetture entro il 2020. il voto è previsto martedì. (Seguito: Emissioni di CO2: i deputati votano l'accordo con il Consiglio )

 
 

Iniziativa dei cittadini Right2water: "L'acqua non è una merce"

Altro Diritti fondamentali / Ambiente18-02-2014 - 18:11
L to R: A-M Perret, ENVI Secretariat, M. Grotte, M. Sefcovic, EC, EC  

Il Parlamento europeo ha ricevuto ieri la prima audizione ufficiale di un'Iniziativa dei cittadini europei. La Right2Water difende l'accesso universale all'acqua potabile e si oppone alla liberalizzazione dei servizi dell'acqua. "Credo che l'Europa si pronuncerà con una sola voce", ha sottolineato Anne-Marie Perret, presidente di Right2Water. L'audizione è stata presieduta dal presidente della commissione all'Ambiente, Matthias Groote. (Seguito: Iniziativa dei cittadini Right2water: "L'acqua non è una merce" )