Procedura : 2004/2553(RSP)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : B6-0067/2004

Testi presentati :

B6-0067/2004

Discussioni :

Votazioni :

PV 14/10/2004 - 11.5

Testi approvati :

P6_TA(2004)0021

PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 95kDOC 33k
16 settembre 2004
PE 347.484
 
B6‑0067/2004
presentata a seguito delle interrogazioni orali B6‑0008/2004 e B6‑0009/2004
a norma dell'articolo 108, paragrafo 5, del regolamento
da Jo Leinen
a nome della commissione per gli affari costituzionali
sulle procedure di ratifica del trattato che istituisce una Costituzione per l'Europa e su una strategia di comunicazione per tale trattato

Risoluzione del Parlamento europeo sulle procedure di ratifica del trattato che istituisce una Costituzione per l'Europa e su una strategia di comunicazione per tale trattato 
B6‑0067/2004

Il Parlamento europeo,

–  visto il progetto di trattato che istituisce una Costituzione per l'Europa, su cui i capi di Stato o di governo degli Stati membri dell'Unione europea, riuniti nell'ambito della Conferenza intergovernativa, hanno espresso il loro accordo il 18 giugno 2004(1), sulla base del testo elaborato dalla Convenzione europea, e che deve essere firmato a Roma il 29 ottobre 2004,

–  visto l'articolo 108, paragrafo 5, del suo regolamento,

A.  considerando la portata storica dell'accordo raggiunto il 18 giugno scorso, che ha rappresentato il primo atto politico rilevante dell'Unione europea ampliata, gettando le fondamenta di un'Unione rinnovata, basata su una maggiore democrazia, una maggiore trasparenza e una maggiore efficacia,

B.  considerando che nel 2005, 60 anni dopo la fine della Seconda Guerra mondiale e 16 anni dopo la fine della divisione dell'Europa, il nostro continente vive riconciliato in un ordinamento di pace e libertà, basato su un'integrazione economica e politica sempre più stretta di cui le Comunità europee e in seguito l'Unione, con i loro successivi allargamenti, sono state il motore,

C.  considerando che la Costituzione dovrebbe essere presentata ai cittadini dell'Europa nel modo più chiaro, imparziale ed esauriente possibile, evidenziando chiaramente gli elementi già in vigore e sottolineando le disposizioni nuove;

1.  esprimerà il suo parere sul progetto di trattato costituzionale quanto prima possibile dopo la firma dello stesso;

2.  invita il Consiglio a ricercare un approccio coordinato per la definizione del calendario delle procedure nazionali di ratifica e a mettere in comune le migliori pratiche per quanto riguarda il controllo parlamentare e le campagne referendarie;

3.  suggerisce di scegliere i giorni dal 5 all'8 maggio come periodo adatto per lo svolgimento dei referendum sulla Costituzione previsti negli Stati membri, in quanto detto periodo avrebbe un valore simbolico sia per la pace nel nostro continente che per l'integrazione europea;

4.  suggerisce che il processo di ratifica in tutti gli Stati membri sia ultimato entro il giugno 2006;

5.  ritiene essenziale incoraggiare la dimensione europea delle procedure di ratifica nazionali allo scopo di rafforzare un senso condiviso di comunità civica in tutta l'Unione;

6.  invita il Consiglio e la Commissione ad elaborare un'adeguata strategia in materia di campagna referendaria e di comunicazione; si dichiara pronto a contribuire a tale strategia;

7.  incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione al Consiglio e alla Commissione nonché ai governi e ai parlamenti degli Stati membri.

(1) Documento CIG 87/04

Ultimo aggiornamento: 21 settembre 2004Avviso legale