Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
1 marzo 2004
P-0524/2004
Risposta data dal sig. Prodi a nome della Commissione

Le Comunità europee e l’Unione europea sono state istituite dai corrispondenti trattati fra gli Stati membri. I trattati si applicano agli Stati membri (articolo 299 del trattato CE). Ove una parte del territorio di uno Stato membro cessi di far parte di tale Stato, ad esempio perché tale territorio diventa uno Stato indipendente, i trattati non si applicano più a detto territorio. In altri termini, una regione che acquisisse l’indipendenza diverrebbe, in base a tale indipendenza, un paese terzo rispetto all’Unione e i trattati non si applicherebbero più sul suo territorio dal giorno dell’indipendenza.

Ai sensi dell’articolo 49 del trattato sull'Unione europea, ogni Stato europeo che rispetti i principi sanciti nell'articolo 6, paragrafo 1, di detto trattato può domandare di diventare membro dell'Unione. Una domanda del genere richiederebbe, nel caso in cui fosse accolta dal Consiglio, che si pronuncia all'unanimità, un negoziato per giungere ad un accordo fra lo Stato richiedente e gli Stati membri relativo alle sue condizioni di ammissione e agli adeguamenti ai trattati che tale ammissione comporta. Tale accordo è sottoposto a ratifica da tutti gli Stati membri e dallo Stato richiedente.

Ultimo aggiornamento: 23 aprile 2004Avviso legale