Procedura : 2006/2022(BUD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A6-0188/2006

Testi presentati :

A6-0188/2006

Discussioni :

PV 31/05/2006 - 19
CRE 31/05/2006 - 19

Votazioni :

PV 01/06/2006 - 7.14
Dichiarazioni di voto

Testi approvati :

P6_TA(2006)0241

RELAZIONE     
PDF 520kDOC 811k
18 maggio 2006
PE 371.734v03-00 A6-0188/2006

sullo stato di previsione delle entrate e delle spese del Parlamento europeo per l'esercizio 2007

(2006/2022(BUD))

Commissione per i bilanci

Relatore: Louis Grech

PROPOSTA DI RISOLUZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO
 ALLEGATO
 PROCEDURA

PROPOSTA DI RISOLUZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO

sullo stato di previsione delle entrate e delle spese del Parlamento europeo per l'esercizio 2007

(2006/2022(BUD))

Il Parlamento europeo,

–   visto l'articolo 272, paragrafo 2, del trattato CE,

–   visto il regolamento (CE, Euratom) n. 1605/2002 del Consiglio, del 25 giugno 2002, che stabilisce il regolamento finanziario applicabile al bilancio generale delle Comunità europee(1),

–   visto l'accordo interistituzionale del 6 maggio 1999 tra il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione sulla disciplina di bilancio e il miglioramento della procedura di bilancio(2),

–   vista la sua risoluzione del 15 marzo 2006 sugli orientamenti relativi alla procedura di bilancio 2007 – Sezioni II, IV, V, VI, VII, VIII (A) e VIII (B) e sul progetto di stato di previsione del Parlamento europeo (Sezione I) per la procedura di bilancio 2007(3),

–   vista la relazione del Segretario generale all'Ufficio di presidenza sul progetto preliminare di stato di previsione del Parlamento per l'esercizio finanziario 2007,

–   visto il progetto preliminare di stato di previsione stabilito dall'Ufficio di presidenza il 22 marzo 2006 a norma dell'articolo 22, paragrafo 6, e dell'articolo 73 del regolamento,

–   visto l'articolo 73 del suo regolamento,

–   vista la relazione della commissione per i bilanci (A6-0188/2006),

A. considerando che il 2007 segna il primo anno del nuovo quadro finanziario (2007-2013),

B.  considerando che l'Ufficio di presidenza del Parlamento ha proposto che il 2007 sia un anno di consolidamento della spesa, senza nuovi progetti di ampia portata,

C. considerando che l'allargamento dell'Unione resta una priorità politica fondamentale; che la politica dell'informazione, l'assistenza ai deputati e la politica di acquisto degli edifici occupati su base permanente nei tre luoghi di lavoro costituiranno le altre priorità del bilancio 2007,

D. considerando che i risultati di un'operazione esaustiva di inventario dovranno essere presentati entro il 1° settembre 2006,

E.  considerando che lo stato di previsione 2007 si basa sui seguenti parametri chiave: 41 settimane lavorative, comprese 4 settimane di circoscrizione, 12 tornate ordinarie e 6 tornate aggiuntive, 785 membri del Parlamento europeo, un adeguamento delle retribuzioni del 2,1%, una riduzione forfettaria del 7% per i posti "extra allargamento" e una riduzione forfettaria del 10% per i posti "allargamento",

F.  considerando che vi sono incertezze in ordine ad alcuni dei parametri utilizzati nel progetto preliminare di stato di previsione, come il possibile acquisto di alcuni dei locali occupati dal Parlamento a Strasburgo o il possibile impiego dell'irlandese come ventunesima lingua di lavoro,

G. considerando che un certo numero di questioni che presentano implicazioni finanziarie sono attualmente all'esame dell'Ufficio di presidenza e che tali implicazioni potranno essere prese in considerazione solo in sede di prima lettura del progetto di bilancio 2007,

H. considerando che il multilinguismo e la dispersione geografica delle attività del Parlamento rappresentano il 48% circa delle spese del progetto preliminare di stato di previsione del Parlamento, il che corrisponde a un importo di 673 000 000 EUR,

Quadro contestuale del bilancio 2007

1.  prende atto che l'importo proposto per il progetto di stato di previsione 2007 è pari a 1 377 700 000 EUR e che tale importo è stato determinato sulla base del bilancio finanziario 2006, aumentato del 4,2%, dove il 2% corrisponde al tasso d'aumento storico e il 2,2% rappresenta un adeguamento ai prezzi correnti; raccomanda che il livello definitivo del bilancio venga deciso in sede di prima lettura e che rifletta le giustificate esigenze di bilancio dell'Istituzione;

2.  sottolinea che il bilancio dovrebbe riflettere le esigenze finanziarie reali, obbedire al principio di rigore di bilancio e corrispondere ad un'utilizzazione responsabile del denaro dei cittadini; ritiene che l'Istituzione dovrebbe adottare un approccio più operativo in materia di bilancio; pone l'accento sulla necessità di effettuare un'analisi costi-benefici che consenta all'Istituzione di valutare le implicazioni del mantenimento del massimale autoimposto per la rubrica 5; ha deciso che, in caso di mantenimento del massimale del 20%, tale percentuale costituisca il limite superiore del bilancio; si riserva pertanto di prendere posizione sul limite del 20% in occasione della prima lettura;

3.  fa presente al Segretario generale che, fermo restando il rispetto del principio dell'annualità del bilancio, quale misura di sana gestione finanziaria, occorre tenere maggiormente conto degli sviluppi a medio termine cui corrispondono reali esigenze finanziarie operative a carattere pluriennale;

4.  osserva che il progetto preliminare di stato di previsione comprende 48 000 000 EUR per le spese legate all'allargamento, 50 000 000 EUR per l'acquisto degli edifici WIC e SDM a Strasburgo, 25 000 000 EUR come riserva per la politica d'informazione e comunicazione, 7 500 000 EUR per l'acquisizione di consulenze e 8 974 459 EUR come riserva per imprevisti; sottolinea che un'analisi del progetto di stato di previsione indica che i principali centri di costo restano immutati rispetto agli anni precedenti e riguardano in particolare le spese per il personale, i beni immobiliari, l'informazione, i deputati e l'allargamento;

5.  chiede che nel quadro dell'operazione di inventario si tenga conto dei seguenti principi di sana gestione finanziaria:

a)  individuazione delle attività che presentano uno scarso valore aggiunto,

b)  incremento dell'efficienza attraverso la razionalizzazione dei metodi di lavoro,

c)  maggiore ricorso ai bilanci per attività,

d)  riduzione al minimo dei costi nei settori in cui l'esistenza di tre diversi luoghi di lavoro comporta spese inutili,

e)  riassegnazione del personale,

f)   impatto della politica di mobilità sull'efficacia delle commissioni e delle delegazioni e

g)  uso efficiente di tutte le risorse, in particolare le risorse umane;

6.  ribadisce che gli stanziamenti dovrebbero riferirsi ad attività specifiche evitando così la cancellazione di stanziamenti a fine esercizio; sottolinea che occorre destinare fondi sufficienti ai settori in cui le decisioni politiche richiedono un maggiore impegno finanziario, come nel caso della Conferenza parlamentare dell'OMC, al fine di evitare, nella misura del possibile, i bilanci rettificativi e gli storni;

Processo di consolidamento

Allargamento

7.  rileva che andranno compiuti ulteriori sforzi per completare l'allargamento del 2004 e realizzare un processo di allargamento senza scosse; chiede al Segretario generale di risolvere le eventuali questioni in sospeso per quanto concerne l'ampliamento all'UE-10, in particolare quelle legate ai ritardi registrati in materia di assunzioni;

8.  ha deciso di iscrivere un importo totale di 48 000 000 EUR alle voci di bilancio relative alle spese connesse all'allargamento, secondo la seguente ripartizione:

(1) 14 800 000 EURO per i 226 posti permanenti e i 22 posti temporanei per i gruppi politici;

     (2) 20 500 000EUR per i deputati bulgari e romeni;

     (3) 4 700 000 EUR per gli interpreti e i traduttori freelance;

     (4) 2 200 000 EUR per il mobilio e le attrezzature informatiche;

(5) 1 000 000 EUR per le spese di trasporto e le spese bancarie dei deputati;

(6) 900 000 EUR per la biblioteca, gli uffici esterni e le installazioni audiovisive;

     (7) 4 000 000 EUR per i gruppi politici e i partiti europei;

9.  sottolinea che l'importo di 48 000 000 EUR rappresenta un aumento del 50% circa rispetto al bilancio 2006, da destinare al processo di allargamento alla Bulgaria e alla Romania nell'ipotesi che l'adesione avvenga al 1° gennaio 2007; ritiene inoltre che, in caso di rinvio dell'adesione dei due paesi, l'impatto finanziario di tale rinvio debba trovare riscontro nel bilancio del Parlamento europeo, con conseguente detrazione dell'importo di 24 000 000 EUR dalla dotazione finale; chiede al Segretario generale di affrontare le conseguenze finanziarie della decisione sull'adesione di Romania e Bulgaria nella lettera rettificativa che sarà presentata all'Ufficio di presidenza all'inizio di settembre 2006;

Occupazione e organigramma

Parlamento - Segretariato generale

10. ribadisce che, ad eccezione dei posti collegati all'allargamento e di un numero limitato di posti specializzati, non vi saranno altre creazioni di nuovi posti nel 2007;

11. osserva che il nuovo programma informatico "Streamline" per la gestione del personale alla DG Personale, che dovrebbe diventare operativo prossimamente, dovrebbe dare adito a una riduzione sensibile del personale, che dovrà essere allora destinato ad altro incarico;

12. riconosce gli sforzi esplicati dal Segretario generale per creare una struttura organizzativa più leggera e per razionalizzare con efficacia l'organico, garantendo in tal modo che i costi delle risorse umane corrispondano alle esigenze operative reali e alla situazione finanziaria dell'Istituzione;

13. sottolinea che è essenziale procedere a un consolidamento della tabella dell'organico del Parlamento, unitamente ad un'efficace operazione di riassegnazione, prima di presentare richieste di aumento della dotazione di personale;

14. rileva che nel corso degli ultimi anni si è registrato un considerevole aumento del numero di posti sia "allargamento" che "extra allargamento"; ribadisce che l'attuale dotazione di personale è sufficiente per far fronte a tutte le necessità dell'Istituzione; si compiace della posizione assunta dal Segretario generale, che prevede che il personale pensionato non sia automaticamente sostituito e che sia applicata la politica di mobilità per coprire i posti che si rendono vacanti a seguito di pensionamento;

15. esprime preoccupazione per lo scarso numero di riassegnazioni previste per il 2007; esorta il Segretario generale a procedere a uno screening più approfondito che copra tutti i settori di attività nel corso dell'operazione d'inventario, onde assicurare la ridistribuzione del personale esistente anziché ricorrere all'assunzione di agenti contrattuali; invita il Segretario generale a presentare entro il 1° settembre 2006 una relazione sul ricorso alla riassegnazione negli ultimi tre anni e per lo stato di previsione 2007;

16. afferma che la richiesta di 74 nuovi posti (1 AD15, 30 AD, 43 AST) non è in linea con una politica di consolidamento della spesa; iscrive gli stanziamenti per tali posti nella riserva; è disposto a prendere nuovamente in esame le richieste sulla base di informazioni più precise in sede di prima lettura del progetto di bilancio 2007;

17. prende atto delle proposte concernenti alcune rivalorizzazioni di posti permanenti(4) e temporanei(5), quali menzionate nell'allegato I (rev.) della relazione dell'Ufficio di presidenza; è disposto ad approvare gli stanziamenti per tali rivalorizzazioni purché venga fornita una motivazione più dettagliata anteriormente alla prima lettura;

18. osserva che la nuova politica in materia di formazione professionale è stata avviata; chiede che questo nuovo programma di formazione professionale comprenda una formazione destinata agli assistenti dei deputati; decide di adeguare di conseguenza l' attuale commento della voce 1612 ("Perfezionamento professionale"); chiede al Segretario generale di mettere a punto, in cooperazione con la Scuola europea di amministrazione, corsi di formazione specifici per promuovere la mobilità e la riassegnazione del personale, compreso un approfondito programma di preparazione per il personale destinato a nuovi incarichi presso le segreterie di commissione o di delegazione al fine di garantire che sia pienamente operativo prima di assumersi la responsabilità di relazioni o missioni;

19. invita il Segretario generale a garantire l'osservanza dei principi del Parlamento in materia di pari opportunità e appoggia ogni sforzo compiuto dal Segretario generale a favore delle persone con disabilità, in particolare lo sviluppo di una serie di misure di azione positiva per assumere ed integrare le persone con disabilità;

