Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
5 settembre 2017
E-005531-17
Interrogazione con richiesta di risposta scritta
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Elly Schlein (S&D) , Ana Gomes (S&D) , Eleonora Forenza (GUE/NGL) , Cornelia Ernst (GUE/NGL) , Judith Sargentini (Verts/ALE) , Marie-Christine Vergiat (GUE/NGL) , Sergio Gaetano Cofferati (S&D) , Barbara Spinelli (GUE/NGL) , Ska Keller (Verts/ALE) , Juan Fernando López Aguilar (S&D) , Ernest Urtasun (Verts/ALE) , Cécile Kashetu Kyenge (S&D) , Kathleen Van Brempt (S&D) , Dietmar Köster (S&D) , Ulrike Lunacek (Verts/ALE) , Eva Joly (Verts/ALE) , Birgit Sippel (S&D) , Tanja Fajon (S&D) , Julie Ward (S&D) , Massimo Paolucci (S&D) , Flavio Zanonato (S&D)

 Oggetto:  Presunto accordo con le milizie libiche per contenere i flussi di migranti
 Risposta(e) 

Stando a quanto emerge da un recente rapporto di Associated Press, agenti di sicurezza e membri della milizia libici hanno riferito che il governo di Tripoli avrebbe pagato milizie, tra l'altro implicate nella tratta di esseri umani, per arginare il flusso di migranti in cambio di apparecchiature, imbarcazioni e remunerazioni, nell'ambito di un accordo sostenuto dal governo italiano. Il gruppo di esperti delle Nazioni Unite sulla Libia ha identificato uno di questi gruppi di milizie come il principale promotore della tratta di esseri umani.

Secondo le fonti di Associated Press, questo sarebbe uno dei motivi principali del calo del numero degli arrivi dalla Libia negli ultimi due mesi. L'Unione europea fornisce un considerevole sostegno al governo libico, anche attraverso il Fondo fiduciario di emergenza per l'Africa e con un progetto con una dotazione finanziaria pari a 46 milioni di EUR, per formare il personale della guardia costiera libica, rafforzare le frontiere del paese e migliorare le condizioni dei migranti nei centri di trattenimento.

È la Commissione a conoscenza dell'esistenza di questo tipo di accordo con le milizie locali? Quali misure intende la Commissione adottare per garantire che i fondi europei non finiscano nelle mani delle milizie e dei trafficanti di esseri umani? Vaglierebbe la Commissione la sospensione dei finanziamenti, qualora queste affermazioni risultassero fondate?

Lingua originale dell'interrogazione: EN 
Ultimo aggiornamento: 26 settembre 2017Avviso legale