Procedura : 2016/2047(BUD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A8-0353/2016

Testi presentati :

A8-0353/2016

Discussioni :

PV 30/11/2016 - 11
CRE 30/11/2016 - 11

Votazioni :

PV 01/12/2016 - 6.20
CRE 01/12/2016 - 6.20

Testi approvati :

P8_TA(2016)0475

RELAZIONE     
PDF 660kWORD 74k
25 novembre 2016
PE 594.102v01-00 A8-0353/2016

sul progetto comune di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2017, approvato dal comitato di conciliazione nel quadro della procedura di bilancio

(14635/2016 – C8-0470/2016 – 2016/2047(BUD))

Delegazione del Parlamento europeo al comitato di conciliazione

Relatori:  Jens Geier (Sezione III – Commissione)

  Indrek Tarand (Altre sezioni)

PROGETTO DI RISOLUZIONE LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO
 ALLEGATO
 PROCEDURA DELLA COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

PROGETTO DI RISOLUZIONE LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO

sul progetto comune di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2017, approvato dal comitato di conciliazione nel quadro della procedura di bilancio

(14635/2016 – C8-0470/2016 – 2016/2047(BUD))

Il Parlamento europeo,

–  visti il progetto comune approvato dal comitato di conciliazione e le relative dichiarazioni del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione (14635/2016 – C8-0470/2016),

–  visto il progetto di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2017 adottato dalla Commissione il 18 luglio 2016 (COM(2016)0300),

–  vista la posizione del Consiglio sul progetto di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2017 adottata il 12 settembre 2016 e comunicata al Parlamento europeo il 14 settembre 2016 (11900/2016 – C8-0373/2016),

–  vista la lettera rettificativa n. 1/2017 al progetto di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2017 presentata dalla Commissione il 17 ottobre 2016,

–  visti la sua risoluzione del 26 ottobre 2016 relativa alla posizione del Consiglio sul progetto di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2017(1) e gli emendamenti di bilancio che l'accompagnano,

–  visto l'articolo 314 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–  visto l'articolo 106 bis del trattato che istituisce la Comunità europea dell'energia atomica,

–  vista la decisione 2014/335/UE, Euratom del Consiglio, del 26 maggio 2014, relativa al sistema delle risorse proprie dell'Unione europea(2),

–  visto il regolamento (UE, Euratom) n. 966/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 ottobre 2012, che stabilisce le regole finanziarie applicabili al bilancio generale dell'Unione e che abroga il regolamento (CE, Euratom) n. 1605/2002 del Consiglio(3),

–  visto il regolamento (UE, Euratom) n. 1311/2013 del Consiglio, del 2 dicembre 2013 , che stabilisce il quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020(4),

–  visto l'accordo interistituzionale del 2 dicembre 2013 tra il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione sulla disciplina di bilancio, sulla cooperazione in materia di bilancio e sulla sana gestione finanziaria(5),

–  visti gli articoli 90 e 91 del suo regolamento

–  vista la relazione della sua delegazione al comitato di conciliazione (A8-0353/2016),

1.  approva il progetto comune concordato dal comitato di conciliazione e costituito dall'insieme dei seguenti documenti:

-  l'elenco delle linee di bilancio che non sono state modificate rispetto al progetto di bilancio o alla posizione del Consiglio,

-  gli importi riepilogativi per rubrica del quadro finanziario,

-  gli importi per linea di bilancio relativi a tutte le voci di bilancio,

-  il documento consolidato contenente gli importi e il testo finale di tutte le linee modificate in fase di conciliazione;

2.  conferma le dichiarazioni comuni del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione allegate alla presente risoluzione;

3.  incarica il suo Presidente di constatare che il bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2017 è definitivamente adottato e di provvedere alla sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea;

4.  incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione legislativa al Consiglio, alla Commissione, alle altre istituzioni e agli organi interessati nonché ai parlamenti nazionali.

(1)

Testi approvati di tale data, P8_TA(2016)0411.

(2)

GU L 168 del 7.6.2014, pag. 105.

(3)

GU L 298 del 26.10.2012, pag. 1.

(4)

GU L 347 del 20.12.2013, pag. 884.

(5)

GU C 373 del 20.12.2013, pag. 1.


ALLEGATO

17.11.2016

DEFINITIVOBilancio 2017 –

Elementi delle conclusioni comuni

Le presenti conclusioni comuni riguardano le seguenti sezioni:

1.  Bilancio 2017

2.  Bilancio 2016 – Progetti di bilancio rettificativo nn. 4, 5 e 6/2016

3.  Dichiarazioni comuni

Quadro sintetico

A.  Bilancio 2017

Sulla base degli elementi delle conclusioni comuni:

-  Il livello complessivo degli stanziamenti d'impegno nel bilancio 2017 è fissato a 157 857,8 milioni di EUR. Globalmente, ciò lascia un margine pari a 1 100,1 milioni di EUR in stanziamenti d'impegno al di sotto dei massimali del QFP per il 2017.

-  Il livello complessivo degli stanziamenti di pagamento nel bilancio 2017 è fissato a 134 490,4 milioni di EUR.

-  Lo strumento di flessibilità per il 2017 è mobilizzato per un importo pari a 530 milioni di EUR in stanziamenti d'impegno per la rubrica 3 Sicurezza e cittadinanza.

