Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Martedì 4 ottobre 2016 - Strasburgo Edizione rivista

12. Evitare i conflitti di interesse dei Commissari passati e presenti - Bahamas leaks (discussione)
Video degli interventi
PV
MPphoto
 

  Sergio Gaetano Cofferati (S&D ). – Signora Presidente, onorevoli colleghi, signor Commissario, anch'io sono rimasto molto sorpreso e negativamente sorpreso da come alcuni componenti della Commissione hanno commentato vicende come quella della signora Kroes e ancor prima quella di Barroso. Quelli di cui stiamo discutendo sono fatti che tolgono credibilità alle istituzioni europee. Per questa ragione vanno commentati, ma criticamente, e soprattutto vanno avviate azioni che consentano all'Istituzione di recuperare credibilità e di non ricadere più in condizioni come quelle attuali.

Per questo motivo credo che siano indispensabili scelte anche coraggiose e però rapide. La prima è quella di riscrivere il codice di condotta. Così com'è non basta, è stato detto più volte, anche in questa discussione. Bisogna che sia scritto da un comitato indipendente, al quale riservare anche la possibilità di un intervento autonomo, e le sanzioni in caso di violazioni devono essere molto pesanti per avere non soltanto un rapporto con la violazione del diritto che è stata esercitata, ma anche un effetto di deterrenza che in questi casi vale tantissimo. Da ultimo credo che il tempo di sospensione, quello che passa tra la fine dell'attività e l'inizio di un nuovo ciclo professionale, debba essere assolutamente allungato. Aggiungo però che forse l'allungamento del tempo da solo non basta. Per commissari che hanno svolto funzioni precise alcuni settori andranno preclusi nella loro attività successiva, se no anche il tempo che si dilata può non essere sufficiente.

 
Ultimo aggiornamento: 9 gennaio 2017Avviso legale