Ricerca

Posizione del Parlamento europeo definita in prima lettura il 6 luglio 2017 in vista dell'adozione del regolamento (UE) 2017/... del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla scambio transfrontaliero tra l'Unione e i paesi terzi di copie in formato accessibile di determinate opere e di altro materiale protetto da diritto d'autore e da diritti connessi a beneficio delle persone non vedenti, con disabilità visive o con altre difficoltà nella lettura di testi a stampa (EP-PE_TC1-COD(2016)0279)

06-07-2017 2016/0279(COD) prima lettura
JURI

Max ANDERSSON

Posizione del Parlamento europeo definita in prima lettura il 6 luglio 2017 in vista dell'adozione della direttiva (UE) 2017/… del Parlamento europeo e del Consiglio relativa a taluni utilizzi consentiti di determinate opere e di altro materiale protetto da diritto d'autore e da diritti connessi a beneficio delle persone non vedenti, con disabilità visive o con altre difficoltà nella lettura di testi a stampa, e che modifica la direttiva 2001/29/CE sull'armonizzazione di taluni aspetti del diritto d'autore e dei diritti connessi nella società dell'informazione (EP-PE_TC1-COD(2016)0278)

06-07-2017 2016/0278(COD) prima lettura
JURI

Max ANDERSSON

Posizione del Parlamento europeo definita in prima lettura il 4 luglio 2017 in vista dell'adozione del regolamento (UE) 2017/... del Parlamento europeo e del Consiglio concernente l'introduzione di misure commerciali autonome temporanee per l'Ucraina che integrano le concessioni commerciali disponibili nel quadro dell'accordo di associazione (EP-PE_TC1-COD(2016)0308)

04-07-2017 2016/0308(COD) prima lettura
INTA

Jarosław WAŁĘSA

Posizione del Parlamento europeo definita in prima lettura il 13 giugno 2017 in vista dell'adozione del regolamento (UE) 2017/... del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica il regolamento (UE) n. 1303/2013 per quanto riguarda le misure specifiche volte a fornire assistenza supplementare agli Stati membri colpiti da catastrofi naturali (EP-PE_TC1-COD(2016)0384)

13-06-2017 2016/0384(COD) prima lettura
REGI

Iskra MIHAYLOVA

Posizione del Parlamento europeo definita in prima lettura il 13 giugno 2017 in vista dell'adozione della decisione (UE) 2017/... del Parlamento europeo e del Consiglio relativa alla partecipazione dell'Unione al partenariato per la ricerca e l'innovazione nell'area del Mediterraneo (PRIMA) avviato congiuntamente da diversi Stati membri (EP-PE_TC1-COD(2016)0325)

13-06-2017 2016/0325(COD) prima lettura
ITRE

Sofia SAKORAFA

Posizione del Parlamento europeo definita in prima lettura il 13 giugno 2017 in vista dell'adozione della decisione (UE) 2017/... del Parlamento europeo e del Consiglio recante modifica della decisione n. 445/2014/UE che istituisce un'azione dell'Unione "Capitali europee della cultura" per gli anni dal 2020 al 2033 (EP-PE_TC1-COD(2016)0186)

13-06-2017 2016/0186(COD) prima lettura
CULT

Santiago FISAS AYXELÀ

Posizione del Parlamento europeo definita in prima lettura il 13 giugno 2017 in vista dell'adozione del regolamento (UE) 2017/... del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce un quadro per l'etichettatura energetica e che abroga la direttiva 2010/30/UE (EP-PE_TC1-COD(2015)0149)

13-06-2017 2015/0149(COD) prima lettura
ITRE

Dario TAMBURRANO

Posizione del Parlamento europeo definita in prima lettura il 1° giugno 2017 in vista dell'adozione del regolamento (UE) 2017/... del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica il regolamento (CE) n. 1683/95 del Consiglio, che istituisce un modello uniforme per i visti (EP-PE_TC1-COD(2015)0134)

01-06-2017 2015/0134(COD) prima lettura
LIBE

Sylvia-Yvonne KAUFMANN

Posizione del Parlamento europeo definita in prima lettura il 18 maggio 2017 in vista dell'adozione del regolamento (UE) 2017/... del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla portabilità transfrontaliera di servizi di contenuti online nel mercato interno (EP-PE_TC1-COD(2015)0284)

18-05-2017 2015/0284(COD) prima lettura
JURI

Jean-Marie CAVADA

Posizione del Parlamento europeo definita in prima lettura il 27 aprile 2017 in vista dell'adozione del regolamento (UE) 2017/... del Parlamento europeo e del Consiglio sul marchio dell'Unione europea (versione codificata) (EP-PE_TC1-COD(2016)0345)

27-04-2017 2016/0345(COD) prima lettura
JURI

Tadeusz ZWIEFKA

Per contattarci

Procedura legislativa ordinaria

Procedura legislativa ordinaria

La maggior parte degli atti legislativi europei è adottata mediante procedura legislativa ordinaria. Tale procedura pone il Parlamento europeo e il Consiglio dell'UE su un piano di parità su una vasta gamma di argomenti.

Posizioni del Parlamento

Secondo la procedura legislativa ordinaria, il Parlamento europeo adotta la sua posizione in prima lettura sulla base della proposta presentata dalla Commissione. Se la posizione non viene approvata dal Consiglio, il Parlamento europeo può adottare la sua posizione in seconda lettura, approvando emendamenti alla posizione del Consiglio.
Come regola generale, le posizioni del PE prendono la forma di testi consolidati, in cui emendamenti politici e adattamenti tecnici sono incorporati nella proposta della Commissione (in prima lettura) o nella posizione del Consiglio (in seconda lettura).
Le posizioni in prima e in seconda lettura sono trasmesse al Consiglio e alla Commissione e costituiscono la base per ulteriori fasi della procedura legislativa ordinaria.
Per maggiori informazioni consultare: Regolamento (Articolo 193) e procedura legislativa ordinaria .

Spiegazione dei simboli grafici contenuti nelle posizioni del Parlamento:

  • Testi su cui é raggiunto un accordo con il Consiglio prima dell'adozione da parte del PE

    Negli emendamenti politici, il testo nuovo o sostituito è indicato in corsivo e grassetto, mentre il testo soppresso è indicato con il simbolo ▌. Le modifiche tecniche che risultano dalla revisione giuridico-linguistica e che non riguardano emendamenti politici non sono segnalate.
  • Testi su cui non é raggiunto un accordo con il Consiglio prima dell'adozione da parte del PE

    Negli emendamenti politici, il testo nuovo o sostituito è indicato in corsivo e grassetto, mentre il testo soppresso è indicato come barrato. I numeri dei singoli emendamenti sono chiaramente indicati fra parentesi quadre. Le modifiche tecniche che risultano dalla revisione giuridico-linguistica e che non riguardano emendamenti politici non sono segnalate.