-  Il margine globale per gli impegni è mobilizzato per un importo pari a 1 439,1 milioni di EUR per la sottorubrica 1a Competitività per la crescita e l'occupazione.

-  Il margine per imprevisti è mobilizzato per un importo pari a 1 906,2 milioni di EUR per la rubrica 3 e per la rubrica 4. Tale mobilizzazione è compensata detraendo 575,0 milioni di EUR dal margine non assegnato disponibile nella rubrica 2 Crescita sostenibile: risorse naturali nel 2017 e detraendo 507,3 milioni di EUR nel 2017, 570,0 milioni di EUR nel 2018 e 253,9 milioni di EUR nel 2019 dai margini non assegnati disponibili nella rubrica 5 Amministrazione.

-  Gli stanziamenti di pagamento per il 2017 correlati alla mobilizzazione dello strumento di flessibilità nel 2014, 2015 e 2016 sono stimati dalla Commissione a 981,1 milioni di EUR.

B.  Bilancio 2016

Sulla base degli elementi delle conclusioni comuni:

-  Il progetto di bilancio rettificativo n. 4/2016 e la relativa mobilizzazione del margine per imprevisti sono approvati quali proposti dalla Commissione.

-  Il progetto di bilancio rettificativo n. 5/2016 è approvato quale proposto dalla Commissione.

-  Il progetto di bilancio rettificativo n. 6/2016 e la relativa mobilizzazione del Fondo di solidarietà dell'Unione europea sono approvati quali proposti dalla Commissione.

1.  Bilancio 2017

1.1.  Linee di bilancio "chiuse"

Salvo indicazione contraria nelle conclusioni in appresso, sono confermate tutte le linee di bilancio non modificate dal Consiglio o dal Parlamento, come pure le linee per le quali il Parlamento ha accolto le modifiche apportate del Consiglio nella rispettiva lettura del bilancio.

Per le altre linee di bilancio, il comitato di conciliazione è pervenuto alle conclusioni figuranti ai punti da 1.2 a 1.8 in appresso.

1.2.  Questioni orizzontali

Agenzie decentrate

Il contributo dell'UE (in stanziamenti d'impegno e di pagamento) e il numero dei posti assegnati a tutte le agenzie decentrate sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2017, con le seguenti eccezioni:

•  l'Ufficio europeo di polizia (Europol, articolo di bilancio 18 02 04), al quale sono assegnati 10 posti supplementari con stanziamenti aggiuntivi pari a 675 000 EUR in stanziamenti d'impegno e di pagamento;

•  l'Unità europea di cooperazione giudiziaria (Eurojust, articolo di bilancio 33 03 04), alla quale sono assegnati 10 posti supplementari con stanziamenti aggiuntivi pari a 675 000 EUR in stanziamenti d'impegno e di pagamento;

•  l'Autorità bancaria europea (EBA, articolo di bilancio 12 02 04), per la quale gli stanziamenti d'impegno e di pagamento sono ridotti di 500 000 EUR;

•  l'Ufficio europeo di sostegno per l'asilo (UESA, articolo di bilancio 18 03 02), per il quale gli stanziamenti d'impegno e di pagamento sono aumentati di 3 000 000 EUR;

•  l'Agenzia europea per i medicinali (EMA, voce di bilancio 17 03 12 01), per la quale gli stanziamenti d'impegno e di pagamento sono ridotti di 8 350 000 EUR.

Agenzie esecutive

Il contributo dell'Unione europea (in stanziamenti d'impegno e di pagamento) e il numero dei posti assegnati alle agenzie esecutive sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio 2017.

Progetti pilota/Azioni preparatorie

È approvato un pacchetto generale di 78 progetti pilota/azioni preparatorie (PP/AP) per un importo totale pari a 76,9 milioni di EUR in stanziamenti d'impegno, come proposto dal Parlamento, in aggiunta all'azione preparatoria proposta dalla Commissione nel progetto di bilancio 2017.

Quando un progetto pilota o un'azione preparatoria risulta essere coperto da una base giuridica esistente, la Commissione può proporre lo storno di stanziamenti verso la base giuridica corrispondente al fine di facilitarne l'attuazione.

Il pacchetto rispetta pienamente i massimali previsti dal regolamento finanziario per i progetti pilota e le azioni preparatorie.

1.3.  Rubriche di spesa del quadro finanziario – Stanziamenti d'impegno

Tenuto conto delle summenzionate conclusioni sulle linee di bilancio "chiuse", sulle agenzie, nonché sui progetti pilota e sulle azioni preparatorie, il comitato di conciliazione ha adottato le decisioni figuranti in appresso:

Sottorubrica 1a – Competitività per la crescita e l'occupazione

Gli stanziamenti d'impegno alle seguenti linee sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio 2017, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2017:

 

 

 

 

In EUR

Linea di bilancio

Denominazione

PB 2017

Bilancio 2017

Differenza

02 02 02

Migliorare l'accesso delle piccole e medie imprese (PMI) ai finanziamenti sotto forma di capitale proprio e di debito

167 030 000

217 030 000

50 000 000

06 02 01 03

Ottimizzare l'integrazione e l'interconnessione dei modi di trasporto e accrescere l'interoperabilità

