Go back to the Europarl portal

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (Selected)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Index 
 Full text 
Debates
Thursday, 3 April 2014 - Brussels Revised edition

9.9. Imports of rice from Bangladesh (A7-0304/2013 - Paul Murphy)
MPphoto
 
 

  Lara Comi (PPE ), per iscritto . - Accolgo con favore la relazione del collega e la proposta della Commissione di allineare il regolamento (CEE) n. 3491/90 del Consiglio al regime di atti di esecuzione e atti delegati successivo a Lisbona e introdotto dagli articoli 290 e 291 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea, abrogando il regolamento e sostituendolo con uno nuovo. Poiché il vecchio regolamento non ha più alcuna incidenza sui regimi di importazione del Bangladesh con l'UE, visto che le tutte le importazioni di riso e di zucchero originaria dai paesi meno sviluppati sono ora pienamente liberalizzate, ritengo abbia senso l'abrogazione proposta, e per queste ragioni voto a favore. Considero sensati, inoltre, gli emendamenti proposti dal relatore, perché coerenti in materia di legislazione commerciale e perché riflettono i cambiamenti che saranno introdotti dai due Omnibus riguardanti gli scambi commerciali. Apprezzo in particolare le proposte di inserire nel regolamento una disposizione sulla procedura di comitato, di limitare i poteri delegati conferiti alla Commissione a un periodo di 5 anni, quelle mirate a sottolineare la necessità di un approccio più coerente in relazione al depositi di una cauzione e quelle affinché il regolamento possa essere conforme agli obbiettivi generali di sviluppo economico sostenibile.

 
Last updated: 16 May 2014Legal notice