Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 28 febbraio 2018 - Bruxelles Edizione rivista

24. Attività di lobbying proibite svolte dall'ex Presidente della Commissione Barroso, come l'incontro con il Commissario Katainen (discussione)
Video degli interventi
PV
MPphoto
 

  Elly Schlein (S&D ). – Signor Presidente, onorevoli colleghi, Vicepresidente Katainen, mi pare che ci siano degli elementi contraddittori nelle spiegazioni fornite a questo Parlamento e quindi ai cittadini europei. L'incontro con Barroso viola gli impegni che aveva preso, ed è inopportuno che chi ha avuto l'onore di servire da Presidente della Commissione possa poi, tramite le revolving doors , mettersi a fare attività di lobbying sulla Commissione stessa. Anche dai Commissari ci aspettiamo trasparenza e indipendenza, il che vuol dire evitare ogni potenziale conflitto di interesse.

Vorremmo almeno sapere di quali temi, in concreto, avete discusso. La sfida di ridurre la distanza dei cittadini europei dalle nostre istituzioni parte anche da qui, da una maggiore trasparenza, una misura indispensabile per capire quali interessi si muovono in questi corridoi, altrimenti rafforzerete l'idea che l'UE abbia, con le sue istituzioni, più orecchie per i portatori di grandi interessi economici che non per i problemi dei cittadini e le loro difficoltà.

 
Ultimo aggiornamento: 14 aprile 2018Avviso legale