360 321 493

410 321 493

50 000 000

08 02 01 01

Rafforzare la ricerca di frontiera mediante le attività del Consiglio europeo della ricerca

1 736 471 644

1 753 136 644

16 665 000

08 02 04

Diffondere l'eccellenza e ampliare la partecipazione

123 492 850

140 157 850

16 665 000

09 04 02 01

Leadership nelle tecnologie dell'informazione e della comunicazione

779 380 777

796 050 777

16 670 000

15 02 01 01

Promuovere l'eccellenza e la cooperazione nei settori dell'istruzione e della formazione europei e accrescere la loro rilevanza per il mercato del lavoro

1 701 963 700

1 725 463 700

23 500 000

15 02 01 02

Promuovere l'eccellenza e la cooperazione nel settore della gioventù europea e la partecipazione dei giovani alla vita democratica in Europa

201 400 000

227 900 000

26 500 000

 

Totale

 

 

200 000 000(1)

Il Consiglio e il Parlamento confermano che gli aumenti proposti per la sottorubrica 1a nel quadro del bilancio 2017 rispettano pienamente gli accordi precedenti e non pregiudicano le procedure legislative in corso.

Tutti gli altri stanziamenti d'impegno nella sottorubrica 1a sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2017, integrando gli adeguamenti decisi in sede di comitato di conciliazione e inclusi nella tabella in appresso. Come previsto nella lettura del Parlamento, è stato creato un articolo di bilancio specifico per le "Manifestazioni annuali speciali".

 

 

 

 

In EUR

Linea di bilancio

Denominazione

PB 2017 (inclusa la lettera rettificativa n. 1)

Bilancio 2017

Differenza

32 02 01 01

Ulteriore integrazione del mercato interno dell'energia e dell'interoperabilità transfrontaliera delle reti elettriche e del gas

217 403 954

206 508 927

-10 895 027

32 02 01 02

Miglioramento della sicurezza dell'approvvigionamento energetico nell'Unione

217 403 954

207 441 809

-9 962 145

32 02 01 03

Contribuire allo sviluppo sostenibile e alla tutela dell'ambiente

217 404 002

206 509 070

-10 894 932

32 02 01 04

Creare un ambiente più favorevole agli investimenti privati per progetti energetici

85 227 000

77 291 975

-7 935 025

15 02 10

Manifestazioni annuali speciali

 

6 000 000

6 000 000

04 03 02 01

PROGRESS — Sostenere lo sviluppo, l'attuazione, il monitoraggio e la valutazione della politica sociale e dell'occupazione dell'Unione nonché della legislazione sulle condizioni di lavoro

60 000 000

65 000 000

5 000 000

04 03 02 02

EURES — Promuovere la mobilità geografica volontaria dei lavoratori e ampliare le opportunità di occupazione

22 578 000

23 578 000

1 000 000

 

Totale

 

 

-27 687 129

Di conseguenza, e tenuto conto delle agenzie nonché dei progetti pilota e delle azioni preparatorie, il livello di impegni concordato è fissato a 21 312,2 milioni di EUR, lasciando un margine di 51,9 milioni di EUR al di sotto del massimale di spesa della sottorubrica 1a, con il ricorso al margine globale per gli impegni per un importo pari a 1 439,1 milioni di EUR.

Sottorubrica 1b – Coesione economica, sociale e territoriale

Gli stanziamenti d'impegno sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio 2017.

Tenuto conto dei progetti pilota e delle azioni preparatorie, il livello di impegni concordato è fissato a 53 586,6 milioni di EUR, lasciando un margine di 0,4 milioni di EUR al di sotto del massimale di spesa della sottorubrica 1b.

Rubrica 2 – Crescita sostenibile: risorse naturali

Gli stanziamenti d'impegno sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2017, includendo un'ulteriore riduzione di 325,0 milioni di EUR derivante da un aumento delle entrate con destinazione specifica del FEAGA comunicata dalla Commissione il 7 novembre. Di conseguenza, il comitato di conciliazione ha deciso quanto segue:

 

 

 

 

In EUR

Linea di bilancio

Denominazione

PB 2017 (inclusa la lettera rettificativa n. 1)

Bilancio 2017

Differenza

05 03 01 10

Regime di pagamento di base

15 621 000 000

15 296 000 000

-325 000 000

Tenuto conto delle agenzie nonché dei progetti pilota e delle azioni preparatorie, il livello di impegni concordato è fissato a 58 584,4 milioni di EUR, lasciando un margine di 1 031,6 milioni di EUR al di sotto del massimale di spesa della rubrica 2, tenendo presente che 575,0 milioni di EUR sono utilizzati per compensare la mobilizzazione del margine per imprevisti.

