Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
2 febbraio 2011
E-000519/2011
Interrogazione con richiesta di risposta scritta
alla Commissione
Articolo 117 del regolamento
Niki Tzavela (EFD)

 Oggetto: Scandalo alimentare della diossina
 Risposta(e) 

Il quotidiano Kathimerini riporta che lo scandalo alimentare della diossina, scoppiato recentemente in Germania, ha assunto proporzioni maggiori rispetto a quanto inizialmente stimato. Le ultime cifre, infatti, indicano che sono state contaminate con la diossina oltre 3 000 tonnellate di mangimi, e non solo 500 chili, come inizialmente annunciato.

Oltre a ciò, tali mangimi sono stati distribuiti in almeno un migliaio di allevamenti di pollame e di suini in otto Länder tedeschi e sono state vendute ai Paesi Bassi delle uova contaminate. Ciononostante, il governo tedesco ha tentato di rassicurare l'opinione pubblica.

Può pertanto la Commissione rispondere ai seguenti quesiti:

Quali misure di protezione e di riparazione intende adottare la Commissione di concerto con il governo tedesco?
Quali azioni intende promuovere la Commissione affinché le persone danneggiate vengano risarcite e i responsabili di tale scandalo siano sanzionati in maniera esemplare?

Lingua originale dell'interrogazione: ELGU C 286 E del 30/09/2011
Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2011Avviso legale