Accesso diretto alla navigazione principale (Premi "Invio")
Accesso ai contenuti della pagina (premere "Invio")
Accesso diretto all'elenco degli altri siti web (Premi "Invio")

Notizie

Giustizia e cittadinanza

 

LGBT: diritti fondamentali e non discriminazione sotto i riflettori

Altro Diritti umani20-11-2014 - 17:41
Ulrike Lunacek  

La Conferenza sui diritti fondamentali, la non discriminazione e la tutela dei gruppi vulnerabili, comprese le persone LGBTI, è stata organizzata congiuntamente dal Parlamento, la Commissione Europea e la Presidenza italiana, e si svolge il 21 novembre a Tirana, Albania. In qualità di ex relatrice sull'omofobia e la discriminazione basata sull'orientamento sessuale e l'identità di genere, la Vice-Presidente del Parlamento Ulrike Lunacek rappresenterà il Presidente del PE Martin Schulz. (Seguito: LGBT: diritti fondamentali e non discriminazione sotto i riflettori )

 
 

Petizioni: un nuovo portale web, più facile e trasparente

Altro Petizioni20-11-2014 - 15:21
PETI_web  

Il nuovo portale web del Parlamento europeo per le petizioni è on line. Riprogettato per consentire ai cittadini di firmare petizioni on line e seguire meglio gli sviluppi in Parlamento. L'obiettivo è quello di rendere il processo più facile da usare, e più trasparente ai cittadini. (Seguito: Petizioni: un nuovo portale web, più facile e trasparente )

 
 

"Spring forward" per le donne in politica nel mondo arabo

Altro Diritti delle donne/Pari opportunità04-11-2014 - 16:47
Streaming photo - Live from the EP  

Mercoledì 5 novembre, la commissione per i Diritti della donna del Parlamento europeo ospita una conferenza "Spring forward", co-organizzata dq UN Women, l'organizzazione delle Nazioni Unite per l'uguaglianza di genere, e la Commissione europea. La conferenza riunirà i deputati e le donne parlamentari provenienti da otto paesi arabi, per discutere le sfide e le opportunità comuni nella partecipazione delle donne in politica. Segui l'evento in streaming. (Seguito: "Spring forward" per le donne in politica nel mondo arabo )

 
 

Crisi dei rifugiati siriani: le soluzioni possibili

Altro Diritto d'asilo04-11-2014 - 12:19
A Kurdish refugee boy stands during a rainy day at the Rojova Camp, in Suruc  

Negli ultimi anni, più di nove milioni di siriani sono stati costretti a fuggire dalle loro case verso la Giordania, il Libano e la Turchia. Il 3 novembre, i membri della commissione parlamentare per lo Sviluppo hanno discusso della crisi umanitaria in Siria e la situazione dei rifugiati in tutta la regione. Lo scambio di opinioni ha seguito le discussioni in plenaria di ottobre sulla situazione in Kobane e la questione dei cittadini europei che si uniscono allo Stato islamico. (Seguito: Crisi dei rifugiati siriani: le soluzioni possibili )

 
 

Come il Parlamento difende i diritti umani

Tornata Diritti umani23-10-2014 - 09:00
Relatives and peers of the 43 missing students of Normal School of Ayotzinapa Raul Isidro Burgos march demanding their appearance in Tixtla, Guerrero state, Mexico on October 21, 2014. Mexico's government announced a $110,000 reward for information on the disappearance of 43 students in a case of alleged collusion between a drug gang and police. ©BELGA/AFP/ EDUARDO GUERRERO  

Il Parlamento europeo rappresenta un forte promotore dei diritti umani e richiama l'attenzione sulle loro violazioni in tutto il mondo durante ogni sessione plenaria a Strasburgo. Questa settimana il Parlamento discuterà la situazione in Russia, Uzbekistan e Messico. Per saperne di più segui in diretta i dibattiti sul nostro sito. (Seguito: Come il Parlamento difende i diritti umani )

