Accesso diretto alla navigazione principale (Premi "Invio")
Accesso ai contenuti della pagina (premere "Invio")
Accesso diretto all'elenco degli altri siti web (Premi "Invio")
Energy Union
Attualità :

Unione dell'energia - Unione dell'energia

Energia 01-02-2017 - 10:36 / Aggiornato il: 07-02-2017 - 11:34
 
 

Ridurre le emissioni dei gas serra, promuovere l’efficientamento energetico e le fonti di energia rinnovabili, garantire la fornitura elettrica: queste sono le sfide che il Parlamento ha in agenda per la seconda metà della legislatura in materia di energia. In questa direzione, sono state messe in atto numerose iniziative: una fattoria del vento ad Asse (BE) è solo uno degli esempi dei progressi in quest’area. Guarda il video per saperne di più e scoprire come si muoverà il PE nei prossimi mesi. (Seguito: Energia economica, sicura e soprattutto pulita)

Durante la Plenaria di questa settimana gli europarlamentari discuteranno e voteranno su un accordo informale con il Consiglio per la riforma del sistema di scambio di emissioni nell'UE (ETS). L'obiettivo? Ridurre le emissioni di gas serra e combattere il cambiamento climatico. La nuova legislazione consentirebbe di affrontare gli squilibri di domanda e offerta delle quote di emissione che ostacolano gli incentivi per gli investimenti verdi. Quali sono i cambiamenti previsti? (Seguito: Riforma del sistema di scambio di quote di emissione: quello che c'è da sapere)

L'Unione europea rischia costantemente di essere a corto di energia. Il 10% delle famiglie non può permettersi il riscaldamento adeguato e troppa energia viene sprecata, ha indicato il Vice presidente della Commissione per l'Unione energetica, Maroš Šefčovič alle commissioni del PE per l'Energia e l'Ambiente il 27 gennaio. (Seguito: Quale futuro per l'energia in UE? Šefčovič e deputati a confronto)

I deputati hanno approvato mercoledì una nuova scala di classi per l'efficienza energetica degli elettrodomestici, che va da A a G con l'obiettivo di spingere l'industria a tenere il passo con il progresso tecnologico. (Seguito: Efficienza energetica: nuova scala di classi da A a G)

Le questioni energetiche hanno dominato l'agenda politica dell'UE per un lungo periodo. Quando Jean-Claude Juncker è stato eletto presidente della Commissione europea, una delle sue priorità è stata la creazione di un'unione di energia, un tema che sarà discusso con il Vice Presidente della Commissione Maroš Šefčovič. In vista del dibattito abbiamo incontrato l'ex Presidente del Parlamento europeo Jerzy Buzek, deputato polacco del PPE, e ora presidente della commissione per l'Energia del PE. (Seguito: Buzek: "L'unione energetica può stimolare la crescita economica e l'occupazione")

Assicurare il rifornimento di energia a prezzi accessibili, migliorare l'efficienza e ridurre le emissioni dannose, saranno i punti principali del programma del Parlamento europeo per i prossimi mesi e discussi dai leader europei nei summit del 26 e 27 giugno che si terranno ad Ypres e a Brussels - in una settimana dedicata alle energie sostenibili e caratterizzata da centinaia di eventi in tutta Europa. (Seguito: Energia, le sfide del Parlamento europeo)

RIF. : 20150316TST34725