Rubrica 3 – Sicurezza e cittadinanza

Gli stanziamenti d'impegno sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2017, integrando tuttavia gli adeguamenti decisi in sede di comitato di conciliazione e figuranti in dettaglio nella tabella in appresso:

 

 

 

 

In EUR

Linea di bilancio

Denominazione

PB 2017 (inclusa la lettera rettificativa n. 1)

Bilancio 2017

Differenza

09 05 05

Azioni multimedia

19 573 000

22 573 000

3 000 000

15 04 02

Sottoprogramma Cultura — Sostenere azioni transfrontaliere e promuovere la circolazione e la mobilità transnazionali

54 350 000

55 350 000

1 000 000

 

 Totale

 

 

4 000 000

Il commento di bilancio dell'articolo 09 05 05 sarà modificato con l'aggiunta della seguente frase: "Se del caso, le procedure di aggiudicazione degli appalti e di concessione delle sovvenzioni possono includere la conclusione di partenariati quadro, allo scopo di promuovere un quadro di finanziamento stabile per le reti paneuropee finanziate a titolo di questo stanziamento."

Il commento di bilancio dell'articolo 15 04 02 sarà modificato con l'aggiunta della seguente frase: "Lo stanziamento può altresì finanziare la preparazione dell'Anno europeo del patrimonio culturale."

Di conseguenza, e tenuto conto delle agenzie nonché dei progetti pilota e delle azioni preparatorie, il livello di impegni concordato è fissato a 4 284,0 milioni, senza lasciare alcun margine al di sotto del massimale di spesa della rubrica 3, con la mobilizzazione di 530 milioni di EUR attraverso lo strumento di flessibilità e con il ricorso al margine per imprevisti per un importo pari a 1 176,0 milioni di EUR.

Rubrica 4 – Ruolo mondiale dell'Europa

Gli stanziamenti d'impegno sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2017, integrando tuttavia gli adeguamenti decisi in sede di comitato di conciliazione e figuranti in dettaglio nella tabella in appresso:

 

 

 

 

In EUR

Linea di bilancio

Denominazione

PB 2017 (inclusa la lettera rettificativa n. 1)

Bilancio 2017

Differenza

01 03 02

Assistenza macrofinanziaria

30 828 000

45 828 000

15 000 000

01 03 08

Dotazione del fondo di garanzia EFSD

275 000 000

p.m.

-275 000 000

13 07 01

Sostegno finanziario per promuovere lo sviluppo economico della comunità turco- cipriota

31 836 240

34 836 240

3 000 000

19 03 01 05

Azioni d'urgenza

69 480 000

62 850 000

-6 630 000

21 02 07 05

Migrazione e asilo

448 273 912

404 973 912

-43 300 000

22 04 01 04

Sostegno al processo di pace e assistenza finanziaria alla Palestina e all'Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione dei profughi palestinesi (UNRWA)

282 219 939

310 100 000

27 880 061

22 04 01 03

Paesi del Mediterraneo — Rafforzamento della fiducia, sicurezza e prevenzione/risoluzione dei conflitti

340 360 500

332 480 439

-7 880 061

22 04 02 02

Partenariato orientale — Riduzione della povertà e sviluppo sostenibile

313 825 583

322 125 583

8 300 000

 

 Totale

 

 

-278 630 000

Per quanto riguardala voce di bilancio 19 03 01 07 Rappresentanti speciali dell'Unione europea (RSUE), gli stanziamenti sono invece fissati al livello del progetto di bilancio 2017.

Di conseguenza, e tenuto conto delle agenzie nonché dei progetti pilota e delle azioni preparatorie, il livello di impegni concordato è fissato a 10 162,1 milioni di EUR, senza lasciare alcun margine al di sotto del massimale di spesa della rubrica 4, con il ricorso al margine per imprevisti per un importo pari a 730,1 milioni di EUR.

Rubrica 5 – Amministrazione

Il numero di posti nell'organico delle istituzioni e gli stanziamenti proposti dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettere rettificativa n. 1/2017, sono approvati dal comitato di conciliazione, con le seguenti eccezioni:

•  il Parlamento europeo, la cui lettura del proprio bilancio è approvata, con l'eccezione che l'aumento di 76 posti per i gruppi politici è pienamente compensato da una corrispondente diminuzione dei posti nell'organico dell'amministrazione del Parlamento, senza avere alcuna incidenza sul bilancio. Inoltre, il comitato di conciliazione approva l'integrazione nel bilancio 2017 dell'impatto dell'adeguamento automatico delle retribuzioni per il 2016 che avrà effetto retroattivo a partire dal 1° luglio 2016 (8 717 000 EUR);

•  il Consiglio, la cui lettura del proprio bilancio è approvata, con l'integrazione nel bilancio 2017 dell'impatto dell'adeguamento automatico delle retribuzioni per il 2016 che avrà effetto retroattivo a partire dal 1° luglio 2016 (3 301 000 EUR);

•  la Corte dei conti, per la quale le riduzioni rispetto al progetto di bilancio 2017, incluse nella lettura del Parlamento, sono approvate;

•  il Servizio europeo per l'azione esterna (SEAE), per il quale 560 250 EUR (voce di bilancio 1 2 0 0) sono assegnati alla linea relativa agli agenti contrattuali contestualmente alla riduzione dello stesso importo alla voce di bilancio 3 0 0 3 Immobili e spese accessorie. Il commento di bilancio della voce 1 2 0 0 sarà modificato con l'aggiunta della frase seguente: " Lo stanziamento copre altresì le spese connesse agli agenti contrattuali coinvolti nelle attività di comunicazione strategica ". Inoltre, le seguenti line di bilancio nella sezione del SEAE sono adeguate per tener conto del trasferimento degli RSUE con doppio incarico proposto nella lettera rettificativa n. 1.

