Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Procedura : 2009/2070(DEC)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A7-0096/2010

Testi presentati :

A7-0096/2010

Discussioni :

PV 21/04/2010 - 3
CRE 21/04/2010 - 3

Votazioni :

PV 19/05/2010 - 6.6
CRE 19/05/2010 - 6.6
Dichiarazioni di voto
PV 16/06/2010 - 8.8
CRE 16/06/2010 - 8.8
Dichiarazioni di voto
Dichiarazioni di voto

Testi approvati :

P7_TA(2010)0180
P7_TA(2010)0219

Discussioni
Mercoledì 19 maggio 2010 - Strasburgo Edizione GU

6.6. Discarico 2008: bilancio generale UE, Consiglio (A7-0096/2010, Ryszard Czarnecki) (votazione)
PV
  

- Dopo la votazione:

 
  
MPphoto
 

  Ryszard Czarnecki, relatore.(PL) Si può affermare che ci troviamo in una posizione di gran lunga migliore rispetto all’anno scorso, quando abbiamo concesso il discarico appena a novembre. Questa volta, abbiamo l’opportunità di farlo con sei mesi di anticipo, sebbene sia doveroso precisare che il Parlamento deve assolutamente persuadere il Consiglio a presentare la documentazione innanzi tutto con maggiore anticipo e, in secondo luogo, nella sua completezza, coprendo l’intero periodo di riferimento. Per citare un esempio, ci sono stati forniti documenti dell’anno precedente.

Credo che la situazione attuale, caratterizzata da una certa incrinatura nei rapporti tra Parlamento e Consiglio, dimostri che il primo deve esercitare pressioni maggiori sul secondo per accrescere la trasparenza delle spese di bilancio. E’ un risultato imprescindibile, soprattutto alla luce del trattato di Lisbona, che potenzia il ruolo del Parlamento europeo.

 
Ultimo aggiornamento: 27 agosto 2010Avviso legale