Condividi questa pagina: 

  • Piattaforma per investimenti altrimenti difficili da finanziare 
  • Maggiore garanzia comunitaria: 40,8 miliardi di euro per innescare 698 miliardi di euro in investimenti 
  • Più responsabilità e maggiore attenzione alla protezione climatica 
Foto: La crescita sostenibile è una priorità del programma InvestEU ©AP Images/European Union - EP 

I deputati hanno approvato la nascita di InvestEU, un nuovo programma comunitario per sostenere gli investimenti e l'accesso ai finanziamenti dal 2021 al 2027.

Il nuovo programma InvestEU segue e sostituisce l'attuale FEIS (Fondo europeo per gli investimenti strategici), istituito dopo la crisi finanziaria.


Mercoledì scorso, i deputati hanno adottato alcuni emendamenti per migliorare la proposta della Commissione europea, tra cui:


  • l'aumento della garanzia del bilancio UE a 40,8 miliardi di euro (ai prezzi correnti) per mobilitare oltre 698 miliardi di euro di investimenti aggiuntivi in tutta l'UE (la Commissione ha proposto 38 miliardi di euro per mobilitare 650 miliardi di euro);

  • obiettivi nuovi e più chiari, come l'aumento del tasso di occupazione nell'UE, la realizzazione degli obiettivi dell'accordo di Parigi sul clima o la coesione economica, territoriale e sociale;

  • una migliore protezione del clima: un obiettivo di "almeno il 40%" della dotazione finanziaria complessiva del programma InvestEU per gli obiettivi climatici;

  • l'introduzione di un comitato direttivo per garantire il giusto equilibrio tra l'esperienza politica e bancaria nella gestione del programma. Un membro nominato dal PE farà parte del comitato;

  • la Commissione e il comitato direttivo dovrebbero riferire annualmente al Parlamento e al Consiglio sui progressi, l'impatto e le operazioni del programma InvestEU per garantire una migliore responsabilità nei confronti dei cittadini europei.

La relazione è stata approvata con 517 voti favorevoli, 90 contrari e 25 astensioni.


Citazioni


“InvestEU riunisce tutti gli strumenti finanziari del bilancio dell'UE. L'EFSI o il piano Juncker, che ha ispirato la creazione di InvestEU, ha già contribuito a creare circa un milione di posti di lavoro nell'Unione europea e ha sostenuto più di 850 mila piccole e medie imprese. La Commissione propone di mobilitare 650 miliardi di euro in investimenti per il periodo 2021-2027, ma il Parlamento punta a quasi 700 miliardi di euro. Le priorità dell'UE devono riflettersi nel programma. InvestEU sarà uno strumento molto importante per la crescita economica, la creazione di posti di lavoro, l'imprenditorialità e la coesione sociale, economica e territoriale dell'Unione europea", ha dichiarato José Manuel Fernandes (PPE, PT), co-relatore della commissione per i bilanci.


Guarda il discorso in Plenaria di Fernandes.


Roberto Gualtieri (S&D, IT), co-relatore e Presidente della commissione parlamentare problemi economici e monetari, ha dichiarato: “InvestEU non è però soltanto uno strumento che prosegue la positiva esperienza del FEIS e degli altri progetti sviluppati in questi anni. Oltre a rafforzare ulteriormente il sostegno alle piccole e medie imprese, alla ricerca, all'innovazione, alle infrastrutture sostenibili, questo programma si propone infatti di iniziare ad affrontare l'enorme gap di infrastrutture sociali, denunciato dal rapporto della task force sugli investimenti in infrastrutture sociali nel gennaio scorso, garantendo la realizzabilità di progetti nel campo dell'educazione, della salute, dell'edilizia sociale”.


Guarda il discorso in Plenaria di Gualtieri


Prossime tappe


Il Parlamento europeo è ora pronto ad avviare i negoziati con i ministri dell'UE al fine di raggiungere un accordo in prima lettura.


Contesto


Nonostante le numerose iniziative per porre rimedio alla situazione, nell'UE esiste ancora un notevole divario in termini di investimenti. Il programma InvestEU, parte del pacchetto del bilancio a lungo termine dell’UE (QFP) 2021-2027 "Bilancio UE per il futuro", mira ad affrontare questo problema.


Il programma è finalizzato a riunire i vari strumenti finanziari dell'UE attualmente disponibili, al fine di beneficiare di economie di scala. Tra gli altri: il Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS), gli strumenti del meccanismo Connecting Europe, i meccanismi specifici del programma per la competitività delle piccole e medie imprese (COSME), nonché le garanzie e i meccanismi specifici del programma per l'occupazione e l'innovazione sociale (EaSI).


Inoltre, mira ad ampliare il modello del piano Juncker (utilizzando cioè le garanzie del bilancio UE per attirare altri investitori). InvestEU sarà costituito dal Fondo InvestEU, dal Centro di consulenza per gli investitori UE e dal portale InvestEU (Maggiori informazioni).