 

 

In EUR

Linea

Denominazione

Differenza

3 0 0 1

Personale esterno e prestazioni esterne

-3 645 000

3 0 0 2

Altre spese connesse al personale

-1 980 000

3 0 0 3

Immobili e spese accessorie

-3 636 000

3 0 0 4

Altre spese amministrative

-815 000

 

 Totale

-10 076 000

Di conseguenza, e tenuto conto dei progetti pilota e delle azioni preparatorie, il livello di impegni concordato è fissato a 9 394,5 milioni di EUR, lasciando un margine di 16,2 milioni di EUR al di sotto del massimale di spesa della rubrica 5, dopo aver utilizzato 507,3 milioni di EUR del margine per compensare la mobilizzazione del margine per imprevisti.

Strumenti speciali

Gli stanziamenti d'impegno per gli strumenti speciali sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio 2017, fatta eccezione per la riserva per il Fondo di solidarietà dell'Unione europea (articolo di bilancio 40 02 44) che è soppressa.

Compensazione del margine per imprevisti nel 2018 e 2019

L'impiego totale del margine per imprevisti nel 2017 è pari a 1 176,0 milioni di EUR per la rubrica 3 e a 730,1 milioni di EUR per la rubrica 4, per un importo complessivo di 1 906,2 milioni di EUR. Tale importo verrà compensato detraendo 575,0 milioni di EUR dal margine non assegnato disponibile nella rubrica 2 nel 2017 e detraendo 507,3 milioni di EUR nel 2017, 570,0 milioni di EUR nel 2018 e 253,9 milioni di EUR nel 2019 dai margini non assegnati disponibili nella rubrica 5. La decisione sulla mobilizzazione del margine per imprevisti per il 2017, adottata assieme alla lettera rettificativa n. 1/2017, sarà adeguata di conseguenza.

1.4.  Stanziamenti di pagamento

L'importo complessivo degli stanziamenti di pagamento nel bilancio 2017 è fissato al livello del progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2017, integrando i seguenti adeguamenti decisi in sede di comitato di conciliazione:

1.  in primo luogo, si tiene conto del livello degli stanziamenti d'impegno concordato per le spese non dissociate, per le quali il livello degli stanziamenti di pagamento equivale al livello degli impegni. Ciò include la riduzione delle spese agricole di 325 milioni di EUR e gli adeguamenti delle spese amministrative per le sezioni I, II, III, IV, V, VI, VII, IX e X (13,4 milioni di EUR) e le agenzie decentrate (per le quali il contributo dell'UE in stanziamenti di pagamento è fissato al livello proposto al precedente punto 1.2). L'effetto combinato è una diminuzione di 332,3 milioni di EUR;

2.  gli stanziamenti di pagamento per la totalità dei nuovi progetti pilota e delle nuove azioni preparatorie sono fissati al 50 % dei relativi stanziamenti d'impegno o al livello proposto dal Parlamento se di entità inferiore. In caso di proroga dei progetti pilota e delle azioni preparatorie esistenti, il livello degli stanziamenti di pagamento corrisponde a quello definito nel progetto di bilancio, cui è aggiunto un importo pari al 50 % dei nuovi impegni corrispondenti, o all'importo proposto dal Parlamento se di entità inferiore. L'effetto combinato è un aumento di 35,2 milioni di EUR;

3.  gli stanziamenti di pagamento per le "Manifestazioni annuali speciali" (articolo di bilancio 15 02 10) sono fissati all'importo indicato nella lettura del Parlamento (6 milioni di EUR);

4.  per gli stanziamenti di pagamento (articolo di bilancio 01 03 08 Dotazione del fondo di garanzia EFSD) è iscritto un "p.m.";

5.  gli adeguamenti alle seguenti linee di bilancio sono decisi a seguito dell'evoluzione degli impegni relativi agli stanziamenti dissociati:

 

 

 

 

In EUR

Linea di bilancio

Denominazione

PB 2017 (inclusa la lettera rettificativa n. 1)

Bilancio 2017

Differenza

01 03 02

Assistenza macrofinanziaria

30 828 000

45 828 000

15 000 000

04 03 02 01

PROGRESS — Sostenere lo sviluppo, l'attuazione, il monitoraggio e la valutazione della politica sociale e dell'occupazione dell'Unione nonché della legislazione sulle condizioni di lavoro

38 000 000

41 167 000

3 167 000

04 03 02 02

EURES – Promuovere la mobilità geografica volontaria dei lavoratori e ampliare le opportunità di occupazione

17 000 000

17 753 000

753 000

09 05 05

Azioni multimedia

23 997 455

26 997 455

3 000 000

13 07 01

Sostegno finanziario per promuovere lo sviluppo economico della comunità turco- cipriota

36 031 865

39 031 865

3 000 000

15 04 02

Sottoprogramma Cultura— Sostenere azioni transfrontaliere e promuovere la circolazione e la mobilità transnazionali

43 430 071

44 229 071

799 000

22 04 01 04

Sostegno al processo di pace e assistenza finanziaria alla Palestina e all'Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione dei profughi palestinesi (UNRWA)

