Accesso diretto alla navigazione principale (Premi "Invio")
Accesso ai contenuti della pagina (premere "Invio")
Accesso diretto all'elenco degli altri siti web (Premi "Invio")

Notizie

Sanità e ambiente

 

La lotta contro Ebola

Altro Sanità pubblica15-10-2014 - 16:00
A file handout picture taken and released on August 7, 2014 by the Spanish Defense Ministry shows Roman Catholic priest Miguel Pajares, who contracted the deadly Ebola virus, being transported from Madrid's Torrejon air base to the Carlos III hospital upon his arrival in Spain. The Carlos III hospital announced on August 12, 2014 that the evacuated Spanish priest Miguel Pajares has died. ©BELGA/AFP PHOTO/SPANISH DEFENSE MINISTRY/INAKI GOMEZ  

L'epidemia del virus Ebola in Africa occidentale rappresenta una sfida per la sicurezza globale, come indicato in una risoluzione approvata dal Parlamento il 18 settembre. Da allora, c'è stata una prima trasmissione del virus sul suolo europeo. La risposta dell'UE al virus Ebola sarà discussa in plenaria il 20 ottobre. Abbiamo incontrato i presidenti delle commissioni allo Sviluppo e alla Salute pubblica. (Seguito: La lotta contro Ebola )

 
 

Nuovi prodotti alimentari: innovazione o rischio per la salute?

Altro Consumatori / Sanità pubblica / Sicurezza alimentare13-10-2014 - 14:57
In 2009, the European Union approved chia seeds as a novel food, allowing up to 5% of a bread product's total matter ©BELGA-EASYFOTOSTOCK  

La commissione all'Ambiente discute oggi un progetto di relazione sui nuovi prodotti alimentari. L'obiettivo? Definire i nuovi alimenti e snellire il processo di autorizzazione. Già nel 2008 la Commissione ha presentato una proposta di revisione del regolamento esistente, ma i politici non sono stati in grado di accordarsi su una proposta, poiché, al contrario di questa, comprendeva prodotti derivati da animali clonati. Seguire in diretta. (Seguito: Nuovi prodotti alimentari: innovazione o rischio per la salute? )

 
 

CO2 - Come far pagare le aziende senza danneggiare la loro competitività?

Altro Energia / Ambiente24-09-2014 - 15:39
Interview of Bas Eickhout  

Troppo industrie hanno diritto a delle quote di emissioni gratuite nonostante abbiano i mezzi per pagarle, ha dichiarato Bas Eickhout (Verdi/ALE). Mercoledì pomeriggio, la commissione per l'Ambiente ha votato contro la sua proposta per bloccare la decisione della Commissione volta a proteggere alcuni settori dal rischio di "emissioni di CO2", cioè quando le aziende delocalizzano la loro produzione in paesi con standard ambientali meno rigorosi. (Seguito: CO2 - Come far pagare le aziende senza danneggiare la loro competitività? )

 
 

Ebola: i deputati incontrano il commissario per la Salute Tonio Borg

Altro Sanità pubblica04-09-2014 - 16:35
A girl walks past a slogan painted on a wall reading "Stop Ebola" in Monrovia on August 31, 2014. ©BELGA_AFP_D.FAGET  

L'UE ha l'"obbligo morale" di aiutare i paesi colpiti dal virus Ebola, ha dichiarato Tonio Borg, commissario alla Salute, durante uno scambio di opinioni con i membri della commissione all'Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare sulla crisi Ebola in Sud-Africa, mercoledì 3 settembre. "Più riusciremo a contenere l'epidemia, e meno ci sarà il rischio per la malattia di raggiungere l'Europa", ha sottolineato. I membri condividono la necessità di reagire malgrado le difficoltà budgetarie. (Seguito: Ebola: i deputati incontrano il commissario per la Salute Tonio Borg )

 
 
World Environment Day  

"Alza la voce, non il livello del mare" è il motto della Giornata Mondiale dell'Ambiente di quest'anno, tenutasi il 5 giugno e dedicato alle piccole isole e il cambiamento climatico. Il Parlamento europeo è sempre stato in prima linea nella risposta del mondo al riscaldamento globale, adottando una legislazione per ridurre le emissioni di gas serra e guidando l'UE verso un'economia a basse emissioni di carbonio. (Seguito: Giornata mondiale dell'ambiente: il Parlamento contro il cambiamento climatico )

 
 

Sostanze psicoattive: pro e contro

Tornata Sanità pubblica17-04-2014 - 11:22
Drug test in a laboratory.©BELGA_SCIENCE  

Alcune nuove sostanze psicoattive, conosciute come "droghe legali", possono essere nocive o addirittura letali. Il 17 aprile, i deputati hanno votato nuove regole per ritirare rapidamente dal mercato europeo i prodotti pericolosi. In un voto separato, hanno stabilito sanzioni più dure, fino a dieci anni di carcere, per coloro che infrangono il divieto di usare tali sostanze. (Seguito: Sostanze psicoattive: pro e contro )

 
 
Asian hornet preying on a bee  

Gli ecosistemi e la biodiversità dell'UE sono a rischio. Uno dei pericoli è legato alle piante e agli animali importati da altri Stati membri, o del mondo intero. "Le specie esotiche invasive sono il secondo rischio più grande per la biodiversità, dopo la scomparsa dell'habitat e sono riconosciute come la causa principale di estinzione" ha indiato il relatore ceco di centro sinistra Pavel Poc. Il Parlamento ha approvato, mercoledì, nuove misure per bloccare il loro accesso nell'UE. (Seguito: Specie esotiche invasive: "I danni e i costi sono in continua crescita" )

 
 

Un equilibrio tra libero commercio e sicurezza alimentare

Tornata Sanità pubblica15-04-2014 - 15:30
ITW with Mari Paulsen  

Dalla salute degli animali dipende anche quella degli umani. I virus possono passare da specie diverse fino agli umani. Il Parlamento europeo vota il 15 aprile l'aggiornamento di 40 leggi che datano degli anni Sessanta. Questo permetterà di porre la prevenzione come priorità massima e una distribuzione chiara delle responsablità. Abbiamo incontrato la relatrice del testo al PE, la deputat svedese liberale Marit Paulsen. (Seguito: Un equilibrio tra libero commercio e sicurezza alimentare )