Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
14 luglio 2015
E-011332-15
Interrogazione con richiesta di risposta scritta
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Marco Zanni (EFDD) , Marco Valli (EFDD) , Eleonora Evi (EFDD)

 Oggetto:  Alta velocità Brescia — Padova
 Risposta(e) 

Lo scorso dicembre, il ministero italiano delle Infrastrutture ha annunciato il finanziamento completo della prosecuzione ad Est, da Brescia verso Padova, della linea ferroviaria ad alta velocità e l'accordo raggiunto con la BEI per le anticipazioni alla Rete ferroviaria italiana (RFI) a fronte della garanzia fornita dall'allocazione dell'investimento nel bilancio dello Stato.

L'autorità italiana anticorruzione, con la deliberazione n. 80 del 14 settembre 2011, ha contestato a RFI il mancato rispetto dei principi che regolano il settore dei pubblici appalti, rilevando la sistematica violazione dei principi di libera concorrenza, di economicità del sistema di realizzazione per effetto dei lunghi tempi di esecuzione, dei rilevanti incrementi di costo rispetto alla stima inizialmente ipotizzata, nonché degli onerosi contenziosi. Le anomalie di procedura e le violazioni sopra elencate intervengono sistematicamente per la realizzazione di qualsiasi tratta di alta velocità in Italia, e infatti suddetti vizi sono stati contestati anche dalla Corte dei conti italiana con la deliberazione n. 25/2008/G.

Alla luce di quanto sopra elencato e soprattutto dei procedimenti penali in corso, può la Commissione europea verificare l'opportunità dell'intervento della BEI a sostegno di quest'opera nonché a fronte delle continue problematiche riscontrate con riferimento a RFI?

Ultimo aggiornamento: 11 agosto 2015Avviso legale