20. ha deciso, nell'attesa della presentazione di ulteriori informazioni a giustificazione dell'aumento dell'articolo 300 ("Spese di missione per il personale"), di iscrivere un importo di 1 132 065 EUR per la voce 300 al capitolo 100 ("Stanziamenti accantonati");

Gruppi politici

21. prende atto della richiesta dei gruppi politici di creare un posto LSA supplementare per ciascuno di essi; è disposto ad approvare gli stanziamenti per tali posti LSA purché venga fornita una motivazione più dettagliata anteriormente alla prima lettura;

22. sottolinea che il numero di rivalorizzazioni proposte dai gruppi politici è più elevato che in passato; è disposto ad approvare gli stanziamenti per tali rivalorizzazioni purché venga fornita una motivazione più dettagliata anteriormente alla prima lettura;

Assistenza e servizi per i deputati

23. riconosce che l'operazione "Alzare la posta" ha messo a disposizione dei deputati una serie di servizi pertinenti e adeguati; si attende tuttavia che tali servizi vengano consolidati e migliorati per fornire ai deputati e ai loro assistenti strumenti pratici ed efficienti per svolgere i loro compiti in modo efficace; invita il Segretario generale a valutare la situazione nel quadro dell'operazione di inventario, tenendo conto dei risultati del sondaggio sulla qualità dei servizi che verrà effettuato nei prossimi mesi;

24. ritiene che le segreterie di commissione potrebbero utilizzare meglio il personale specializzato dell'Istituzione, in particolare in sede di preparazione di importanti relazioni parlamentari; è dell'avviso che questo supporto faciliterebbe il lavoro del relatore, consentirebbe una migliore utilizzazione delle risorse del Parlamento e valorizzerebbe il know-how dell'Istituzione, assicurando così il conseguimento di uno dei principali obiettivi dell'operazione "Alzare la posta";

25. sottolinea la necessità che i deputati dispongano delle necessarie consulenze per esercitare le proprie responsabilità nel processo legislativo;

26. prende atto del considerevole aumento della dotazione dell'articolo 320 ("Acquisizione di consulenze"), da 5 644 200 EUR a 7 500 000 EUR; ritiene che questo servizio andrebbe migliorato in modo da fornire consulenze con maggiore rapidità; incarica il Segretario generale di presentare una valutazione dell'utilizzazione degli studi prodotti nelle unità politiche dal 1° gennaio 2004; iscrive nella riserva un importo di 2 000 000 EUR in attesa dell'esito di tale valutazione;

27. deplora che numerosi deputati non siano al corrente di tutti i vari servizi forniti dall'amministrazione del Parlamento; invita il Segretario generale ad attivarsi immediatamente per porre rimedio alla situazione grazie a strumenti di informazione di facile impiego;

28. incoraggia il Segretario generale a prendere atto di vari punti sollevati dai deputati in relazione ai servizi quotidiani di base - telefoni, computer, Servizio giuridico, servizio autovetture, agenzia di viaggio, ristorazione, ecc. - e a provvedere a un miglioramento generale di tali servizi;

29. prende atto che entro la fine del 2006 nella biblioteca del Parlamento saranno installate attrezzature ultramoderne e si attende che per il 2007 la biblioteca sia pienamente operativa;

30. si esprime a favore dell'adozione di uno statuto degli assistenti dei deputati; esorta il Consiglio a prendere al più presto una decisione sulla proposta della Commissione "Statuto del personale: statuto degli assistenti dei deputati al Parlamento europeo" (COM(1998)0312), onde consentire al Parlamento di prendere le disposizioni necessarie per un'entrata in vigore dello statuto nel 2009 al più tardi;

Politica dell'informazione

31. ribadisce che il Parlamento europeo deve disporre di una strategia dell'informazione forte ed efficace che faccia cadere le barriere tra il Parlamento e il suo elettorato;

32. prende atto che nella riserva era stato iscritto un importo di 20 000 000 EUR per il 2006 in attesa che l'amministrazione presentasse proposte concrete nel settore della politica dell'informazione, compreso il suo impatto finanziario a più lungo termine; ritiene che siano necessarie maggiori informazioni sull'importo effettivamente utilizzato finora e sulla spesa programmata in questo settore per il resto del 2006; si attende inoltre che tutte le necessarie relazioni, compresa quella di informazione sull'organizzazione, la struttura dei costi e la supervisione politica dei progetti proposti nel settore dell'informazione, siano disponibili entro il 1° settembre 2006; chiede inoltre informazioni complementari sui progetti in questione, comprese quelle elencate nella relazione del Segretario generale all'Ufficio di presidenza; conferma che l'importo di 25 000 000 EUR resta iscritto al capitolo 104 ("Riserva per la politica dell'informazione e della comunicazione"); è disposto, pur deplorando che le informazioni vengano fornite così tardivamente, a prendere nuovamente in esame questa spesa, sulla base delle informazioni supplementari richieste, in sede di prima lettura del progetto di bilancio 2007;

33. prende atto dell'organigramma degli uffici di informazione del Parlamento europeo in tutte le capitali europee; ritiene che le prestazioni di tali uffici andrebbero valutate in relazione alla fornitura di informazioni di grande qualità ai cittadini e all'effettivo rapporto qualità-prezzo;

34. sottolinea che il programma per i visitatori, per il quale è previsto un importo di 21 318 000 000 EUR, è estremamente importante per il rapporto tra i deputati e i cittadini delle loro circoscrizioni;

35. sottolinea il suo disappunto per gli inutili e ingiustificabili ritardi registrati per quanto concerne il miglioramento complessivo del programma per i visitatori (voce 3244 -"Organizzazione di gruppi di visitatori, programma Euroscola e inviti a moltiplicatori d'opinione dei paesi terzi"); si attende un'azione immediata per risolvere tutte le questioni in sospeso, in particolare quelle all'origine del mancato utilizzo di 5 000 000 EUR per questa voce nel bilancio 2006; chiede pertanto all'Ufficio di presidenza di accogliere la proposta dei Questori concernente la revisione della regolamentazione riguardante i gruppi di visitatori al fine di allineare il finanziamento ai costi reali e di aumentare il numero di visitatori; chiede all'Ufficio di presidenza di far sì che gli stanziamenti necessari siano iscritti nello stato di previsione 2007 in prima lettura;

36. si compiace dell'aspetto più conviviale del sito web del Parlamento europeo; ritiene tuttavia che l'accesso al sito e la navigazione al suo interno possano essere migliorati, in particolare per i non addetti ai lavori; chiede che le attività delle commissioni e delle delegazioni parlamentari siano rese più agevolmente accessibili; chiede la presentazione, entro il 1° settembre 2006, di una relazione di valutazione sul funzionamento e l'accettazione della nuova pagina web;

Beni immobili

37. sottolinea che la politica di acquisto di beni immobiliari e la pratica dei pagamenti accelerati per tali edifici sono state molto utili per l'Istituzione;

38. constata che i negoziati relativi all'acquisto degli edifici WIC e SDM a Strasburgo non hanno registrato progressi; si attende, qualora i negoziati riprendano, che il pacchetto finale convenuto assicuri all'Istituzione un buon rapporto qualità-prezzo; decide, nell'attesa dell'esito dei negoziati in questione, di non iscrivere 50 000 000 EUR alla voce 2003 e di trasferire tale importo in una riserva per gli edifici da creare al titolo 10 (capitolo 105 "Stanziamenti accantonati per gli immobili"); decide di conseguenza di sopprimere la voce 2009 ("Stanziamenti accantonati destinati agli investimenti immobiliari dell'istituzione"); gli stanziamenti iscritti nella riserva saranno sbloccati solo una volta soddisfatta una serie di criteri, ancora da formulare; chiede che i criteri per lo sblocco della riserva siano concordati con la commissione competente; si attende che l'Ufficio di presidenza presenti proposte concrete in materia entro il 1° settembre;

39. invita il Segretario generale a portare avanti le discussioni con la Commissione per rivedere gli accordi finanziari concernenti le "Case d'Europa" nella prospettiva di definire una formula finanziaria più efficace ed equa;

40. deplora che non siano stati ancora iscritti stanziamenti alla nuova linea creata nel bilancio 2006 per gli uffici d'informazione (articolo 325); si aspetta che la questione venga affrontata dall'amministrazione anteriormente alla prima lettura del progetto di bilancio 2007; invita l'amministrazione ad applicare procedure trasparenti nelle operazioni di acquisizione di immobili;

Strumenti IT e di telecomunicazione

41. prende atto di una dotazione complessiva di 79 800 000 EUR da iscrivere per la spesa connessa ai servizi delle tecnologie dell'informazione, ripartita come segue:

-    49 800 000 EUR per la manutenzione e la gestione dei sistemi IT e di comunicazione esistenti all'interno del Parlamento;

-    22 400 000 EUR per il miglioramento delle infrastrutture e la realizzazione di nuovi sistemi IT;

-    7 600 000 EUR per le telecomunicazioni;

42. è favorevole a un maggiore ricorso alle videoconferenze e accetta di iscrivere uno stanziamento di 1 300 000 EUR per tale servizio per il 2007; invita il Segretario generale a fornire informazioni sul valore aggiunto della spesa prevista per l'installazione di attrezzature di videoconferenza nei 31 uffici d'informazione del Parlamento, nonché informazioni concernenti i principali utenti previsti e i vantaggi che il ricorso a tale servizio consente di ottenere;

43. prende atto dell'esistenza di due centri informatici (Bruxelles e Lussemburgo); sottolinea che tali centri, oltre ad essere complementari, dovrebbero anche essere organizzati in modo da essere sufficientemente attrezzati, in caso di emergenza, per garantire il funzionamento dei principali programmi informatici utilizzati al Parlamento;

Sicurezza e sorveglianza degli edifici

44. constata che per la voce 2026 ("Sicurezza e sorveglianza degli edifici") è iscritto un importo di 35 321 916 EUR, che rappresenta un aumento del 9,9% rispetto all'importo previsto nel bilancio 2006, dovuto principalmente a un aumento del numero di edifici; ritiene che la presenza del Parlamento europeo a Bruxelles sia per molti aspetti vantaggiosa per la città; chiede pertanto al Segretario generale di attivarsi per far sì che lo Stato belga e le autorità comunali della regione di Bruxelles contribuiscano maggiormente sia a garantire la sicurezza dei deputati, del personale e delle altre persone che lavorano al Parlamento che ad assicurare la sorveglianza dell'area occupata dal Parlamento;

Multilinguismo

45. ritiene che il multilinguismo costituisca una condizione imprescindibile per l'Istituzione e i suoi membri; riconosce tuttavia l'elevato costo che il mantenimento di un servizio di traduzione e interpretazione così ampio comporta; riconosce la difficoltà di controllare le spese in questione; esorta il Segretario generale ad assicurare che il codice di condotta sul multilinguismo sia rispettato da tutti gli interessati, in particolare nella programmazione delle riunioni; invita insistentemente la Conferenza dei presidenti a tener conto delle implicazioni di bilancio prima di decidere il programma di lavoro annuale delle commissioni e delle delegazioni del Parlamento;

46. invita l'Ufficio di presidenza ad adottare un approccio prudente nel decidere l'introduzione di ulteriori lingue di lavoro diverse dalle lingue ufficiali, in particolare quando ciò comporta costi supplementari per il Parlamento europeo;

47. prende atto del netto aumento degli stanziamenti iscritti alla voce 1402 ("Interpreti di conferenza") nonché dell'aumento di quelli iscritti all'articolo 142 ("Prestazioni esterne"); riconosce che parte dell'aumento è dovuto al ricorso agli interpreti freelance, al problema logistico derivante dal fatto che tutte le riunioni sono ripartite su un periodo relativamente breve di tre giorni alla settimana e all'assegnazione di 4 700 000 EUR agli interpreti e traduttori freelance come conseguenza dell'adesione della Bulgaria e della Romania; ritiene tuttavia che tutto ciò non spieghi completamente l'aumento e invita il Segretario generale a motivare più dettagliatamente tale spesa; ha deciso, nell'attesa della presentazione di informazioni più dettagliate che motivino il considerevole aumento degli stanziamenti per la voce 1402 ("Interpreti di conferenza"), di iscrivere un importo di 2 000 000 EUR al capitolo 100 ("Stanziamenti accantonati");

Altre questioni

48. sottolinea la necessità di migliorare la qualità, la disponibilità e l'efficacia dei servizi forniti dai prestatori esterni; chiede che si proceda a una revisione dei termini e delle condizioni dei contratti in corso e che le modifiche eventualmente necessarie vengano evidenziate nell'operazione di inventario prevista per il 1° settembre 2006;

49. invita il Segretario generale a presentare entro il 1° settembre 2006 una relazione di valutazione sul funzionamento del Centro per l'infanzia del Parlamento europeo che illustri i motivi della riduzione della dotazione di 1 704 000 euro, le conseguenze del suo trasferimento in termini di strutture organizzative e la possibilità di creare una sezione più piccola del Centro per l'infanzia nei nuovi locali del Parlamento a Bruxelles;

50. invita il Segretario generale a presentare una relazione di valutazione aggiornata sul funzionamento dei ristoranti e delle mense nei tre luoghi di lavoro del Parlamento;

51. invita il Segretario generale a far rispettare rigorosamente, per motivi sanitari e di protezione dell'ambiente, la decisione dell'Ufficio di presidenza sul fumo nei locali del Parlamento;

52. ritiene che, nel quadro della sua costante politica di promozione della salute attraverso lo sport, sia opportuno migliorare a livello qualitativo e quantitativo le prestazioni offerte dal Centro sportivo del Parlamento, in quanto dalla sua concezione, agli inizi degli anni novanta, tale centro non ha avuto alcuna evoluzione anche se, da allora, è raddoppiato il numero di utilizzatori potenziali;

53. approva, in questa fase, un importo totale di 1 377 700 000 EUR per lo stato di previsione del Parlamento per l'esercizio 2007; si riserva tuttavia di esprimere la sua posizione finale in occasione della prima lettura del Parlamento del progetto di bilancio 2007 che si terrà in autunno;

°

° °

54. incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione e lo stato di previsione al Consiglio e alla Commissione.

