Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Procedura : 2016/0281(COD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A8-0170/2017

Testi presentati :

A8-0170/2017

Discussioni :

PV 05/07/2017 - 13
CRE 05/07/2017 - 13

Votazioni :

PV 06/07/2017 - 11.6

Testi approvati :

P8_TA(2017)0311

Discussioni
Mercoledì 5 luglio 2017 - Strasburgo Edizione rivista

13. Fondo europeo per lo sviluppo sostenibile (EFSD) e istituzione della garanzia dell'EFSD e del fondo di garanzia EFSD (discussione)
Video degli interventi
PV
MPphoto
 

  Elly Schlein (S&D ). – Signor Presidente, onorevoli colleghi, approviamo oggi uno strumento importante, il Fondo europeo per lo sviluppo sostenibile, con la consapevolezza che bisognerà vigilare attentamente sulla sua attuazione, con modalità che questo Parlamento ha voluto mettere nero su bianco, e per questo ringrazio i colleghi che hanno contribuito ad assicurare, nel testo, le nostre priorità.

Risorse pubbliche e aiuti allo sviluppo resteranno essenziali, ma non sono sufficienti per liberare l'enorme potenziale in Africa e in altri paesi del vicinato e per raggiungere gli obiettivi dell'agenda dello sviluppo sostenibile al 2030. Lo scopo del Fondo deve essere quello di contribuire alla lotta contro povertà e disuguaglianze e creare opportunità per i giovani africani.

Vigileremo che non insegua le scellerate politiche del Consiglio per esternalizzare le frontiere e costruire muri in Africa. I progetti devono essere scelti con rigore, devono portare vera addizionalità, e i benefici devono andare alle popolazioni e alle piccole imprese locali, non alle grandi multinazionali. È cruciale avere inserito delle salvaguardie sulla lotta all'evasione e all'elusione fiscale e i principi di responsabilità sociale delle imprese. Quindi vigileremo e ci aspettiamo trasparenza dalla Commissione.

 
Ultimo aggiornamento: 6 ottobre 2017Avviso legale