Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Procedura : 2013/0410(COD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A8-0234/2015

Testi presentati :

A8-0234/2015

Discussioni :

PV 08/09/2015 - 4
CRE 08/09/2015 - 4

Votazioni :

PV 08/09/2015 - 5.3

Testi approvati :

P8_TA(2015)0283

Discussioni
Martedì 8 settembre 2015 - Strasburgo Edizione rivista

4. Corretta applicazione delle normative doganale e agricola (discussione)
Video degli interventi
PV
MPphoto
 

  Sergio Gaetano Cofferati (S&D ). Signor Presidente, onorevoli colleghi, voglio innanzitutto ringraziare la collega Jaakonsaari per l'ottimo lavoro fatto, per la materia complessa, difficile da affrontare, le resistenze erano molte, la conclusione, però, è una conclusione importante, per i tanti motivi che sono già stati ricordati nel dibattito.

Io vorrei ritornare rapidamente su tre aspetti che mi paiono i più significativi. La prima, riguarda ovviamente la certezza per i consumatori: il controllo garantisce a chi utilizzerà quei prodotti dal non avere di fronte sotto mentite spoglie dei prodotti che siano stati alterati, contraffatti e dunque diversi da quelli che vengono percepiti o per come vengono presentati.

Il secondo tema riguarda la concorrenza anche tra le imprese, tutte le contraffazioni hanno come effetto immediato, quasi automatico, un'alterazione di rapporti tra le imprese, tra chi si comporta lealmente, produce secondo le regole, le rispetta e chi, invece, mettendo nel mercato prodotti di secondo livello, lo fa attraverso processi di alterazione che portano a conseguenze negative, sia sulle persone che poi consumano, ma anche sui rapporti economici che intercorrono tra le imprese.

Da ultimo, c'è un aspetto che non vorrei venisse dimenticato, ed è quello del contrasto alla criminalità: laddove c'è contraffazione c'è normalmente una presenza di attività illegale che stimola la criminalità. Dunque, tutto ciò che è trasparente, tutto ciò che risponda alle regole, aiuta anche il contrasto alla criminalità.

 
Ultimo aggiornamento: 25 ottobre 2016Avviso legale