Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
27 luglio 2017
E-002701/2017
Risposta di Věra Jourová a nome della Commissione

Allo stadio attuale, la Commissione non prevede di apportare modifiche ai trattati.

La Commissione ribadisce che le discussioni nell'ambito del dialogo in corso con le chiese, le associazioni o comunità religiose e le organizzazioni filosofiche e non confessionali, di cui all'articolo 17 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE), contribuiscono alle riflessioni sulle dimensioni spirituali, religiose e culturali del futuro dell'Europa.

Nell'ambito di questo dialogo, il primo Vicepresidente Timmermans terrà nel 2017 incontri sul tema «Il futuro dell'Europa» per raccogliere le opinioni di capi religiosi, organizzazioni filosofiche e non confessionali.

Inoltre la Commissione ha intrapreso una serie di dibattiti online e offline con i giovani cittadini per riflettere sul futuro dell'Europa, nel quadro dell'azione preparatoria «Una nuova narrazione europea». Questa azione preparatoria si concluderà con la presentazione di 12 priorità sotto forma di una «nuova narrazione» dei giovani europei.

Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2017Avviso legale