(1)

GU L 248 del 16.9.2002, pag. 1.

(2)

GU C 172 del 18.6.1999, pag. Accordo modificato dalla decisione 2003/429/CE (GU L 147 del 14.6.2003, pag. 25).

(3)

Testi approvati , P6_TA(2006)0090.

(4)

2 AST 2 in AST 3, 168 AST 3 in AST 4, 15 AST 4 in AST 5, 205 AST 5 in AST 6, 225 AST 6 in AST 7, 30 AST 7 in AST 8, 25 AST 8 in AST 9, 10 AST 10 in AST 11, 57 AD 5 in AD 6, 19 AD 7 in AD 8, 25 AD in 12 in AD 13, 2 AD 13 in AD 14.

(5)

1 AD 10 in AD 11, 1 AD 8 in AD9, 2 AST 7 in AST 8, 1 AST 5 in AST 6, 1 AD 8 in AD 10, 1 AD 6 in AD 10.


ALLEGATO

PROGETTO DI STATO DI PREVISIONE

DEL

PARLAMENTO

2007

(Articolo 73, paragrafo 2, del regolamento)

PROGETTO DI ORGANICO AUTORIZZATO PER IL 2007

 

Categoria e grado prima del 1/05/04

Categoria e grado dopo il 1/05/04

Categoria e grado dopo il 1/05/06

IMPIEGHI 2006

IMPIEGHI 2007

Impieghi permanenti

Impieghi temporanei

Impieghi permanenti

Impieghi temporanei

Altri

Gruppi politici

Altri

Gruppi politici

 

 

 

 

 

 

 

 

FQ

FQ

FQ

1

 

0

 

0

 

0

 

1

 

0

 

0

 

0

 

A1

A* 16

AD 16

9

 

0

 

1

 

0

 

9

 

0

 

1

 

0

 

A2

A* 15

AD 15

29

 

0

 

1

 

10

 

30

 

0

 

1

 

10

 

A3/L3

A* 14

AD 14

127

 

1

 

6

 

20

 

129

 

2

 

6

 

20

 

 

A* 13

AD 13

49

 

0

 

1

 

19

 

72

 

8

 

1

 

27

 

A4/L4

A* 12

AD 12

583

 

2

 

7

 

61

 

563

 

0

 

7

 

62

 

A5/L5

A* 11

AD 11

246

 

4

 

6

 

38

 

246

 

0

 

7

 

35

 

A6/L6

A* 10

AD 10

92

 

3

 

5

 

47

 

92

 

0

 

6

 

42

 

 

A* 9

AD 9

197

 

0

 

1

 

14

 

203

 

0

 

2

 

13

 

A7/L7

A* 8

AD 8

45

 

4

 

22

 

11

 

64

 

0

 

16

 

11

 

A8/L8

A* 7

AD 7

97

 

0

 

0

 

11

 

78

 

0

 

0

 

15

 

 

A* 6

AD 6

10

 

0

 

0

 

18

 

67

 

0

 

0

 

23

 

 

A* 5

AD 5

565

 

0

 

4

 

53

 

593

 

0

 

8

 

44

 

 

 

Totale AD

2049

 

14

 

54

 

302

 

2146

 

10

 

55

 

302

 

 

B*11

AST 11

55

 

0

 

0

 

16

 

65

 

10

 

0

 

26

 

B1

B*10

AST 10

175

 

4

 

17

 

30

 

165

 

0

 

17

 

21

 

 

B*9

AST 9

52

 

0

 

0

 

5

 

77

 

0

 

0

 

9

 

B2

B*8

AST 8

60

 

2

 

1

 

30

 

65

 

0

 

3

 

30

 

B3

B*7/C*7

AST 7

462

 

3

 

7

 

56

 

657

 

0

 

4

 

65

 

B4/C1

B*6/C*6

AST 6

636

 

23

 

5

 

80

 

614

 

0

 

6

 

80

 

B5/C2

B*5/C*5/D*5

AST 5

621

 

5

 

8

 

74

 

429

 

0

 

6

 

68

 

C3/D1

B*4/C*4/D*4

AST 4

157

 

18

 

18

 

53

 

300

 

0

 

12

 

61

 

C4/D2

B*3/C*3/D*3

AST 3

283

 

8

 

0

 

64

 

158

 

0

 

0

 

62

 

C5/D3

C*2/D*2

AST 2

99

 

2

 

5

 

53

 

94

 

0

 

4

 

48

 

 

C*1

AST 1

233

 

0

 

1

 

39

 

263

 

0

 

9

 

37

 

 

 

Totale AST

2833

 

65

 

62

 

500

 

2887

 

10

 

61

 

507

 

 

TOTALE

4883

(1)

79

(2)

116

(3)

802

 

5034

(1)

20

(2)

116

(3)

809

 

TOTALE GENERALE:

5801

(4)(5)

 

5959

(4)(5)

 

(1) di cui 25 promozioni "ad personam" (2 AD14 in AD15, 2 AST10 in AST11, 3 AST6 in AST7, 18 AST4 in AST4/5) concesse in casi eccezionali a funzionari meritevoli giunti a fine carriera (età minima di 60 anni di età e giunti all'ultimo scatto del grado superiore da almeno 2 anni) e che abbiano maturato molti anni di servizio (almeno 25 anni) - (2) Riserva virtuale per i funzionari distaccati nell’interesse del servizio non compresi nel totale generale - (3) di cui: 22 per il Gabinetto del Presidente, 14 per la segreteria dei Vicepresidenti, 5 C per la segreteria dei Questori, 10 per la DG PRES, 12 per la DG IPOL (di cui 7 AD8 fino al 31/12/2008), 7 per la DG EXPO (di cui 1 AD8 fino al 31/12/2008), 17 per la DG INFO, 9 per la DG PERS, 9 per la DG IFIN, 2 per la DG TRED, 5 per la DG FINS (di cui 4 AD 5 a metà tempo), 3 per il Comitato del personale, 1 per la Direzione per le relazioni con i gruppi politici (coordinamento dei NI) - (4) di cui 67 AD, 125 AST per gli Uffici esterni - (5) Gli stanziamenti per la creazione di 1 AD5 e 4 AST3 (formazione professionale) nonché di 1 AD5 e 1 AST3 (voto elettronico) sono iscritti in riserva. Gli stanziamenti per la creazione di 74 posti (1 AD15, 30AD, 43 AST) nel bilancio 2007 sono iscritti in riserva.

STATO DELLE ENTRATE

Contributo delle Comunità europee al finanziamento delle spese

del Parlamento europeo per l'esercizio 2007

Denominazione

Importo

 

 

Spese

1.377.700.000

Entrate proprie

- 84.938.232

Contributo da riscuotere

1.292.761.768

ENTRATE PROPRIE

Titolo Capitolo Articolo Voce

Denominazione

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

 

4

 

ENTRATE PROVENIENTI DALLE PERSONE APPARTENENTI ALLE ISTITUZIONI E AD ALTRI ORGANISMI COMUNITARI

 

 

 

 

4 0

 

 

IMPOSTE E TRATTENUTE VARIE

 

 

 

4 0 0

Gettito dell'imposta su stipendi, salari e indennità dei membri dell'Istituzione, dei funzionari, degli altri agenti e dei beneficiari di una pensione

 

33 603 494

42 788 413

33 017 406,05

4 0 3

Gettito del contributo temporaneo applicabile alle retribuzioni dei membri dell'Istituzione, dei funzionari e degli altri agenti in servizio

 

p.m.

p.m.

144,92

4 0 4

Gettito del prelievo speciale applicato alle retribuzioni dei membri dell'Istituzione, dei funzionari e degli altri agenti in servizio

7 605 885

3 219 786

2 768 903,51

 

 

Capitolo 4 0 — Totale

 

41 209 379

 

46 008 199

 

35 786 454,48

 

4 1

 

CONTRIBUTO AL REGIME PENSIONISTICO

 

 

 

 

4 1 0

Contributi del personale al finanziamento del regime pensionistico

 

36 442 677

44 382 924

32 475 273,74

4 1 1

Trasferimenti o riscatti di diritti a pensione da parte del personale

 

3 936 176

5 743 513

3 888 562,37

4 1 2

Contributo dei funzionari e degli agenti temporanei in aspettativa per motivi personali al regime pensionistico

 

5 000

5 000

0,—

 

 

Capitolo 4 1 — Totale

 

40 383 853

 

50 131 437

 

36 363 836,11

 

4 2

 

 

ALTRI CONTRIBUTI AL REGIME PENSIONISTICO

 

 

 

4 2 1

Contributo dei membri del Parlamento ad un regime di pensione di anzianità

 

1 545 000

1 386 000

1 576 856,09

 

Capitolo 4 2 — Totale

1 545 000

1 386 000

1 576 856,09

 

 

 

Titolo 4 — Totale

 

83 138 232

 

97 525 636

 

73 727 146,68

 

5

 

ENTRATE PROVENIENTI DAL FUNZIONAMENTO AMMINISTRATIVO DELL'ISTITUZIONE

 

 

 

 

 

5 0

 

 

VENDITA DI BENI MOBILI (FORNITURE) E IMMOBILI

 

 

 

5 0 0

Proventi della vendita di beni mobili (forniture)

 

 

 

 

5 0 0 0

Proventi della vendita di mezzi di trasporto — Entrate con destinazione specifica

 

p.m.

p.m.

115 598,88

5 0 0 1

Proventi della vendita di altri beni mobili — Entrate con destinazione specifica

 

p.m.

p.m.

0,—

5 0 0 2

Proventi delle forniture effettuate a favore di altre istituzioni o organismi — Entrate con destinazione specifica

p.m.

p.m.

0,—

5 0 1

Proventi della vendita di beni immobili

 

p.m.

p.m.

0,—

5 0 2

Proventi della vendita di pubblicazioni, opuscoli e filmati — Entrate con destinazione specifica

 

p.m.

p.m.

536 352,33

 

Capitolo 5 0 — Totale

p.m.

p.m.

651 951,21

 

5 1

 

 

PROVENTI DA FITTI

 

 

 

 

5 1 1

 

Proventi da fitti e subaffitti di beni immobili e rimborso di spese locative

 

 

 

 

5 1 1 0

Proventi da fitti e subaffitti di beni immobili — Entrate con destinazione specifica

 

p.m.

p.m.

841 996,92

5 1 1 1

Rimborso di spese locative — Entrate con destinazione specifica

 

p.m.

p.m.

23 780,60

 

Capitolo 5 1 — Totale

p.m.

p.m.

865 777,52

 

5 2

 

 

REDDITO DI FONDI INVESTITI O PRESTATI, INTERESSI BANCARI ED ALTRI

 

 

 

5 2 0

Proventi di fondi investiti o prestati, interessi bancari ed altri percepiti sui conti dell'Istituzione

 

1 800 000

1 500 000

1 697 380,81

 

Capitolo 5 2 — Totale

1 800 000

1 500 000

1 697 380,81

 

5 5

 

 

PROVENTI DELLE PRESTAZIONI DI SERVIZI E DI LAVORI

 

 

 

5 5 0

Proventi di prestazioni di servizi e di lavori effettuati a favore di altre istituzioni o organismi, compreso l'importo delle indennità di missione versate per conto di altre istituzioni o organismi e da questi rimborsate — Entrate con destinazione specifica

 

p.m.

p.m.

