Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
4 ottobre 2017
P-006251-17
Interrogazione con richiesta di risposta scritta
alla Commissione (Vicepresidente/Alto Rappresentante)
Articolo 130 del regolamento
Michela Giuffrida (S&D) , Cécile Kashetu Kyenge (S&D) , Renata Briano (S&D) , Patrizia Toia (S&D) , David-Maria Sassoli (S&D) , Brando Benifei (S&D) , Goffredo Maria Bettini (S&D) , Simona Bonafè (S&D) , Mercedes Bresso (S&D) , Nicola Caputo (S&D) , Caterina Chinnici (S&D) , Sergio Gaetano Cofferati (S&D) , Silvia Costa (S&D) , Andrea Cozzolino (S&D) , Nicola Danti (S&D) , Paolo De Castro (S&D) , Isabella De Monte (S&D) , Enrico Gasbarra (S&D) , Elena Gentile (S&D) , Luigi Morgano (S&D) , Alessia Maria Mosca (S&D) , Pina Picierno (S&D) , Renato Soru (S&D) , Daniele Viotti (S&D) , Damiano Zoffoli (S&D)

 Oggetto:  VP/HR — Sostegno ai pescatori siciliani Cittadini Europei 2017

La situazione nel Canale di Sicilia, dove da tempo si reiterano sequestri di pescherecci in acque internazionali con episodi di mitragliamento di pescatori, è gravissima.

Il ripetersi di questi episodi evidenzia la persistenza di gravi problematiche per la sicurezza di questi cittadini.

Ai pescatori siciliani di Mazara del Vallo è stato attribuito, a seguito di nostra proposta, il Premio cittadino europeo 2017, riconoscendo, nella loro opera quotidiana di salvataggio dei migranti, l'eccezionalità delle loro azioni nella messa in pratica dei valori fondamentali dell'UE.

Alla luce di quanto precede, non ritiene la Commissione che queste azioni da parte di paesi extra UE possano configurarsi come veri e propri «atti di guerra» nei confronti di cittadini europei?

Non ritiene che il continuo ignorare questi fatti, anche a fronte di più segnalazioni e interrogazioni, precluda il diritto alla sicurezza di questi pescatori, ne pregiudichi l'incolumità e neghi nei fatti i valori e i riconoscimenti che l'Europa stessa ha voluto loro attribuire?

Non ritiene la Commissione di dover avviare al più presto un dialogo con gli Stati membri e i partner rivieraschi che porti a concreti accordi per la tutela dei diritti e della sicurezza dei pescatori europei?

Ultimo aggiornamento: 9 novembre 2017Avviso legale