Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Martedì 3 luglio 2018 - Strasburgo Edizione rivista

16. Conclusioni del Consiglio europeo del 28 e 29 giugno (discussione)
Video degli interventi
PV
MPphoto
 

  Elly Schlein (S&D ). – Signor Presidente, onorevoli colleghi, avete perso un'occasione storica; avete trovato accordo solo sull'esternalizzazione delle frontiere, che viola i diritti altrove e apre rotte più pericolose.

E pure riguardo all'attacco alle ONG: intimate loro di non ostacolare la Guardia costiera libica e intanto le persone muoiono in mare a centinaia. E voi governi, nella vostra complice indifferenza, mentre chiudete le porte e i porti, siete responsabili di queste morti.

Di quello che serve davvero non c'è traccia: nessuna soluzione europea, nessun accordo su Dublino, su cui anzi volete l'unanimità, e nessun ricollocamento obbligatorio ma solo solidarietà volontaria, che non ha mai funzionato e che permette a chi si rifiuta di fare la propria parte di continuare a farlo.

E a poche ore dall'accordo stavate già litigando sull'interpretazione: è uno spettacolo indecoroso, non siete degni del vostro ruolo! Così vincono i nazionalismi nutrendosi della vostra inerzia ma perde l'Unione.

La battaglia però non è finita: non avete ascoltato i due terzi del Parlamento che chiedono un'ambiziosa riforma di Dublino; non avete ascoltato la mobilitazione di migliaia di persone in 170 piazze; ma noi continueremo a chiedere con forza solidarietà europea, finché non capirete che senza ci giochiamo l'Unione e il futuro.

(L'oratrice accetta di rispondere a una domanda "cartellino blu" (articolo 162,

paragrafo 8, del regolamento))

 
Ultimo aggiornamento: 15 ottobre 2018Avviso legale