Dit document is niet beschikbaar in uw taal, en wordt u aangeboden in een van de andere beschikbare talen in de talenbalk.

PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 93kDOC 46k
13.7.2012
PE493.549v01-00
 
B7-0417/2012

presentata a norma dell'articolo 120 del regolamento


sulla piccola pesca costiera artigianale


Sergio Paolo Francesco Silvestris

Risoluzione del Parlamento europeo sulla piccola pesca costiera artigianale  
B7‑0417/2012

Il Parlamento europeo,

–   visto l'articolo 120 del suo regolamento,

A. considerando che la pesca sostenibile reclama spazio e sostegno e che la piccola pesca costiera artigianale, quando esercitata in maniera responsabile, rappresenta il settore della pesca con il minor impatto ambientale e con il più alto tasso di occupazione;

B.  considerando che si tratta di una porzione di comparto che caratterizza fortemente il settore ittico, che può contare sulla maggioranza delle imbarcazioni registrate e il maggior numero di occupati e che maggiormente interagisce con le aree più pregiate, in particolare con le aree marine protette;

C. considerando che la pesca artigianale è stata, ed è, l'attività produttiva che più rispecchia le abitudini locali e che la presenza di diversi tipi di fondo ha favorito il diffondersi di numerosi sistemi di pesca di tipo artigianale (o piccola pesca), che sono variamente distribuiti lungo tutta la costa del Mediterraneo;

1.  invita la Commissione ad intraprendere azioni per supportare la vendita diretta del pescato (il pesce a miglio zero) volte a rendere l'attività della piccola pesca artigianale, da un lato, più remunerativa e, dall'altro, più moderna, nel senso che possa fare leva su innovativi processi di commercializzazione e promozione del prodotto;

2.  invita la Commissione a sponsorizzare iniziative finalizzate alla salvaguardia delle risorse biologiche, a migliorare le competenze professionali e la formazione e a promuovere l'organizzazione di filiera.

Laatst bijgewerkt op: 4 september 2012Juridische mededeling