Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 13 giugno 2018 - Strasburgo Edizione provvisoria

14. Emergenze umanitarie nel Mediterraneo e solidarietà all'interno dell'Unione europea (discussione)
Video degli interventi
PV
MPphoto
 

  Elly Schlein (S&D ). – Signor Presidente, onorevoli colleghi, la decisione del governo italiano sull'Aquarius è gravissima e viola il diritto internazionale del mare.

Salvini, chi fa il forte coi deboli e il debole coi forti è vigliacco. La battaglia per la solidarietà europea non si fa sulla pelle delle persone in mare, ma qui ai tavoli dove si cambiano le norme sbagliate come Dublino, come noi abbiamo fatto in questo Parlamento, ottenendo un voto storico dei due terzi, che cancella il criterio del primo paese di accesso e stabilisce il ricollocamento obbligatorio e la vera solidarietà europea. Dov'era la Lega che non vi abbiamo visto per 22 riunioni di negoziato? Vada al Consiglio, almeno ora che è al governo, a chiedere al suo amico Orban di fare la propria parte sull'accoglienza.

E voi governi europei non credetevi assolti. Le ONG che salvano le vite in mare stanno solo sopperendo alla vergognosa mancanza di una missione umanitaria europea di ricerca e soccorso in mare, degna di un'Europa civile. L'unico modo di mettere fine alle morti è aprire vie legali e sicure di accesso a tutti i paesi europei, altrimenti Italia e Grecia continueranno ad essere gli unici punti di accesso a un intero continente su rotte pericolosissime.

 
Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2018Avviso legale