1 199 498,75

 

5 5 1

 

Entrate provenienti da terzi per prestazioni di servizi o di lavori effettuati su loro richiesta — Entrate con destinazione specifica

 

 

p.m.

 

p.m.

 

221 911,39

 

Capitolo 5 5 — Totale

p.m.

p.m.

1 421 410,14

 

5 7

 

 

ALTRI CONTRIBUTI E RESTITUZIONI CONNESSI AL FUNZIONAMENTO AMMINISTRATIVO DELL'ISTITUZIONE

 

 

 

5 7 0

Entrate provenienti dalla restituzione di somme indebitamente pagate — Entrate con destinazione specifica

 

p.m.

p.m.

623 456,48

5 7 1

Entrate con una destinazione specifica, quali redditi da fondazioni, sovvenzioni, donazioni e legati, ivi comprese le entrate con destinazione specifica proprie a ciascuna istituzione — Entrate con destinazione specifica

 

p.m.

p.m.

0,—

5 7 2

Rimborso di spese sociali sostenute per conto di un'altra istituzione

 

p.m.

p.m.

0,—

5 7 3

Altri contributi e restituzioni connessi al funzionamento amministrativo dell'Istituzione — Entrate con destinazione specifica

 

p.m.

p.m.

1 644 528,96

 

Capitolo 5 7 — Totale

p.m.

p.m.

2 267 985,44

 

5 8

 

 

INDENNIZZI VARI

 

 

 

5 8 1

Proventi da indennità di assicurazione riscosse — Entrate con destinazione specifica

 

p.m.

p.m.

1 124 482,26

 

Capitolo 5 8 — Totale

p.m.

p.m.

1 124 482,26

 

 

 

Titolo 5 — Totale

 

1 800 000

 

1 500 000

 

8 028 987,38

 

6

 

 

CONTRIBUTI E RESTITUZIONI NEL QUADRO DEGLI ACCORDI E DEI PROGRAMMI COMUNITARI

 

 

 

 

 

6 6

ALTRI CONTRIBUTI E RESTITUZIONI

 

 

 

6 6 0

 

Altri contributi e restituzioni

 

 

 

 

6 6 0 0

Altri contributi e restituzioni con destinazione specifica — Entrate con destinazione specifica

p.m.

p.m.

29 509 537,55

6 6 0 1

Altri contributi e restituzioni senza destinazione specifica

 

p.m.

p.m.

0,—

 

Capitolo 6 6 — Totale

p.m.

p.m.

29 509 537,55

 

Titolo 6 — Totale

p.m.

p.m.

29 509 537,55

 

9

 

ENTRATE VARIE

 

 

 

 

9 0

 

 

ENTRATE VARIE

 

 

 

9 0 0

Entrate varie

 

p.m.

p.m.

1 127 885,46

 

Capitolo 9 0 — Totale

p.m.

p.m.

1 127 885,46

 

Titolo 9 — Totale

p.m.

p.m.

1 127 885,46

 

 

TOTALE GENERALE

84 938 232

 

99 025 636

 

 

112 393 557,07

 

STATO DELLE SPESE

Riepilogo generale degli stanziamenti (2007 e 2006) e dell'esecuzione (2005)

Titolo Capitolo

Denominazione

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

 

1

 

1 0

 

 

PERSONE APPARTENENTI ALL'ISTITUZIONE

 

MEMBRI DELL'ISTITUZIONE

 

 

 

147 454 000

 

 

 

138 974 540

 

 

 

137 316 250,96

1 2

FUNZIONARI E AGENTI TEMPORANEI

 

461 183 498

477 005 583

400 278 501,78

1 4

ALTRO PERSONALE E PRESTAZIONI ESTERNE

 

99 427 250

81 954 606

81 271 032,52

1 6

ALTRE SPESE RELATIVE ALLE PERSONE APPARTENENTI ALL'ISTITUZIONE

 

12 397 464

13 598 308

7 658 457,47

 

 

Titolo 1 — Totale

 

720 462 212

 

711 533 037

 

626 524 242,73

 

2

 

 

2 0

 

IMMOBILI, MOBILIO, IMPIANTI E APPARECCHIATURE E SPESE VARIE DI FUNZIONAMENTO

 

IMMOBILI E SPESE ACCESSORIE

 

 

 

 

144 640 116

 

 

 

142 095 108

 

 

 

274 063 950,70

2 1

INFORMATICA, IMPIANTI ED APPARECCHIATURE E MOBILIO: ACQUISTO, NOLEGGIO E MANUTENZIONE

 

101 961 075

98 084 007

87 511 836,06

2 3

SPESE DI FUNZIONAMENTO AMMINISTRATIVO CORRENTE

 

 

15 022 200

15 272 220

11 423 259,96

 

Titolo 2 — Totale

261 623 391

255 451 335

372 999 046,72

 

3

 

 

 

3 0

 

SPESE RISULTANTI DALL'ESERCIZIO DA PARTE DELL'ISTITUZIONE DEI PROPRI COMPITI GENERALI

 

 

RIUNIONI E CONFERENZE

 

 

 

 

 

 

29 091 535

 

 

 

 

 

27 164 435

 

 

 

 

 

22 641 052,39

3 2

CONSULENZE E INFORMAZIONE: ACQUISIZIONE, ARCHIVIAZIONE, PRODUZIONE E DIFFUSIONE

69 430 732

65 908 800

44 005 437,20

 

 

Titolo 3 — Totale

 

98 522 267

 

93 073 235

 

66 646 489,59

 

 

4

 

 

 

4 0

 

 

SPESE RISULTANTI DALL'ESERCIZIO DA PARTE DELL'ISTITUZIONE DI COMPITI SPECIFICI

 

 

SPESE PARTICOLARI DI TALUNE ISTITUZIONI E DI TALUNI ORGANI

 

 

 

 

 

 

61 076 000

 

 

 

 

 

58 216 000

 

 

 

 

 

54 761 661,75

4 2

SPESE RELATIVE AGLI ASSISTENTI PARLAMENTARI

 

144 595 563

136 289 000

127 985 027,36

4 4

RIUNIONI E ALTRE ATTIVITÀ DI DEPUTATI ED EX DEPUTATI

 

222 000

180 000

180 000,—

 

 

Titolo 4 — Totale

 

205 893 563

 

194 685 000

 

182 926 689,11

 

 

10

 

10 0

 

 

ALTRE SPESE

 

STANZIAMENTI ACCANTONATI

 

 

 

 

 

 

7 223 988

 

 

 

 

33 681 580

 

 

 

 

18 436 618,—

10 1

RISERVA PER IMPREVISTI

 

8 974 579

13 175 813

0,—

10 3

RISERVA PER L’ALLARGAMENTO

 

p.m.

p.m.

0,—

10 4

Riserva per la politica dell’informazione e della comunicazione

25 000 000

20 000 000

 

10 5

RISERVA IMMOBILIARE

50 000 000

 

 

 

 

Titolo 10 — Totale

 

 

TOTALE GENERALE

 

 

91 198 567

 

66 857 393

 

18 436 618,

 

 

1 377 700 000

 

 

 

1 321 600 000

 

 

 

1 267 533 086,15

Sezione VOL2 — SEZIONE I — PARLAMENTO

Entrate — ENTRATE

Titolo 4 — ENTRATE PROVENIENTI DALLE PERSONE APPARTENENTI ALLE ISTITUZIONI E AD ALTRI ORGANISMI COMUNITARI

Capitolo 4 0 — TASSE E TRATTENUTE VARIE

Articolo 400 — Gettito dell'imposta su stipendi, salari e indennità dei membri delle istituzioni, dei funzionari, degli altri agenti e dei beneficiari di una pensione

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

33 603 494

42 788 413

33 017 406,05

Commento

Protocollo sui privilegi e sulle immunità delle Comunità europee, in particolare l’articolo 13.

Regolamento (CEE, Euratom, CECA) n. 260/68 del Consiglio, del 29 febbraio 1968, relativo alle condizioni e alla procedura d'applicazione dell'imposta a beneficio delle Comunità europee (GU n. L 56 del 4.3.1968, pag. 8), modificato da ultimo dal regolamento (CE, Euratom) n. 1750/2002 (GU n. L 264 del 2.10.2002, pag. 15).

Articolo 4 0 3 — Gettito del contributo temporaneo applicabile alle retribuzioni dei membri dell'istituzione, dei funzionari e degli altri agenti in attività di servizio

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

144,92

Commento

Regolamento (CECA, CEE, Euratom) n. 3831/91 del Consiglio, del 19 dicembre 1991, che modifica lo statuto dei funzionari delle Comunità europee nonché il regime applicabile agli altri agenti di dette Comunità al fine di introdurre un contributo temporaneo (GU n. L 361 del 31.12.1991, pag. 7).

Articolo 4 0 4 — Gettito del prelievo speciale applicato alle retribuzioni dei membri delle istituzioni, dei funzionari e degli altri agenti in attività di servizio

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

7 605 885

3 219 786

2 768 903,51

Commento

Statuto dei funzionari delle Comunità europee, in particolare l'articolo 66 bis.

Capitolo 4 1 — CONTRIBUTO AL REGIME PENSIONISTICO

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 4 1 0 — Contributo del personale al finanziamento del regime pensionistico

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

36 442 677

44 382 924

32 475 273,74

Commento

Statuto dei funzionari delle Comunità europee, in particolare l'articolo 83, paragrafo 2.

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 4 1 1 — Trasferimenti o riscatti di diritti a pensione da parte del personale

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

3 936 176

5 743 513

3 888 562,37

Commento

Statuto dei funzionari delle Comunità europee, in particolare l'articolo 4, l'articolo 11, paragrafi 2 e 3, e l'articolo 48 dell'allegato VIII.

Articolo 4 1 2 — Contributo dei funzionari e degli agenti temporanei in aspettativa per motivi personali al regime pensionistico

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

5 000

5 000

0,—

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Capitolo 4 2 — ALTRI CONTRIBUTI AL REGIME PENSIONISTICO

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 4 2 1 — Contributo dei membri del Parlamento ad un regime di pensione di anzianità

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

1 545 000

1 386 000

1 576 856,09

Commento

Regolamentazione riguardante le spese e le indennità dei deputati al Parlamento europeo, in particolare l’allegato III.

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Titolo 5 — ENTRATE PROVENIENTI DAL FUNZIONAMENTO AMMINISTRATIVO DELL’ISTITUZIONE

Capitolo 5 0 — VENDITA DI BENI MOBILI (FORNITURE) E IMMOBILI

Articolo 5 0 0 — Vendita di beni mobili (forniture)

Voce 5 0 0 0 — Proventi della vendita di mezzi di trasporto — Entrate con destinazione specifica

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

115 598,88

Commento

Voce destinata ad accogliere i proventi della vendita o permuta di mezzi di trasporto di proprietà delle istituzioni.

Conformemente all’articolo 18, paragrafo 1, lettera e), del regolamento finanziario, a partire dal 2003 queste entrate sono considerate entrate con destinazione specifica e danno luogo all’iscrizione di stanziamenti supplementari sulle linee che hanno sostenuto la spesa iniziale che ha dato luogo alle entrate corrispondenti.

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Voce 5 0 0 1 — Proventi della vendita degli altri beni mobili — Entrate con destinazione specifica

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

0,—

Commento

Voce destinata ad accogliere i proventi della vendita o permuta dei beni mobili diversi dal materiale da trasporto, di proprietà delle istituzioni.

Conformemente all’articolo 18, paragrafo 1, lettera e), del regolamento finanziario, a partire dal 2003 queste entrate sono considerate entrate con destinazione specifica e danno luogo all’iscrizione di stanziamenti supplementari sulle linee che hanno sostenuto la spesa iniziale che ha dato luogo alle entrate corrispondenti.

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Voce 5 0 0 2 — Proventi delle forniture effettuate a favore di altre istituzioni o organismi — Entrate con destinazione specifica

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

0,—

Commento

Conformemente all’articolo 18, paragrafo 1, lettera g), del regolamento finanziario, a partire dal 2003 queste entrate sono considerate entrate con destinazione specifica e danno luogo all’iscrizione di stanziamenti supplementari sulle linee che hanno sostenuto la spesa iniziale che ha dato luogo alle entrate corrispondenti.

