Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 91kWORD 33k
19 marzo 2004
PE 344.131
 
B5‑0155/2004
presentata a norma dell'articolo 48 del regolamento
da Paolo Bartolozzi, a nome del gruppo PPE-DE
sul riconoscimento dei "mercati storici"

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sul riconoscimento dei "mercati storici" 
B5‑0155/2004

Il Parlamento europeo,

–  visto l'articolo 48 del suo regolamento,

A.  considerando che il mancato riconoscimento dei "mercati storici" è un problema che interessa non solo numerose città italiane ma anche altre città dell'Unione europea,

B.  considerando che non esiste una normativa comunitaria che tuteli queste realtà socio-economiche delle città,

C.  considerando che Firenze è il luogo adatto per far partire questa iniziativa, in quanto nessun'altra realtà comunitaria possiede una simile concentrazione di mercati su un'area pubblica nel centro storico (S. Lorenzo, il Mercato centrale, S. Ambrogio, il Porcellino etc.),

D.  considerando che la descritta esigenza è stata segnalata dalle categorie dei commercianti ambulanti e dalle loro rappresentanze sindacali, a fronte della circostanza per cui le licenze di vendita sono provvisorie e non sempre concedibili o rinnovabili da parte delle amministrazioni comunali,

E.  considerando che la certezza del luogo di lavoro è condizione necessaria per effettuare investimenti, accedere a mutui o prestiti e per regolarizzare il personale,

F.  considerando che la denominazione "mercato storico" potrebbe rappresentare un utile percorso per il riconoscimento di realtà economiche che, per storia e natura, sono divenute una particolare caratteristica della città,

1.  chiede alla Commissione di individuare un quadro giuridico specifico a tutela di queste realtà di interesse economico, sociale, culturale e turistico;

2.  incarica la commissione parlamentare competente di elaborare una relazione sul tema specifico.

Ultimo aggiornamento: 25 marzo 2004Avviso legale