280 000 000

307 661 000

27 661 000

22 04 02 02

Partenariato orientale — Riduzione della povertà e sviluppo sostenibile

167 700 000

172 135 000

4 435 000

19 03 01 05

Azioni d'urgenza

33 212 812

30 043 812

-3 169 000

21 02 07 05

Migrazione e asilo

155 000 000

115 722 000

-39 278 000

22 04 01 03

Paesi del Mediterraneo — Rafforzamento della fiducia, sicurezza e prevenzione/risoluzione dei conflitti

138 000 000

134 805 000

-3 195 000

32 02 01 01

Ulteriore integrazione del mercato interno dell'energia e dell'interoperabilità transfrontaliera delle reti elettriche e del gas

34 765 600

33 023 600

-1 742 000

32 02 01 02

Miglioramento della sicurezza dell'approvvigionamento energetico nell'Unione

26 032 000

24 839 000

-1 193 000

32 02 01 03

Contribuire allo sviluppo sostenibile e alla tutela dell'ambiente

26 531 000

25 201 000

-1 330 000

32 02 01 04

Creare un ambiente più favorevole agli investimenti privati per progetti energetici

31 200 000

28 295 000

-2 905 000

 

Totale

 

 

5 003 000

6.  Gli stanziamenti di pagamento per il Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione (articolo di bilancio 40 02 43) sono fissati a zero (con una riduzione di 30 milioni di EUR), in quanto si stima che gli stanziamenti di pagamento disponibili da entrate con destinazione specifica saranno sufficienti per coprire l'intero 2017.

7.  La riserva per il Fondo di solidarietà dell'Unione europea (articolo di bilancio 40 02 44) è soppressa.

8.  Ulteriori riduzioni dei pagamenti sono effettuate alle seguenti linee:

 

 

 

 

In EUR

Linea di bilancio

Denominazione

PB 2017 (inclusa la lettera rettificativa n. 1)

Bilancio 2017

Differenza

04 02 62

Fondo sociale europeo — Regioni più sviluppate— Obiettivo «Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione»

2 508 475 000

2 490 475 000

-18 000 000

13 03 61

Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR)— Regioni in transizione — Obiettivo «Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione»

2 214 431 000

2 204 431 000

-10 000 000

13 03 62

Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR)— Regioni più sviluppate — Obiettivo «Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione»

3 068 052 000

3 043 052 000

-25 000 000

13 03 64 01

Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) — Cooperazione territoriale europea

884 299 000

783 299 000

-101 000 000

 

Totale

 

 

-154 000 000

Queste azioni porteranno gli stanziamenti di pagamento a 134 490,4 milioni di EUR, con una riduzione di 931,4 milioni di EUR rispetto al progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2017.

1.5.  Riserve

Non vi sono altre riserve oltre a quelle incluse nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2017, con le seguenti eccezioni:

•  la voce di bilancio 13 01 04 04 Spese di supporto per il Programma di sostegno alle riforme strutturali (SRSP) e l'articolo di bilancio 13 08 01 Programma di sostegno alle riforme strutturali (SRSP) — Assistenza tecnica operativa trasferita da H1b (FSE, FESR e FC), per i quali gli interi importi degli stanziamenti d'impegno e di pagamento sono iscritti in riserva in attesa dell'adozione della base giuridica per il Programma di sostegno alle riforme strutturali;

•  l'articolo di bilancio 13 08 02 Programma di sostegno alle riforme strutturali (SRSP)— Assistenza tecnica operativa trasferita da H2 (FEASR), per il quale gli interi importi degli stanziamenti d'impegno e di pagamento sono iscritti in riserva in attesa dell'adozione della base giuridica per il Programma di sostegno alle riforme strutturali;

•  la voce di bilancio 18 02 01 03 Introduzione di nuovi sistemi di tecnologia dell’informazione per la gestione dei flussi migratori attraverso le frontiere esterne dell'Unione, per la quale 40 000 000 EUR in stanziamenti d'impegno e 28 000 000 EUR in stanziamenti di pagamento sono iscritti in riserva in attesa della conclusione della procedura legislativa che istituisce il sistema di ingressi/uscite.

1.6.  Commento delle linee di bilancio

Salvo altrimenti indicato nei punti precedenti, gli emendamenti presentati dal Parlamento europeo o dal Consiglio al testo del commento delle linee di bilancio sono approvati, fatta eccezione per il commento delle linee di bilancio elencate nella tabella in appresso per le quali è approvato il testo del commento proposto nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2017, e dall'aggiornamento del FEAGA.

Ciò è subordinato alla condizione che gli emendamenti presentati dal Parlamento europeo o dal Consiglio non possono modificare o estendere la portata di una base giuridica esistente, né interferire con l'autonomia amministrativa delle istituzioni e alla condizione che possano essere coperti dalle risorse disponibili.

Linea di bilancio

Denominazione

04 03 02 03

Microfinanza e imprenditoria sociale — Ampliare l'accesso ai finanziamenti, e la loro disponibilità, per le persone fisiche e giuridiche, soprattutto quelle più lontane dal mercato del lavoro, e per le imprese sociali

S 03 01 06 01

Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA)

05 02 11 99

Altre misure (altri prodotti vegetali/misure)

05 04 60

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale — FEASR (2014 - 2020)

05 04 60 02

Assistenza tecnica operativa

18 04 01 01

Programma «Europa per i cittadini» — Rafforzare la memoria e accrescere la capacità di partecipazione civica a livello di Unione

1.7.  Nuove linee di bilancio

La nomenclatura di bilancio proposta dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2017, con l'inclusione di progetti pilota e azioni preparatorie e del nuovo articolo di bilancio relativo alle "Manifestazioni annuali speciali" (15 02 10), è approvata.