 
 

Denis Mukwege, vincitore del Premio Sacharov 2014

Altro Diritti umani21-10-2014 - 19:03
2 BACKUP) The winner of the 2014 Sakharov Prize is Denis Mukwege ©BELGA_ANP COMM_SVEN TORFINN  

Denis Mukwege è il vincitore del Premio Sacharov per la libertà di pensiero 2014, secondo la decisione del Presidente del Parlamento europeo e i leader dei gruppi politici. Denis Mukwege sarà invitato a Strasburgo il 26 novembre per ricevere il premio durante la sessione plenaria. (Seguito: Denis Mukwege, vincitore del Premio Sacharov 2014 )

 
 

Parità di genere e la nuova strategia post 2015: i deputati a confronto

Altro Diritti delle donne/Pari opportunità14-10-2014 - 16:05
(L-R) Ms. Genoveva Tisheva, Managing director of the Bulgarian Gender research foundation and Ms. Claudia Menne Confederal Secretary of the European Trade Union Confederation  

Il 13 ottobre la commissione per i Diritti della donna ha tenuto un'audizione con gli esperti in materia di parità di genere. Il deputato belga di centro sinistra, Marc Tarabella, sta realizzando una relazione sul tema. Dopo l'udienza i deputati si sono confrontati sulla relazione d'iniziativa di Maria Noichl (S&D, Germania) su una strategia per la parità tra donne e uomini dopo il 2015. (Seguito: Parità di genere e la nuova strategia post 2015: i deputati a confronto )

 
 
Sept. 30, 2014 - Kobane, Border Syria - Refugees from Kobane escape from the attacs of IS to the Turkish side, on September 30, 2014. ©BELGA_Zumapress_Sebastian Backhaus  

Più di nove milioni di siriani sono stati costretti a lasciare le loro case negli ultimi anni. Ora, con l'avanzamento dell'ISIS in Siria e in Iraq, la situazione sta peggiorando. "Nessun conflitto ha mai visto così tanti morti, tanti profughi, tanti sfollati in così poco tempo", ha detto il rappresentante Frej Fenniche dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati nel corso di un'audizione di lunedì organizzata dalla sottocommissione ai Diritti umani. (Seguito: Siria e Iraq: un numero crescente di rifugiati fa pressione sui paesi vicini )

 
 

Premio Sacharov: i tre finalisti

Altro Istituzioni / Diritti umani08-10-2014 - 17:38
Sakharov Prize: meet the finalists ©BELGA  

Il movimento ucraino EuroMaidan, un ginecologo della Repubblica Democratica del Congo e un attivista dei diritti umani in Azerbaijan sono stati nominati finalisti del Premio Sacharov 2014. Sono stati selezionati dalle commissioni per gli Affari esteri e per lo Sviluppo il 7 ottobre. (Seguito: Premio Sacharov: i tre finalisti )

 
 
A Maltese policeman carries a child rescued by the Armed forces of Malta at Hay Wharf in Valletta on October 12, 2013. More than 140 survivors, plucked from the sea after their overloaded boat sank in the latest deadly migrant tragedy to hit the Mediterranean, arrived in Malta. The sinking killed more than 30, most of them women and children, when the boat packed with people desperate to reach European shores went down off Malta near the Italian island of Lampedusa, according to officials. ©BELGA/AFP/M.Mirabelli  

Dall'entrata in vigore del trattato di Lisbona, il Parlamento europeo ha partecipato attivamente all'adozione di una nuova legislazione sull'immigrazione. Il 24 settembre la Commissione europea presenterà il suo quinto rapporto annuale sull'immigrazione e l'asilo ai deputati della commissione LIBE. L'obiettivo? La necessità di una maggiore azione da parte dell'UE e dei suoi Stati membri in materia di immigrazione, asilo e gestione delle frontiere. (Seguito: Immigrazione e asilo: i deputati a confronto sui risultati della Commissione )