Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Procedura : 2014/2256(INI)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A8-0209/2015

Testi presentati :

A8-0209/2015

Discussioni :

PV 09/07/2015 - 10
CRE 09/07/2015 - 10

Votazioni :

PV 09/07/2015 - 12.9
CRE 09/07/2015 - 12.9

Testi approvati :

P8_TA(2015)0273

Discussioni
Giovedì 9 luglio 2015 - Strasburgo Edizione rivista

10. Armonizzazione di taluni aspetti del diritto d'autore e dei diritti connessi (discussione)
Video degli interventi
PV
MPphoto
 

  Sergio Gaetano Cofferati (S&D ). Signora Presidente, onorevoli colleghi, voglio ringraziare la collega Reda per la straordinaria pazienza che ha posto in questo lavoro, che ci consente di avere un'area vasta di condivisione di un compito molto delicato, cioè quello di riscrivere e di dare una definizione legislativa al diritto di autore nel sistema della rete.

La produzione materiale di beni e di servizi viene superata e, per molti versi, cambiata dall'utilizzo delle tecnologie e dei nuovi linguaggi ed è perciò importante quello che stiamo facendo proprio a questo fine: ridefinire i diritti sia per chi produce sia per gli utenti.

Considero molto importante per questo anche gli elementi che riguardano l'incentivazione della digitalizzazione di tutto ciò che si può considerare il patrimonio culturale europeo e, allo stesso modo, è importante rafforzare l'eccezione per l'educazione e per le biblioteche.

Poi per quanto riguarda la libertà di panorama, non ci dovrebbe essere neanche bisogno di commentarla: la libertà non va messa in discussione. Altra cosa è, ovviamente, contrastare comportamenti indistinti o peggio ancora distorsivi. Per questa ragione, anch'io credo che sia molto importante cancellare il paragrafo 46.

 
Ultimo aggiornamento: 20 ottobre 2015Avviso legale