Ce document n'est pas disponible dans votre langue et vous est proposé dans une autre langue parmi celles disponibles dans la barre des langues.

PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 95kDOC 46k
13.7.2012
PE493.550v01-00
 
B7-0418/2012

presentata a norma dell'articolo 120 del regolamento


sullo spopolamento di regioni e città degli Stati membri


Sergio Paolo Francesco Silvestris

Risoluzione del Parlamento europeo sullo spopolamento di regioni e città degli Stati membri  
B7‑0418/2012

Il Parlamento europeo,

–   visto l'articolo 120 del suo regolamento,

A. considerando che è opportuno individuare modelli innovativi di sviluppo per le regioni e le città degli Stati membri che hanno subito o stanno vivendo fasi di spopolamento;

B.  considerando il progetto "Adapt2Dc", nato all'interno del programma "Central Europe", che vede l'Uncem Piemonte partner assieme ad altri 13 soggetti istituzionali, università ed enti di ricerca di sei paesi d'Europa;

C. considerando che con "Adapt2Dc" si cerca di sviluppare progetti transnazionali nel campo delle infrastrutture e dei servizi pubblici per ridurre i costi di manutenzione nelle aree scarsamente popolate, di ricercare soluzioni per aree e città che attraversano una contrazione demografica e di diffondere la consapevolezza nei confronti dell'impatto dello spopolamento;

D. considerando che, perdendo abitanti, le comunità locali smarriscono la propria identità culturale, che i patrimoni locali si deteriorano e perdono valore, che le attività economiche vengono abbandonate, che tradizioni millenarie, uniche e irripetibili, finiscono per sempre, mentre aumenta il dissesto idrogeologico connesso alla mancata cura del territorio per effetto dello spopolamento e, parallelamente, crescono la congestione nei centri urbani e i problemi di degrado ambientale;

1.  invita la Commissione ad avviare un'azione di analisi, monitoraggio e conoscenza del fenomeno e dei suoi impatti su tutto il territorio europeo;

2.  invita la Commissione, prendendo spunto dal progetto "Adapt2Dc", a sostenere con futuri progetti la stessa iniziativa in tutti gli Stati membri.

Dernière mise à jour: 4 septembre 2012Avis juridique