1.8.  Entrate

La proposta della Commissione contenuta nella lettera rettificativa n. 1/2017 concernente l'inclusione nel bilancio di entrate derivanti da ammende per un importo pari a 1 miliardo di EUR è approvata.

2.  Bilancio 2016

Il progetto di bilancio rettificativo (PBR) n. 4/2016 e la relativa mobilizzazione del margine per imprevisti sono approvati quali proposti dalla Commissione.

Il progetto di bilancio rettificativo (PBR) n. 5/2016 è approvato quale proposto dalla Commissione.

Il progetto di bilancio rettificativo (PBR) n. 6/2016 e la relativa mobilizzazione del Fondo di solidarietà dell'Unione europea sono approvati quali proposti dalla Commissione.

3.  Dichiarazioni comuni

3.1.  Dichiarazione comune del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione sull'iniziativa a favore dell'occupazione giovanile

"Il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione ricordano che la riduzione della disoccupazione giovanile resta una priorità politica importante e condivisa e, a tal fine, riaffermano la loro determinazione a utilizzare al meglio le risorse di bilancio disponibili per farvi fronte, in particolare tramite l'iniziativa a favore dell'occupazione giovanile (Youth Employment Initiative, YEI).

Rammentano che, a norma dell'articolo 14, paragrafo 1, del regolamento (UE, Euratom) n. 1311/2013 del Consiglio, del 2 dicembre 2013, che stabilisce il quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020 (regolamento relativo al QFP), "[m]argini ancora disponibili al di sotto dei massimali del QFP per gli stanziamenti di impegno per gli anni 2014-2017 costituiscono un margine globale del QFP per gli impegni, da rendere disponibili al di là dei massimali stabiliti dal QFP per gli anni dal 2016 al 2020 per obiettivi politici specifici relativi alla crescita e all'occupazione, in particolare l'occupazione giovanile".

Il Consiglio e il Parlamento europeo invitano la Commissione a proporre un bilancio rettificativo nel 2017 al fine di assegnare alla YEI un importo pari a 500 milioni di EUR(2) nel 2017 finanziato tramite il margine globale per gli impegni, non appena sarà adottato l'adeguamento tecnico previsto dall'articolo 6 del regolamento relativo al QFP.

Il Consiglio e il Parlamento europeo si impegnano a trattare rapidamente il progetto di bilancio rettificativo per il 2017 presentato dalla Commissione."

3.2.  Dichiarazione comune del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione sugli stanziamenti di pagamento

"Il Parlamento europeo e il Consiglio ricordano la necessità di garantire, tenuto conto dell'esecuzione, un andamento ordinato dei pagamenti in relazione agli stanziamenti per impegni, onde evitare un livello anormale di fatture non pagate a fine esercizio.

Il Parlamento europeo e il Consiglio invitano la Commissione a continuare a monitorare attentamente e attivamente l'esecuzione dei programmi 2014-2020. A tal fine, invitano la Commissione a presentare tempestivamente cifre aggiornate relative allo stato dell'esecuzione e previsioni concernenti i fabbisogni in stanziamenti di pagamento nel 2017.

Il Consiglio e il Parlamento europeo adotteranno a tempo debito le decisioni necessarie a fronte di esigenze debitamente giustificate per evitare l'accumulo di un numero eccessivo di fatture non pagate e garantire che le domande di pagamento siano debitamente rimborsate."

3.3  Dichiarazione comune del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione sulla riduzione del personale del 5 %

"Il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione ricordano l'accordo di ridurre progressivamente del 5% il personale figurante nella tabella dell'organico al 1° gennaio 2013, riduzione da applicarsi all'insieme delle istituzioni, degli organi e delle agenzie, come stabilito al punto 27 dell'accordo interistituzionale, del 2 dicembre 2013, sulla disciplina di bilancio, sulla cooperazione in materia di bilancio e sulla sana gestione finanziaria.

Le tre istituzioni ricordano che l'anno fissato per il raggiungimento dell'obiettivo della piena attuazione della riduzione del personale del 5 % è il 2017. Convengono che saranno adottate adeguate misure di monitoraggio per fare il punto della situazione al fine di garantire che siano evitati con ogni mezzo ulteriori ritardi nell'attuazione dell'obiettivo della riduzione del personale del 5 % per l'insieme delle istituzioni, degli organi e delle agenzie.

Le tre istituzioni si compiacciono del quadro d'insieme dei dati consolidati relativi a tutto il personale esterno impiegato dalle istituzioni, presentato dalla Commissione nel progetto di bilancio, conformemente all'articolo 38, paragrafo 3, lettera b), del regolamento finanziario. Invitano la Commissione a continuare a fornire tali informazioni al momento della presentazione dei progetti di bilancio per i prossimi anni.