I dettagli relativi alle spese e alle entrate derivanti da fondi prestati, fitti o prestazioni di servizi nell’ambito della presente linea di bilancio figurano in un allegato al bilancio.

Articolo 5 0 1 — Vendita di beni immobili

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

0,—

Commento

Articolo destinato ad accogliere i proventi della vendita di beni immobili di proprietà delle istituzioni.

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 5 0 2 — Proventi della vendita di pubblicazioni, opuscoli e filmati — Entrate con destinazione specifica

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

536 352,33

Commento

Conformemente all’articolo 18, paragrafo 1, lettera j), del regolamento finanziario, a partire dal 2003 queste entrate sono considerate entrate con destinazione specifica e danno luogo all’iscrizione di stanziamenti supplementari sulle linee che hanno sostenuto la spesa iniziale che ha dato luogo alle entrate corrispondenti.

Questo articolo include le entrate provenienti dalla vendita degli stessi prodotti su supporto elettronico.

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Capitolo 5 1 — PROVENTI DA FITTI

Commento

Articolo 5 1 1 — Proventi da fitti e subaffitti di beni immobili e rimborso di spese locative

Commento

Voce 5 1 1 0 — Proventi da fitti e subaffitti di beni immobili — Entrate con destinazione specifica

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

841 996,92

Commento

Conformemente all’articolo 18, paragrafo 1, lettera e), del regolamento finanziario, a partire dal 2003 queste entrate sono considerate entrate con destinazione specifica e danno luogo all’iscrizione di stanziamenti supplementari sulle linee che hanno sostenuto la spesa iniziale che ha dato luogo alle entrate corrispondenti.

I dettagli relativi alle spese e alle entrate derivanti da fondi prestati, fitti o prestazioni di servizi nell’ambito della presente linea di bilancio figurano in un allegato al bilancio.

Voce 5 1 1 1 — Rimborso di spese locative — Entrate con destinazione specifica

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

23 780,60

Commento

Conformemente all’articolo 18, paragrafo 1, lettera e), del regolamento finanziario, a partire dal 2003 queste entrate sono considerate entrate con destinazione specifica e danno luogo all’iscrizione di stanziamenti supplementari sulle linee che hanno sostenuto la spesa iniziale che ha dato luogo alle entrate corrispondenti.

Capitolo 5 2 — PROVENTI DI FONDI INVESTITI O MUTUATI, INTERESSI BANCARI ED ALTRI

Articolo 5 2 0 —Proventi di fondi investiti o mutuati, interessi bancari ed altri percepiti sui conti delle istituzioni

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

1 800 000

1 500 000

1 697 380,81

Commento

Articolo destinato ad accogliere i proventi di fondi investiti o mutuati, interessi bancari ed altri percepiti sui conti dell'istituzione.

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Capitolo 5 5 — PROVENTI DELLE PRESTAZIONI DI SERVIZI E DI LAVORI

Articolo 5 5 0 — Proventi di prestazioni di servizi e lavori effettuati a favore di altre istituzioni o organismi, compreso l'importo delle indennità di missione pagate per conto di altre istituzioni o organismi e da questi ultimi rimborsati — Entrate con destinazione specifica

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

1 199 498,75

Commento

Conformemente all’articolo 18, paragrafo 1, lettera g), del regolamento finanziario, a partire dal 2003 queste entrate sono considerate entrate con destinazione specifica e danno luogo all’iscrizione di stanziamenti supplementari sulle linee che hanno sostenuto la spesa iniziale che ha dato luogo alle entrate corrispondenti.

Articolo 5 5 1 — Entrate provenienti da terzi per prestazioni di servizi o lavori effettuati su loro richiesta — Entrate con destinazione specifica

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

221 911,39

Commento

Conformemente all’articolo 18, paragrafo 1, lettera e), del regolamento finanziario, a partire dal 2003 queste entrate sono considerate entrate con destinazione specifica e danno luogo all’iscrizione di stanziamenti supplementari sulle linee che hanno sostenuto la spesa iniziale che ha dato luogo alle entrate corrispondenti.

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Capitolo 5 7 — ALTRI CONTRIBUTI E RESTITUZIONI CONNESSI AL FUNZIONAMENTO AMMINISTRATIVO DELL' ISTITUZIONE

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 5 7 0 — Entrate provenienti dalla restituzione di somme indebitamente pagate — Entrate con destinazione specifica

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

623 456,48

Commento

Conformemente all’articolo 18, paragrafo 1, lettera f), del regolamento finanziario, a partire dal 2003 queste entrate sono considerate entrate con destinazione specifica e danno luogo all’iscrizione di stanziamenti supplementari sulle linee che hanno sostenuto la spesa iniziale che ha dato luogo alle entrate corrispondenti.

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 5 7 1 — Entrate con una destinazione specifica, quali redditi da fondazioni, sovvenzioni, donazioni e legati, comprese le entrate con destinazione specifica proprie a ciascuna istituzione — Entrate con destinazione specifica

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

0,—

Commento

Conformemente all’articolo 18, paragrafo 1, lettera c), del regolamento finanziario, a partire dal 2003 queste entrate sono considerate entrate con destinazione specifica e danno luogo all’iscrizione di stanziamenti supplementari sulle linee che hanno sostenuto la spesa iniziale che ha dato luogo alle entrate corrispondenti.

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 5 7 2 — Rimborsi di spese sociali sostenute per conto di un'altra istituzione

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

0,—

Commento

Articolo destinato ad accogliere il rimborso delle spese sociali sostenute per conto di un'altra istituzione.

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 5 7 3 — Altri contributi e restituzioni connessi al funzionamento amministrativo dell'istituzione — Entrate con destinazione specifica

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

1 644 528,96

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Capitolo 5 8 — INDENNIZZI VARI

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 5 8 1 — Proventi da indennità di assicurazione riscosse — Entrate con destinazione specifica

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

1 124 482,26

Commento

Conformemente all’articolo 18, paragrafo 1, lettera h), del regolamento finanziario, a partire dal 2003 queste entrate sono considerate entrate con destinazione specifica e danno luogo all’iscrizione di stanziamenti supplementari sulle linee che hanno sostenuto la spesa iniziale che ha dato luogo alle entrate corrispondenti.

L'articolo comprende anche il rimborso delle retribuzioni dei funzionari da parte delle assicurazioni in caso di infortuni.

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Titolo 6 — CONTRIBUTI E RESTITUZIONI NEL QUADRO DEGLI ACCORDI E DEI PROGRAMMI COMUNITARI

Capitolo 6 6 — ALTRI CONTRIBUTI E RESTITUZIONI

Commento

Articolo 6 6 0 — Altri contributi e restituzioni

Commento

Voce 6 6 0 0 — Altri contributi e restituzioni a destinazione specifica — Entrate con destinazione specifica

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

29 509 537,55

Commento

Voce destinata ad accogliere, conformemente all’articolo 18 del regolamento finanziario, le eventuali entrate non previste nelle altre parti del titolo 6 e che danno luogo all’iscrizione di stanziamenti supplementari destinati a finanziare le spese alle quali sono destinati.

Voce 6 6 0 1 — Altri contributi e restituzioni senza destinazione specifica

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

0,—

Commento

Titolo 9 — ENTRATE VARIE

Capitolo 9 0 — ENTRATE VARIE

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 9 0 0 — Entrate varie

Importi

Bilancio 2007

Bilancio 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

1 127 885,46

Commento

Articolo destinato ad accogliere entrate varie.

I dettagli relativi alle spese e alle entrate derivanti da fondi prestati, fitti o prestazioni di servizi nell’ambito del presente articolo figurano in un allegato al bilancio.

Spese — SPESE

Titolo 1 — PERSONE APPARTENENTI ALL'ISTITUZIONE

Capitolo 1 0 — MEMBRI DELL’ISTITUZIONE

Articolo 1 0 0 — Stipendi, indennità e assegni fissi legati agli stipendi

Voce 1 0 0 0 — Stipendi, indennità e assegni

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

0,—

Commento

Stanziamento destinato a coprire gli stipendi, le indennità e gli assegni dei membri del Parlamento europeo, che dovrebbero essere finanziati a titolo del bilancio dell’istituzione anziché dei bilanci degli Stati membri, conformemente alla prassi in vigore nelle altre istituzioni della Comunità.

Voce 1 0 0 4 — Spese di viaggio e di soggiorno per riunioni, convocazioni e spese accessorie

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

77 500 000

73 151 000

72 248 999,36

Commento

Lo stanziamento è calcolato in base all’attuale regolamentazione concernente il rimborso delle spese di viaggio e di soggiorno.

Esso è altresì destinato a coprire i costi della partecipazione a una conferenza di parlamentari dei paesi membri dell’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) e alle sessioni dell'Assemblea parlamentare dell’OMC una volta che quest’ultima sarà stata istituita.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 10 000 euro.

Voce 1 0 0 5 — Spese di viaggio speciali nell’esercizio del mandato

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

1 460 000

1 710 000

1 249 291,—

Commento

Regolamentazione riguardante le spese e le indennità dei deputati al Parlamento europeo, in particolare l’articolo 10.

Voce 1 0 0 6 — Indennità di spese generali

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

37 514 000

34 275 000

33 326 925,—

Commento

Regolamentazione riguardante le spese e le indennità dei deputati al Parlamento europeo, in particolare l’articolo 13.

Indennità destinata a coprire le spese connesse alle attività parlamentari dei deputati, in particolare quelle svolte nello Stato membro in cui sono stati eletti.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 25 000 euro.

Voce 1 0 0 7 — Indennità di funzione

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

164 000

160 000

155 539,04

Commento

Decisione dell’Ufficio di presidenza del 20 marzo 1991.

Stanziamento destinato a coprire le indennità forfetarie di soggiorno e di rappresentanza connesse alla carica di presidente.

Articolo 1 0 1 — Copertura dei rischi di malattia e d'infortunio e altri interventi sociali

Voce 1 0 1 0 — Copertura dei rischi di malattia e d'infortunio e altri oneri sociali

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

1 890 000

2 153 540

1 697 921,38

Commento

Regolamentazione riguardante le spese e le indennità dei deputati al Parlamento europeo, in particolare gli articoli 17, 18, 19, 20 e 21.

Decisione dell'Ufficio di presidenza, del 20 ottobre 1958, modificata da ultimo dalla decisione dell'Ufficio di presidenza del 3 aprile 1990.

Decisione dell'Ufficio di presidenza, del 24 settembre 1986, modificata da ultimo dalla decisione dell'Ufficio di presidenza del 17 luglio 1997.

Decisione dell'Ufficio di presidenza, del 18 giugno 1975, modificata da ultimo dalla decisione dell'Ufficio di presidenza del 3 aprile 1990.

Decisione dell'Ufficio di presidenza, del 19 gennaio 1978, modificata da ultimo dalla decisione del 17 luglio 1997.

Stanziamento destinato a coprire i rischi d’infortunio e di malattia, le spese di rimpatrio, il rimborso delle spese per la visita medica annuale, l’assicurazione sulla vita e l’assicurazione per smarrimento e furto destinata a coprire gli oggetti personali e il materiale informatico.

Voce 1 0 1 2 — Interventi specifici a favore dei deputati disabili e dei figli disabili dei deputati

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

135 000

149 000

0,—

Commento

Regolamentazione riguardante le spese e le indennità dei deputati al Parlamento europeo, in particolare gli articoli 21 bis e 21 ter.

Articolo 1 0 2 — Indennità transitorie

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

70 000

400 000

4 942 107,70

Commento

Regolamentazione riguardante le spese e le indennità dei deputati al Parlamento europeo, in particolare l’allegato V.

Decisione dell'Ufficio di presidenza, del 18 maggio 1988, modificata da ultimo dalla decisione dell'Ufficio di presidenza del 16 febbraio 1998.

Stanziamento destinato a coprire l’indennità di fine mandato.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 10 000 euro.

Articolo 1 0 3 — Pensioni

Voce 1 0 3 0 — Pensioni di anzianità

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

10 258 000

10 166 000

9 393 814,90

Commento

Regolamentazione riguardante le spese e le indennità dei deputati al Parlamento europeo, in particolare l’allegato III.

Decisione dell'Ufficio di presidenza, del 24 e 25 maggio 1982, modificata il 13 settembre 1995.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 50 000 euro.

Voce 1 0 3 1 — Pensioni d’invalidità

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

508 000

522 000

463 432,51

Commento

Regolamentazione riguardante le spese e le indennità dei deputati al Parlamento europeo, in particolare l’allegato II.

Decisione dell’Ufficio di presidenza, del 24 e 25 maggio 1982, modificata da ultimo dalla decisione dell’Ufficio di presidenza del 3 aprile 1995.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 20 000 euro.

