PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 98kWORD 48k
27.9.2011
PE472.716v01-00
 
B7-0531/2011

presentata a norma dell'articolo 120 del regolamento


su una franchigia fiscale per micro e piccole imprese dell'UE e un bonus per l'assunzione di giovani


Cristiana Muscardini, Gianluca Susta, Mario Mauro, Niccolò Rinaldi, Tiziano Motti, Sergio Berlato, Potito Salatto, Salvatore Tatarella, Paolo Bartolozzi, Giovanni La Via

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo su una franchigia fiscale per micro e piccole imprese dell'UE e un bonus per l'assunzione di giovani  
B7‑0531/2011

Il Parlamento europeo,

–   visto l'articolo 120 del suo regolamento,

A. considerando che la crisi finanziaria ha colpito in modo particolare le piccole imprese;

B.  considerando che gli aiuti alle PMI privilegiano, giustamente, le finalità riguardanti la ricerca e l'innovazione;

C. considerando, tuttavia, che la ricerca e l'innovazione richiedono disponibilità finanziarie su cui difficilmente le PMI possono contare;

D. considerando inoltre che la struttura imprenditoriale europea è formata in massima parte da piccole e medie imprese;

E.  considerando altresì che le microimprese, con un numero di addetti che non superano la decina, svolgono un'utile e particolare funzione nell'economia dei nostri paesi;

F.  considerando che è ostacolo alla ripresa anche la grave crisi occupazionale giovanile;

1.  invita il Consiglio e la Commissione a considerare l'opportunità di concedere alle micro e piccole imprese, per tre anni, tramite accordi con i governi nazionali, uno status provvisorio che garantisca una franchigia fiscale fino ai 30 000 EUR di utile annuale d'esercizio;

2.  invita il Consiglio e la Commissione a favorire le micro e piccole imprese con un bonus in moneta, corrispondente al valore della contribuzione previdenziale annuale per la durata di tre anni, per l'assunzione di un giovane lavoratore a tempo indeterminato.

Ultimo aggiornamento: 29 settembre 2011Avviso legale