Il Consiglio e il Parlamento sottolineano che il conseguimento dell'obiettivo della riduzione del personale del 5% dovrebbe contribuire alla realizzazione di risparmi nelle spese amministrative delle istituzioni. Invitano pertanto la Commissione a iniziare la valutazione dei risultati di questo esercizio per trarre insegnamenti per il futuro."

3.4  Dichiarazione comune del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione sul Fondo europeo per lo sviluppo sostenibile

"Al fine di affrontare le cause profonde della migrazione, la Commissione ha varato il Fondo europeo per lo sviluppo sostenibile (EFSD), basato sull'istituzione di una garanzia dell'EFSD e di un fondo di garanzia EFSD. La Commissione propone di dotare il fondo di garanzia EFSD di risorse pari a 750 milioni di EUR nel periodo 2017–2020, di cui 400 milioni di EUR provenienti dal Fondo europeo di sviluppo (FES) nel corso dei quattro anni, 100 milioni di EUR provenienti dallo strumento europeo di vicinato nel periodo 2017–2020 (di cui 25 milioni di EUR nel 2017) e 250 milioni di EUR costituiti da stanziamenti d'impegno (e di pagamento) nel 2017.

Il Consiglio e il Parlamento europeo invitano la Commissione a chiedere gli stanziamenti necessari in un bilancio rettificativo nel 2017 al fine di provvedere al finanziamento dell'EFSD a titolo del bilancio dell'UE non appena la base giuridica sarà adottata.

Il Consiglio e il Parlamento europeo si impegnano a trattare rapidamente il progetto di bilancio rettificativo per il 2017 presentato dalla Commissione."

3.5  Dichiarazione comune sui fondi fiduciari dell'UE e sullo strumento per i rifugiati in Turchia

"Il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione convengono che la costituzione dei fondi fiduciari e dello strumento per i rifugiati in Turchia dovrebbe essere trasparente e chiara, coerente con il principio dell'unità del bilancio dell'Unione, con le prerogative dell'autorità di bilancio e con gli obiettivi delle basi giuridiche esistenti.

Si impegnano ad affrontare, se del caso, tali questioni nel quadro della revisione del regolamento finanziario al fine di trovare il giusto equilibrio tra flessibilità e rendicontabilità.

La Commissione si impegna a:

-  informare periodicamente l'autorità di bilancio sul finanziamento (compresi i contributi degli Stati membri) e sulle operazioni, in corso e in programma, dei fondi fiduciari;

-  presentare, a partire dal 2017, un documento di lavoro che accompagni il progetto di bilancio per l'esercizio successivo;

-  -  proporre misure per un adeguato coinvolgimento del Parlamento europeo."

3.6  Dichiarazione comune del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione sull'agricoltura

"Il bilancio 2017 include una serie di misure di emergenza intese a sostenere gli agricoltori di recente confrontati a difficili situazioni di mercato. La Commissione conferma che il margine nell'ambito della rubrica 2 è sufficiente a far fronte a eventuali esigenze impreviste. Si impegna a monitorare periodicamente la situazione del mercato e a presentare, se necessario, le misure adeguate per sovvenire alle esigenze che non possono essere coperte dagli stanziamenti autorizzati nel bilancio. In tale evenienza, il Parlamento europeo e il Consiglio si impegnano a trattare quanto prima le pertinenti proposte di bilancio."

(1)

  Tali importi rientrano nell'aumento complessivo per la sottorubrica 1a fino al 2020 nel quadro del riesame/revisione intermedia del QFP.

(2)

Tale importo rientra nell'aumento complessivo della dotazione destinata alla YEI fino al 2020 nel quadro del riesame/revisione intermedia del QFP.


PROCEDURA DELLA COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

Titolo

Bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2017

Riferimenti

14635/2016 – C8-0470/2016 – 2016/2047(BUD)

Presidente della delegazione: Presidente

Martin Schulz

Commissione competente per il merito

  Presidente

BUDGJean Arthuis

Relatori

Jens Geier

Indrek Tarand

Progetti di atto esaminati

COM(2016)300, COM(2016)0679

Posizione del Consiglio

  Adozione

  Annuncio in Aula

11900/2016 – C8-0373/201612.9.2016

14.9.2016

Posizione del PE

27.10.2016

P8_TA(2016)0411

Lettera del Consiglio sulla mancata approvazione degli emendamenti del PE

26.10.2016

Riunioni del comitato di conciliazione

08.11.2016

16.11.2016

 

 

Approvazione da parte della delegazione del PE a norma dell'articolo 314, paragrafo 5, del TFUE

17.11.2016

Membri presenti

Jean Arthuis, José Manuel Fernandes, Eider Gardiazabal Rubial, Jens Geier, Monika Hohlmeier, Ernest Maragall, Marian-Jean Marinescu, Vladimír Maňka, Siegfried Mureşan, Andrey Novakov, Jan Olbrycht, Petri Sarvamaa, Indrek Tarand, Isabelle Thomas

Accordo in sede di comitato di conciliazione

17.11.2016

Constatazione, da parte dei copresidenti, dell'approvazione del progetto comune e trasmissione di quest'ultimo al PE e al Consiglio

17.11.2016

Deposito

25.11.2016

Ultimo aggiornamento: 29 novembre 2016Avviso legale