Voce 1 0 3 2 — Pensioni di reversibilità

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

2 582 000

2 330 000

2 246 948,15

Commento

Regolamentazione riguardante le spese e le indennità dei deputati al Parlamento europeo, in particolare l’allegato I.

Decisione dell'Ufficio di presidenza, del 29 aprile 1980, modificata da ultimo dalla decisione dell'Ufficio di presidenza del 10 luglio 1995.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 15 000 euro.

Voce 1 0 3 3 — Regime di pensione volontario dei membri

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

14 373 000

12 158 000

10 869 535,12

Commento

Regolamentazione riguardante le spese e le indennità dei deputati al Parlamento europeo, in particolare l’allegato IX.

Decisione dell’Ufficio di presidenza del 12 giugno 1990, modificata da ultimo dalla decisione dell’Ufficio di presidenza del 20 settembre 2000.

Stanziamento destinato a coprire la quota parte dell'istituzione per il regime di pensione complementare volontario dei membri.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 300 000 euro.

Articolo 1 0 5 — Corsi di lingue e d’informatica

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

900 000

700 000

650 000,—

Commento

Regolamentazione riguardante le spese e le indennità dei deputati al Parlamento europeo, in particolare gli articoli 4, 8, 12, 22 e 22 bis.

Decisione dell'Ufficio di presidenza, del 10 maggio 1989, modificata da ultimo il 1° luglio 2002.

Stanziamento destinato a coprire le spese dei corsi di lingue per i membri dell’istituzione, le spese dei corsi d'informatica per i membri e loro assistenti, le spese di formazione a distanza e l’acquisto di materiale autodidattico.

Articolo 1 0 8 — Differenze di cambio

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

100 000

100 000

71 736,80

Commento

Regolamentazione riguardante le spese e le indennità dei deputati al Parlamento europeo, in particolare l’articolo 13.

Stanziamento destinato a coprire le differenze di cambio sulle indennità di spese generali.

Articolo 1 0 9 — Stanziamenti accantonati connessi al trattamento economico dei membri dell’istituzione

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

p.m.

1 000 000

0,—

Commento

Stanziamento destinato a coprire le incidenze degli eventuali adeguamenti delle prestazioni a favore dei membri dell’istituzione.

Lo stanziamento ha carattere di accantonamento e può essere utilizzato solo previo storno verso altre linee, conformemente alle disposizioni del regolamento finanziario.

Capitolo 1 2 — FUNZIONARI E AGENTI TEMPORANEI

Commento

Articolo 1 2 0 — Retribuzioni e altri diritti

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Voce 1 2 0 0 — Retribuzioni e indennità

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

447 155 722(1)

452 168 775(2)

382 123 773,55

Commento

Statuto dei funzionari delle Comunità europee.

Regime applicabile agli altri agenti delle Comunità europee.

Stanziamento principalmente destinato a coprire, per i funzionari e agenti temporanei che ricoprono posti previsti dalla tabella dell'organico:

 stipendi, indennità e assegni fissi legati agli stipendi,

 i rischi di malattia, d'infortunio e di malattia professionale e altri oneri sociali,

 le indennità forfettarie per ore straordinarie,

 gli altri assegni e indennità varie,

 il pagamento delle spese di viaggio dalla sede di servizio al luogo d'origine, per il funzionario o l'agente temporaneo, per il coniuge e le persone a carico,

 le incidenze dei coefficienti correttori applicabili alla retribuzione e alla parte degli emolumenti trasferiti in un paese diverso da quello della sede di servizio,

 il rischio di disoccupazione degli agenti temporanei come pure i versamenti da effettuarsi da parte dell'istituzione per la costituzione o il mantenimento dei diritti a pensione degli agenti temporanei nei rispettivi paesi d'origine,

Lo stanziamento è altresì destinato a coprire i premi assicurativi per «infortuni sportivi» per gli utenti del centro sportivo del Parlamento europeo a Bruxelles e Strasburgo.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 1 500 000 euro.

Voce 1 2 0 2 — Ore straordinarie retribuite

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

410 000

357 391

333 350,—

Commento

Statuto dei funzionari delle Comunità europee, in particolare l'articolo 56 e l'allegato VI.

Regime applicabile agli altri agenti delle Comunità europee.

Stanziamento destinato al pagamento delle ore straordinarie secondo le sopraccitate disposizioni.

Voce 1 2 0 4 — Diritti connessi all'entrata in servizio, ai trasferimenti e alla cessazione dal servizio

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

4 937 776

8 436 127

5 954 107,—

Commento

Statuto dei funzionari delle Comunità europee.

Regime applicabile agli altri agenti delle Comunità europee.

Stanziamento destinato a coprire:

 le spese di viaggio dovute ai funzionari e agenti temporanei (nonché ai loro familiari) per l'entrata in servizio, la cessazione dal servizio o il trasferimento implicante un cambiamento della sede di servizio,

 le indennità di prima/nuova sistemazione e le spese di trasloco dovute ai funzionari e agenti temporanei obbligati a cambiare residenza dopo la loro entrata in servizio o in occasione della loro destinazione a una nuova sede, nonché in occasione della cessazione definitiva dalle funzioni seguita da trasferimento di residenza ad altra località,

 le indennità giornaliere dovute ai funzionari e agenti temporanei che possono dimostrare di essere costretti a cambiare residenza dopo la loro entrata in servizio o in occasione della loro destinazione a una nuova sede di servizio,

 l’indennità di licenziamento di funzionari in prova licenziati a causa di manifesta inattitudine,

 l’indennità in caso di risoluzione del contratto di un agente temporaneo da parte dell’istituzione,

 la differenza fra i contributi versati dagli agenti ausiliari a un regime pensionistico di uno Stato membro e quelle dovute al regime comunitario in caso di riqualificazione del contratto.

Articolo 1 2 2 — Indennità post cessazione anticipata dal servizio

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Voce 1 2 2 0 — Indennità in caso di dispensa dall'impiego nell'interesse del servizio

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

580 000

502 328

690 863,83

Commento

Statuto dei funzionari delle Comunità europee, in particolare gli articoli 41 e 50 e l’allegato IV.

Stanziamento destinato a coprire le indennità da corrispondere ai funzionari:

 collocati in disponibilità in seguito a un provvedimento di riduzione dell’organico nella loro istituzione,

 inquadrati nei gradi AD 16 e AD 15, il cui posto è soppresso nell’interesse del servizio.

Esso copre anche la quota a carico del datore di lavoro dell'assicurazione contro i rischi di malattia e l'incidenza dei coefficienti correttori applicabili a tali indennità.

Voce 1 2 2 2 — Indennità per cessazione definitiva dal servizio e regime speciale di pensionamento per il personale permanente e temporaneo

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

8 100 000

10 493 419

11 176 407,40

Commento

Regolamento (CE, Euratom, CECA) n. 2688/95 del Consiglio, del 17 novembre 1995, che istituisce misure speciali concernenti la cessazione definitiva dal servizio di funzionari delle Comunità europee, in occasione dell’adesione dell’Austria, della Finlandia e della Svezia (GU L 280 del 23.11.1995, pag. 1), modificato dal regolamento (CE, CECA, Euratom) n. 2458/98 (GU L 307 del 17.11.1998, pag. 1).

Regolamento (CE, Euratom, CECA) n. 2689/95 del Consiglio, del 17 novembre 1995, che istituisce misure speciali per la cessazione dal servizio di agenti temporanei delle Comunità europee in occasione dell’adesione dell’Austria, della Finlandia e della Svezia (GU L 280 del 23.11.1995, pag. 4), modificato dal regolamento (CE, CECA, Euratom) n. 2458/98 (GU L 307 del 17.11.1998, pag. 1).

Regolamento (CE, Euratom) n. 1748/2002 del Consiglio, del 30 settembre 2002, che istituisce nell'ambito della modernizzazione dell'istituzione, misure particolari per la cessazione definitiva dal servizio di funzionari delle Comunità europee nominati a un posto permanente del Parlamento europeo e di agenti temporanei dei gruppi politici del Parlamento europeo (GU L 264, del 2.10.2002, pag. 9).

Statuto dei funzionari delle Comunità europee, in particolare gli articoli 64 e 72.

Stanziamento destinato a coprire:

 le indennità da versare in applicazione dello Statuto o dei regolamenti sopra menzionati,

 la quota a carico del datore di lavoro dell'assicurazione contro i rischi di malattia dei beneficiari delle indennità,

 l'incidenza dei coefficienti correttori applicabili alle varie indennità.

Articolo 1 2 4 — Stanziamento accantonato

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

p.m.

5 047 543(3)

0,—

Commento

Statuto dei funzionari delle Comunità europee, in particolare l’articolo 65 e l’allegato XI.

Stanziamento destinato a coprire l'incidenza di adeguamenti delle retribuzioni eventualmente decisi dal Consiglio in corso d'esercizio.

Esso ha carattere di accantonamento e può essere utilizzato solo dopo essere stato stornato alle linee pertinenti del presente capitolo.

Capitolo 1 4 — ALTRO PERSONALE E PRESTAZIONI ESTERNE

Commento

Articolo 1 4 0 — Altri agenti e persone esterne

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Voce 1 4 0 0 — Altri agenti

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

32 700 000

32 410 573

21 611 177,52

Commento

Regime applicabile agli altri agenti delle Comunità europee.

Stanziamento destinato principalmente a finanziare:

 la retribuzione degli altri agenti, segnatamente agenti contrattuali, locali, consiglieri speciali (ai sensi del regime applicabile agli altri agenti delle Comunità europee), i contributi del datore di lavoro ai vari regimi di sicurezza sociale e le incidenze dei coefficienti correttori applicabili alla retribuzione di tali agenti,

 gli onorari del personale medico e paramedico retribuito in base al regime di prestazioni di servizi e, in casi particolari, l'assunzione di personale interinale.

Voce 1 4 0 2 — Interpreti di conferenza

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

43 072 250(4)

29 590 000(5)

41 650 000,—

Commento

Regime applicabile agli altri agenti delle Comunità europee.

Convenzione relativa agli interpreti di conferenza ausiliari.

Stanziamento destinato a coprire le spese seguenti nel quadro della cooperazione interistituzionale:

 le retribuzioni, i contributi sociali, le spese di viaggio e le indennità di soggiorno degli interpreti di conferenza ausiliari convocati dal Parlamento, per le riunioni organizzate dal Parlamento, o da altre istituzioni, quando le prestazioni necessarie non possono essere fornite dagli interpreti funzionari o temporanei,

 le spese per operatori, tecnici e organizzatori di conferenza per le riunioni di cui sopra, quando il servizio non può essere prestato da funzionari del Parlamento, agenti temporanei o altri agenti,

 le prestazioni fornite al Parlamento dagli interpreti funzionari o temporanei delle altre istituzioni,

 le attività di cooperazione interistituzionale in campo linguistico.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 200 000 euro.

Voce 1 4 0 4 — Tirocini, sovvenzioni e scambi di funzionari

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

6 165 000

4 950 450

4 175 493,97

Commento

Decisione dell'Ufficio di presidenza, del 26 ottobre 1988, modificata da ultimo dalla decisione dell'Ufficio di presidenza del 2 febbraio 2000.

Stanziamento destinato a coprire:

 un'indennità, le spese di viaggio e di missione per i tirocinanti, e l'assicurazione contro i rischi di infortunio e di malattia durante il tirocinio,

 le spese attinenti agli scambi di personale tra il Parlamento e il settore pubblico degli Stati membri o di altri paesi specificati nella relativa regolamentazione,

 l'organizzazione di azioni di formazione di interpreti di conferenza, in particolare in collaborazione con le scuole interpreti, nonché la concessione di borse per la formazione e il perfezionamento professionale di interpreti, l'acquisto di materiale didattico e le spese accessorie.

Voce 1 4 0 6 — Osservatori

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

p.m.

3 367 000

917 162,49

Commento

Stanziamento destinato al rimborso delle spese di viaggio e alla corresponsione agli osservatori di un'indennità di soggiorno per i giorni di partecipazione alle sedute plenarie e alle riunioni delle commissioni, delle delegazioni e dei gruppi politici nelle sedi di lavoro del Parlamento e alle riunioni fuori sede dei gruppi politici autorizzate dalla Conferenza dei Presidenti.

Voce 1 4 0 7 — Indennità di formazione (Programma di apprendistato del Parlamento europeo)

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

Commento

Stanziamento destinato a coprire la retribuzione dei tirocinanti che partecipano al programma di apprendistato del Parlamento europeo.

