Interrogazioni parlamentari
27 luglio 2009
H-0267/09
INTERROGAZIONE ORALE per il tempo delle interrogazioni della tornata di settembre 2009 a norma dell'articolo 116 del regolamento di Rodi Kratsa-Tsagaropoulou al Consiglio

 Oggetto: Patto di stabilità e sviluppo
 Risposta 

Il Consiglio europeo di giugno ha confermato il suo impegno per finanze pubbliche sane e per il Patto di stabilità e sviluppo. Ciononostante, entro la fine dell'anno, si prevede che sarà avviata la procedura per deficit eccessivo nei confronti di almeno venti Stati membri. Quali iniziative intende la Presidenza adottare per realizzare il suo obiettivo di un'attuazione corretta e responsabile del Patto di stabilità? E finora quali sono le difficoltà individuate per la sua corretta attuazione? Ritiene che la crisi imponga una nuova revisione del Patto o la riforma effettuata nel 2005 è sufficiente affinché il Patto sia rispettato e risulti efficace nelle condizioni attuali? Quale strategia di uscita e di riduzione del deficit pubblico preferisce e qual è il suo calendario di attuazione? Ritiene che il 2010 debba essere un anno di riassestamento e di disciplina finanziari o che si debba mantenere una certa elasticità nelle finanze pubbliche, in particolare in vista delle previsioni di riduzione dell'occupazione?

Lingua originale dell'interrogazione: EL
Ultimo aggiornamento: 9 settembre 2009Avviso legale