Fatti e cifre sulle elezioni del Parlamento europeo 

 
 

Condividi questa pagina: 

I briefing del servizio Ricerca del PE (EPRS) contengono fatti e cifre aggiornati sul Parlamento europeo, le sue attività e il processo elettorale.

L'Emiciclo 

Nel luglio scorso, il Parlamento e il Consiglio hanno adottato una riforma della legge elettorale UE, che dovrà essere ratificata dai parlamenti degli Stati membri. Per maggiori informazioni

Tuttavia, le modalità del processo elettorale sono disciplinate dalle legislazioni nazionali e potrebbero ancora subire modifiche dalle autorità di ciascuno Stato membro. Alcuni paesi hanno l'obbligo di voto, alcuni andranno a votare il 23 maggio, altri il 24 o il 26 maggio e l'età minima di voto varia da paese a paese, così come le soglie.

Scopri le norme nazionali (ad oggi).

2019 European elections: National rules 

Un esteso briefing del servizio di ricerca del PE fornisce fatti e cifre essenziali sia sul Parlamento europeo di oggi - durante la legislatura 2014-2019 in corso - sia sulle sette precedenti legislature dopo le elezioni dirette introdotte nel giugno 1979.

Al suo interno sono presentati grafici, tabelle e figure riguardanti:

  • la composizione del Parlamento europeo attuale e nel passato;
  • l'aumento del numero dei partiti rappresentati in seno al Parlamento e l'evoluzione dei gruppi politici;
  • l'aumento del numero di donne in Parlamento;
  • i sistemi elettorali utilizzati nelle elezioni al Parlamento in tutti gli Stati membri;
  • l'affluenza alle elezioni europee rispetto alle elezioni nazionali;
  • l'attività del Parlamento nella legislatura 2009-2014 e in quella in corso;
  • il costo annuale del Parlamento rispetto ad altri parlamenti;
  • la composizione dei principali organi di governo del Parlamento.

Composizione futura del Parlamento

Il numero dei deputati al Parlamento europeo passerà a 705 in seguito alla Brexit e alle elezioni del 2019.

Distribuzione futura dei seggi al Parlamento europeo 

Monitoraggio dei risultati elettorali nazionali ed europei

L'unità Monitoraggio dell'opinione pubblica del Parlamento segue accuratamente ogni cambiamento nelle politiche all'interno degli Stati membri dell'UE ed effettua un monitoraggio costante dello spettro politico nazionale ed europeo, alla luce delle elezioni europee passate e degli orientamenti attuali. Segue inoltre le elezioni, i referendum e gli sviluppi politici negli Stati membri per quanto riguarda la loro pertinenza e il loro impatto sull'Unione europea e sulla composizione del Parlamento europeo.

L'analisi dei risultati elettorali europei e nazionali, periodicamente aggiornata, costituisce la banca dati più completa ed esaustiva degli sviluppi dello spettro politico di tutta l'UE, a partire dalle prime elezioni europee dirette del 1979.