Articolo 1 4 2 — Prestazioni esterne

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

17 490 000

11 331 825(6)

12 917 198,54

Commento

Stanziamento destinato a coprire le prestazioni per lavori di traduzione, di battitura, di codificazione e di assistenza tecnica fornite da terzi e i costi relativi alle azioni decise dal comitato interistituzionale per la traduzione e l'interpretazione (CITI) per promuovere la cooperazione interistituzionale in campo linguistico.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 522 000 euro.

Articolo 1 4 4 — Stanziamento accantonato

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

p.m.

304 758

0,—

Commento

Regime applicabile agli altri agenti delle Comunità europee.

Stanziamento destinato a coprire l'incidenza di adeguamenti delle retribuzioni eventualmente decisi dal Consiglio in corso d'esercizio.

Esso ha carattere di accantonamento e può essere utilizzato solo dopo essere stato stornato alle linee pertinenti del presente capitolo.

Capitolo 1 6 — ALTRE SPESE CONCERNENTI LE PERSONE APPARTENENTI ALL’ISTITUZIONE

Commento

Articolo 1 6 1 — Spese connesse alla gestione del personale

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Voce 1 6 1 0 — Costi di assunzione

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

208 000

290 000(7)

527 309,41

Commento

Statuto dei funzionari delle Comunità europee, in particolare gli articoli da 27 a 31 e 33, nonché l’allegato III.

Decisione 2002/620/CE del Parlamento europeo, del Consiglio, della Commissione, della Corte di giustizia, della Corte dei conti, del Comitato economico e sociale, del Comitato delle regioni e del Mediatore, del 25 luglio 2002, che istituisce l'Ufficio di selezione del personale delle Comunità europee (GU L 197 del 26.7.2002, pag. 53) e decisione 2002/621/CE dei segretari generali delle stesse istituzioni, del 25 luglio 2002, relativa all'organizzazione e al funzionamento dell'Ufficio di selezione del personale delle Comunità europee (GU L 197 del 26.7.2002, pag. 56).

Stanziamento destinato a coprire:

 i costi di organizzazione dei concorsi di cui all'articolo 3 della decisione dei segretari generali, e le spese di viaggio e di soggiorno sostenute dai candidati in occasione dei colloqui e delle visite mediche preliminari all'assunzione,

 i costi organizzativi a fronte delle procedure di selezione degli agenti temporanei e degli agenti contrattuali.

In casi debitamente motivati da necessità funzionali e previa consultazione con l'Ufficio, tali stanziamenti possono essere utilizzati per concorsi organizzati dall'istituzione stessa.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 50 000 euro.

Voce 1 6 1 2 — Perfezionamento professionale

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

3 100 000

2 640 000(8)

1 990 304,51

Commento

Statuto dei funzionari delle Comunità europee, in particolare l'articolo 24 bis.

Regime applicabile agli altri agenti delle Comunità europee.

Stanziamento destinato a coprire:

 l’organizzazione di corsi di perfezionamento e di riqualificazione professionale, compresi i corsi di lingue, su base interistituzionale. In casi debitamente motivati, può coprire in parte l’organizzazione di corsi all’interno dell’istituzione. Ai corsi organizzati a Bruxelles possono altresì partecipare gli assistenti parlamentari con sede di servizio a Bruxelles per i quali sia stata versata un’indennità dal Parlamento europeo ai sensi dell’articolo 14 della regolamentazione riguardante le spese e indennità dei deputati,

 le spese relative all’acquisto o alla predisposizione di materiale didattico, nonché allo svolgimento di studi specifici da parte di specialisti per la concezione e la realizzazione di programmi di formazione,

 corsi di formazione professionale volti a sensibilizzare alle questioni relative ai disabili nonché azioni di formazione nel quadro delle pari opportunità e della consulenza in materia di carriere, in particolare la definizione di bilanci di competenze.

Voce 1 6 1 3 — Perfezionamento professionale: costi di missione

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

995 000

975 000

720 000,—

Commento

Stanziamento destinato a coprire i costi delle missioni legate al perfezionamento professionale.

Articolo 1 6 3 — Interventi a favore del personale dell'istituzione

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Voce 1 6 3 0 — Servizio sociale

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

484 000

464 600

297 718,45

Commento

Statuto dei funzionari delle Comunità europee, in particolare l'articolo 9, paragrafo 3, terzo comma e l'articolo 76.

Stanziamento destinato a coprire:

 nell’ambito di una politica interistituzionale a favore dei disabili che rientrano nelle seguenti categorie:

 funzionari e agenti temporanei in attività di servizio,

 coniugi di funzionari e di agenti temporanei in attività di servizio,

 figli a carico ai sensi dello statuto dei funzionari delle Comunità europee,

il rimborso, nei limiti delle disponibilità di bilancio, e previo ricorso alle prestazioni eventualmente spettanti a livello nazionale nel paese di residenza o di origine, di spese riconosciute necessarie di natura diversa da quelle mediche e risultanti dalla disabilità, debitamente comprovate e non rimborsate dal regime comune di assicurazione malattia,

 gli interventi a favore dei funzionari e degli agenti che si trovino in una situazione particolarmente difficile,

 la concessione di una sovvenzione a favore del comitato del personale e spese minori del servizio sociale.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 8 000 euro.

Voce 1 6 3 2 — Relazioni sociali tra i membri del personale e altri interventi sociali

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

306 000

285 000

255 000,—

Commento

Stanziamento destinato a incoraggiare e sostenere finanziariamente ogni iniziativa destinata a promuovere le relazioni sociali tra gli agenti di provenienza diversa, come sovvenzioni ai club e circoli sportivi e culturali del personale, nonché a contribuire al costo di una struttura permanente d’incontro (attività culturali, sportive, ricreative, di ristorazione) per il tempo libero.

Esso copre altresì la partecipazione finanziaria alle attività sociali interistituzionali.

Articolo 1 6 5 — Attività concernenti tutte le persone appartenenti all'istituzione

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Voce 1 6 5 0 — Servizio medico

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

900 000

835 000

691 466,33

Commento

Statuto dei funzionari delle Comunità europee, in particolare l’articolo 59 e l’articolo 8 dell’allegato II.

Stanziamento destinato a coprire le spese di funzionamento del gabinetto medico nei tre luoghi di lavoro, compresi l’acquisto di materiale, di prodotti farmaceutici, ecc., le spese relative agli esami medici preventivi, le spese operative della commissione d’invalidità, nonché le spese relative alle prestazioni esterne dei medici specialisti ritenute necessarie dai medici di fiducia.

Lo stanziamento copre altresì le spese per l’acquisto di taluni strumenti di lavoro ritenuti necessari dal punto di vista medico.

Voce 1 6 5 2 — Spese di funzionamento corrente dei ristoranti e delle mense

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

600 000

600 000

450 000,—

Commento

Stanziamento destinato a coprire i costi di esercizio dei ristoranti e delle mense.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 2 000 000 euro.

Voce 1 6 5 4 — Centro per l’infanzia e asili nido convenzionati

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

5 804 464

7 508 708

2 726 658,77

Commento

Stanziamento destinato a coprire la quota del Parlamento per l’insieme delle spese relative al centro per l’infanzia e agli asili nido esterni con i quali è stata conclusa una convenzione.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 1 010 000 euro.

Titolo 2 — IMMOBILI, MOBILIO, IMPIANTI E APPARECCHIATURE E SPESE VARIE DI FUNZIONAMENTO

Commento

In seguito all’annullamento della copertura da parte delle compagnie di assicurazione, i rischi di conflitti di lavoro e di attentati terroristici a cui sono esposti gli edifici del Parlamento europeo devono essere coperti dal bilancio dell’Unione europea.

Di conseguenza, gli stanziamenti iscritti a questo titolo coprono tutte le spese relative a danni causati da conflitti di lavoro e da attentati.

Capitolo 2 0 — IMMOBILI E SPESE ACCESSORIE

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 2 0 0 — Immobili

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Voce 2 0 0 0 — Affitti

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

31 753 800

39 426 776(9)

39 450 269,24

Commento

Stanziamento destinato al pagamento dei canoni d'affitto relativi agli immobili o alle parti d'immobili occupati dall'istituzione.

Esso copre altresì le imposte relative agli immobili. Gli affitti sono calcolati per un periodo di dodici mesi sulla base dei contratti in vigore o in corso di preparazione che prevedono, di norma, l’indicizzazione al costo della vita o al costo della costruzione.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 500 000 euro.

Voce 2 0 0 1 — Canoni enfiteutici

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

3 475 000

1 136 000

46 199 590,—

Commento

Stanziamento destinato a coprire i canoni enfiteutici relativi ad immobili o parti di immobili, in virtù di contratti in vigore o in corso di preparazione.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 100 000 euro.

Voce 2 0 0 3 — Acquisto di beni immobili

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

97 876 424,41

Commento

Stanziamento destinato all'acquisto di immobili. Le sovvenzioni relative ai terreni e alla relativa viabilità saranno trattate a norma delle disposizioni del regolamento finanziario.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 100 000 euro.

Voce 2 0 0 5 — Costruzione di immobili

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

9 012 000

p.m.

0,—

Commento

Articolo destinato ad accogliere l'eventuale iscrizione di uno stanziamento per la costruzione di immobili.

Voce 2 0 0 7 — Sistemazione dei locali

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

18 692 000

11 415 000(10)

16 641 681,94

Commento

Stanziamento destinato a coprire l’esecuzione di lavori di sistemazione e relative spese connesse, in particolare gli onorari di architetti, ingegneri, ecc.

Voce 2 0 0 8 — Altre spese relative agli immobili

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

2 155 000

1 736 887(11)

3 966 240,32

Commento

Stanziamento destinato a coprire:

 le spese in materia di immobili non specificamente previste negli altri articoli del presente capitolo, in particolare per l'assistenza tecnica o architettonica relativa a studi, alla preparazione o al monitoraggio della manutenzione o di lavori eseguiti negli immobili,

 le spese altresì connesse ai costi dell'assistenza da parte di esperti nell'ambito degli studi per l'adeguamento e l'ampliamento degli edifici dell'istituzione come pure nell'ambito dell'analisi (già approvata) sull'accesso dei disabili,

 i tributi che costituiscono un corrispettivo dei servizi di pubblica utilità.

L'importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell'articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 10 000 euro.

Voce 2 0 0 9 — Stanziamenti accantonati destinati agli investimenti immobiliari dell’istituzione

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

0

15 000 000

0,—

Commento

Stanziamento destinato a coprire il costo di eventuali investimenti immobiliari dell’istituzione.

Lo stanziamento ha carattere di accantonamento e può essere utilizzato solo previo storno verso altre linee, conformemente alle disposizioni del regolamento finanziario.

Articolo 2 0 2 — Spese relative agli immobili

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Voce 2 0 2 2 — Pulizia e manutenzione

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

29 676 000

27 624 421

29 607 867,57

Commento

Stanziamento destinato a coprire le spese di manutenzione, conformemente ai contratti in corso, dei locali, degli ascensori, dell’impianto di riscaldamento e di aria condizionata, delle porte antincendio, nonché dei lavori di disinfestazione, pittura, riparazione, ecc.

Prima di rinnovare o stipulare contratti, l’istituzione si consulta con le altre istituzioni sulle condizioni contrattuali (prezzo, moneta prescelta, indicizzazione, durata, altre clausole) ottenute da ciascuna di esse, nel rispetto dell’articolo 91, paragrafo 3, del regolamento finanziario.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 50 000 euro.

Voce 2 0 2 4 — Consumi energetici

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

13 080 000

12 169 634

11 580 941,33

Commento

Stanziamento destinato a coprire in particolare le spese per il consumo di acqua, gas, elettricità e riscaldamento.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 50 000 euro.

Voce 2 0 2 6 — Sicurezza e sorveglianza degli immobili

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

35 321 916

32 128 000

27 480 145,20

Commento

Stanziamento destinato a coprire per lo più le spese di custodia e di sorveglianza degli edifici occupati dal Parlamento nei tre luoghi di lavoro abituali e degli uffici d'informazione.

Prima di rinnovare o stipulare contratti, l’istituzione si consulta con le altre istituzioni sulle condizioni contrattuali (prezzo, moneta prescelta, indicizzazione, durata, altre clausole) ottenute da ciascuna di esse, nel rispetto dell’articolo 91, paragrafo 3, del regolamento finanziario.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 80 000 euro.

Voce 2 0 2 8 — Assicurazioni

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

1 474 400

1 458 390

1 260 790,69

Commento

Stanziamento destinato a coprire i premi previsti dalle polizze d’assicurazione.

