Condividi questa pagina: 

Il Presidente del PE Antonio Tajani durante l'apertura della sessione plenaria di marzo a Strasburgo. 

In apertura della sessione plenaria, il Presidente Tajani ha promesso che, non appena sarà completata l’indagine in corso, al deputato polacco Janusz Korwin-Mikke (NI, PL) sarà comminata una “sanzione adeguata” per le sue inaccettabili osservazioni sul divario retributivo di genere. Questo linguaggio, che ha “offeso ogni donna presente in Aula” non sarà tollerato, ha insistito, ricevendo gli applausi dei deputati.

Ricordando un suo intervento durante la Giornata internazionale della donna lo scorso 8 marzo, il Presidente Tajani ha evidenziato “come non sia possibile rispondere alle sfide del mondo, quali terrorismo, radicalizzazione, povertà e disoccupazione, senza una vera uguaglianza di genere”.


Ha quindi esortato gli Stati membri dell'UE a ratificare e applicare la Convenzione di Istanbul sulla prevenzione e sulla lotta alla violenza contro le donne.


Infine, il Presidente Tajani ha detto: Qui al Parlamento qualche giorno fa è accaduto un episodio estremamente grave, un deputato ha attaccato in maniera inaccettabile la parità di genere e offeso tutte le donne, violando i loro valori fondamentali”, episodio avvenuto “mentre presiedeva una donna e durante il dibattito sulla parità di retribuzione”.


“Non intendo tollerare un tale comportamento, ancor più grave perché espresso da chi dovrebbe con dignità rappresentare i popoli europei”, ha concluso il Presidente ricevendo gli applausi dell’Aula.


Cambiamenti all’ordine del giorno


Giovedì


La discussione sul “Sudan, i casi di Hassan Abduraheem e di Abdulmonen Abdumawla" sarà sostituita dalla discussione su “Zimbabwe, il caso del pastore Evan Mawarire".


Richieste da parte delle commissioni di avviare negoziati con il Consiglio e con la Commissione


Le decisioni di varie commissioni parlamentari di avviare negoziati interistituzionali (articolo 69 quater) sono pubblicate sul sito web della plenaria.


Se nessuna richiesta di votazione sulla decisione di avviare negoziati sarà presentata entro 24 ore, le commissioni potranno avviare i negoziati sulla base dei mandati approvati in tale sede.