Capitolo 2 1 — INFORMATICA, IMPIANTI ED APPARECCHIATURE E MOBILIO: ACQUISTO, NOLEGGIO E MANUTENZIONE

Commento

In materia di pubblici appalti, l'istituzione si consulta con le altre istituzioni sulle condizioni contrattuali ottenute da ciascuna di esse.

Articolo 2 1 0 — Impianti, costi di esercizio e prestazioni relative all’informatica e alle telecomunicazioni

Voce 2 1 0 0 — Acquisto, lavori, manutenzione e riparazione di hardware e software

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

39 822 000

38 090 062(12)

31 480 908,22

Commento

Stanziamento destinato a coprire le spese di acquisto, noleggio, manutenzione e riparazione di materiale e software dell'istituzione e i relativi lavori. Trattasi dell'hardware e del software per i sistemi del centro di informatica e telecomunicazioni, per l'informatica locale e dei gruppi politici e per l'impianto di votazione elettronica.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 41 000 euro.

Voce 2 1 0 2 — Prestazioni di personale esterno per la gestione, la realizzazione e la manutenzione di sistemi informatici

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

32 137 000

29 099 829

30 424 511,67

Commento

Stanziamento destinato a coprire i costi di assistenza da parte delle società di servizi e di consulenza informatica per l’esercizio del centro informatico e della rete, la realizzazione e manutenzione di applicazioni, l’assistenza agli utenti, compresi i deputati e i gruppi politici, l’elaborazione di studi nonché la predisposizione e l’immissione di documentazione tecnica.

Articolo 2 1 2 — Mobilio

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

7 606 000

4 318 000

3 274 368,24

Commento

Stanziamento destinato a coprire le spese di acquisto, noleggio, manutenzione e riparazione del mobilio, in particolare l'acquisto di mobili per ufficio ergonomici, la sostituzione di mobilio vetusto e fuori uso e di macchine per ufficio.

Per le opere d'arte, lo stanziamento copre sia le spese relative all'acquisto delle opere e del materiale specifico sia le spese correnti, tra cui quelle per l'incorniciatura, il restauro, la pulizia, l'assicurazione, e il trasporto occasionale.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 5 000 euro.

Articolo 2 1 4 — Materiale e impianti tecnici

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

16 901 075

21 567 116

18 428 060,08

Commento

Stanziamento destinato a coprire l'acquisto, il noleggio, la manutenzione e la riparazione di materiale e impianti tecnici, segnatamente:

 vari materiali ed apparecchiature tecniche, fisse e mobili, per l'edizione, gli archivi, la sicurezza, la ristorazione, gli edifici ecc.,

 impianti, in particolare della tipografia, degli archivi, del servizio telefonico, delle mense, degli spacci, della sicurezza, del servizio tecnico conferenze, del settore audiovisivo ecc.

Sono pure coperti i costi pubblicitari di rivendita e quelli relativi allo scarto di beni.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 115 000 euro.

Articolo 2 1 6 — Mezzi di trasporto

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

5 495 000

5 009 000

3 903 987,85

Commento

Stanziamento destinato a coprire le spese di acquisto, manutenzione, esercizio, riparazione dei mezzi di trasporto (parco automobili e biciclette), il noleggio di autovetture, taxi, pullman e camion, con o senza autista, e le relative assicurazioni.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 175 000 euro.

Capitolo 2 3 — SPESE DI FUNZIONAMENTO AMMINISTRATIVO CORRENTE

Commento

In materia di pubblici appalti, l'istituzione si consulta con le altre istituzioni sulle condizioni contrattuali ottenute da ciascuna di esse.

Articolo 2 3 0 — Cancelleria, materiale per ufficio e materiali di consumo diversi

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

3 191 800

3 132 220

2 512 305,74

Commento

Stanziamento destinato a coprire l’acquisto di carta, buste, materiale per ufficio, prodotti per la tipografia e per i laboratori di riproduzione, ecc.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 15 000 euro.

Articolo 2 3 1 — Oneri finanziari

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

670 000

640 000

495 000,—

Commento

Stanziamento destinato a coprire le spese bancarie (commissioni, aggi, spese varie) e gli altri oneri finanziari, incluse le spese accessorie connesse al finanziamento degli immobili.

Articolo 2 3 2 — Spese legali e risarcimento danni

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

249 400

270 000

154 628,89

Commento

Stanziamento destinato a coprire:

 le eventuali condanne del Parlamento europeo al pagamento delle spese stabilite dalla Corte di giustizia e dal Tribunale di primo grado delle Comunità europee, l'assunzione di avvocati esterni dinanzi ai tribunali comunitari e nazionali, il ricorso a consulenti legali al fine di assistere il servizio giuridico,

 le spese riguardanti i risarcimenti danni e gli eventuali debiti menzionati all'articolo 8, paragrafo 3, del regolamento finanziario.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 5 000 euro.

Articolo 2 3 5 — Telecomunicazioni

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

8 581 000

8 275 000

6 561 007,53

Commento

Stanziamento destinato a coprire le spese fisse di abbonamento, e le spese relative alle comunicazioni via cavo o onde radio (telefonia fissa e mobile, televisione) nonché le spese relative alle reti di trasmissione di dati e ai servizi telematici.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 140 000 euro.

Articolo 2 3 6 — Affrancatura e spese di spedizione

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

1 125 000

2 068 000

817 558,14

Commento

Stanziamento destinato a coprire le spese di affrancatura, di trattamento e di inoltro da parte dei servizi postali o dei corrieri privati.

Lo stanziamento è altresì destinato a finanziare la prestazione di servizi nel settore della corrispondenza.

L'importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell'articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 35 000 euro.

Articolo 2 3 7 — Traslochi

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

520 000

395 000

277 423,65

Commento

Stanziamento destinato a coprire le spese relative ai lavori di trasloco e di manutenzione effettuati tramite imprese di traslochi o tramite ricorso a servizi di messa a disposizione di manutentori interinali.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 40 000 euro.

Articolo 2 3 8 — Altri costi di funzionamento amministrativo

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

685 000

492 000

605 336,01

Commento

Stanziamento destinato a coprire:

 le assicurazioni non specificamente previste in altra voce,

 l'acquisto e la manutenzione delle uniformi di uscieri, autisti e addetti ai traslochi, servizi medici e servizi tecnici diversi,

 spese varie di funzionamento, quali l’acquisto di orari ferroviari ed aerei, la pubblicazione di inserzioni nei giornali specializzati nella vendita di prodotti usati, ecc.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 50 000 euro.

Titolo 3 — SPESE RISULTANTI DALL'ESERCIZIO DA PARTE DELL'ISTITUZIONE DEI PROPRI COMPITI GENERALI

Capitolo 3 0 — RIUNIONI E CONFERENZE

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 3 0 0 — Spese per missioni del personale

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

22 867 935(13)

20 867 935

18 671 700,—

Commento

Statuto dei funzionari delle Comunità europee, in particolare l’articolo 71 e gli articoli da 11 a 13 dell’allegato VII.

Stanziamento destinato a coprire le spese di trasporto, il pagamento delle indennità giornaliere di missione nonché le spese accessorie o eccezionali sostenute per l'esecuzione di una missione, comprese le spese accessorie connesse all'emissione dei titoli di trasporto e alle prenotazioni.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 50 000 euro.

Articolo 3 0 2 — Spese per ricevimenti e di rappresentanza

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

787 000

833 000

599 337,59

Commento

Stanziamento destinato a coprire:

 le spese derivanti dagli obblighi che incombono all'istituzione in materia di ricevimenti, compresi quelli nell'ambito delle attività STOA, e le spese di rappresentanza dei membri dell'istituzione,

 le spese di rappresentanza del Presidente durante i suoi spostamenti fuori dai luoghi di lavoro,

 le spese di rappresentanza e la partecipazione alle spese di segreteria del gabinetto del Presidente,

  le spese per ricevimenti e di rappresentanza del segretariato generale, ivi compreso l'acquisto di articoli e di medaglie per i funzionari che hanno maturato 15 e/o 25 anni di servizio,

 le spese varie di Protocollo ad esempio per bandiere, banchi di esposizione, biglietti d'invito, stampa dei menu, ecc.

Articolo 3 0 4 — Spese varie per riunioni

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Voce 3 0 4 0 — Spese varie per riunioni interne

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

1 772 000

1 640 000

1 706 576,87

Commento

Stanziamento destinato a coprire le spese per bibite e altre bevande, eventualmente per spuntini, serviti nel corso di riunioni interne dell’istituzione.

Voce 3 0 4 2 — Riunioni, congressi e conferenze

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

1 416 600

1 418 500

817 637,70

Commento

Stanziamento destinato a coprire in particolare:

 le spese connesse all'organizzazione delle riunioni in sedi diverse dai luoghi di lavoro (commissioni o loro delegazioni, gruppi politici),

 le quote di adesione alle organizzazioni internazionali di cui il Parlamento europeo o uno dei suoi organi è membro (Unione interparlamentare, Associazione dei segretari generali dei parlamenti, Gruppo 12 + in seno all'Unione interparlamentare).

Voce 3 0 4 4 —Spese varie di organizzazione per le delegazioni interparlamentari, le delegazioni ad hoc e l'OMC

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

516 000

630 000

422 900,11

Commento

Stanziamento destinato in particolare a coprire le spese di organizzazione delle riunioni delle delegazioni interparlamentari, delle delegazioni ad hoc, delle commissioni parlamentari miste, delle commissioni parlamentari di cooperazione e dell'OMC.

Voce 3 0 4 6 — Spese varie di organizzazione delle riunioni dell'Assemblea parlamentare paritetica ACP-UE

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

470 000

430 000

343 107,77

Commento

Stanziamento destinato in particolare a coprire le spese di organizzazione delle riunioni delle delegazioni all'Assemblea parlamentare paritetica ACP-UE.

Voce 3 0 4 8 — Spese varie di organizzazione dell'Assemblea parlamentare Euromed

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

102 000

100 000

79 792,35

Commento

Stanziamento destinato a coprire le spese di organizzazione delle riunioni dell'Assemblea parlamentare Euromed, delle sue commissioni e del suo ufficio di presidenza.

Voce 3 0 4 9 — Spese per i servizi prestati dall’agenzia viaggi

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

1 160 000

1 245 000

Commento

Stanziamento destinato a coprire le spese di funzionamento dell’agenzia viaggi che ha un contratto con il Parlamento.

L'importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell'articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 200 000 euro.

Capitolo 3 2 — CONSULENZE E INFORMAZIONE: ACQUISIZIONE, ARCHIVIAZIONE, PRODUZIONE E DIFFUSIONE

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 3 2 0 — Acquisizione di consulenze

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

7 369 600(14)

6 944 200

3 369 648,88

Commento

Stanziamento destinato a coprire:

 i costi dei contratti con esperti qualificati ed istituti di ricerca, finalizzati agli studi e alle altre attività di ricerca (workshop, tavole rotonde, comitati di esperti, conferenze), sostenuti per gli organi del Parlamento e l'amministrazione,

 i costi di valutazione degli studi e la partecipazione dello STOA alle attività di organismi scientifici,

 le spese di viaggio, di soggiorno e le spese accessorie degli esperti e delle altre personalità - tra cui le persone che hanno inviato petizioni al Parlamento - convocati per partecipare alle riunioni di commissione e dei gruppi di studio e di lavoro,

 le spese sostenute per le persone esterne chiamate a partecipare ai lavori di organi quali il consiglio di disciplina o l'organo specializzato in materia di irregolarità finanziarie.

Articolo 3 2 2 — Acquisizione di informazioni e archiviazione

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Voce 3 2 2 0 — Spese di documentazione e di biblioteca

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

3 363 232

3 276 600

2 920 296,58

Commento

Stanziamento destinato a coprire:

 l’ampliamento e il rinnovo del settore delle opere di consultazione generale e l’aggiornamento del fondo di biblioteca;

 gli abbonamenti ai giornali, ai periodici e alle agenzie di stampa, alle loro pubblicazioni e servizi in linea, comprese le spese di copyright per la loro riproduzione e diffusione per iscritto e/o per via elettronica, e i contratti di servizio per le rassegne stampa e i ritagli di stampa,

 gli abbonamenti o i contratti di servizio per la fornitura di sommari e analisi del contenuto dei periodici o il trattamento su supporto ottico degli articoli estratti da tali periodici,

 le spese relative all’utilizzazione delle banche dati documentarie e statistiche esterne, escluso il materiale informatico e i costi di telecomunicazione,

 i costi connessi agli obblighi assunti dal Parlamento europeo nel quadro della cooperazione internazionale e/o interistituzionale,

 l'acquisto o la locazione di materiali speciali, compresi i materiali e/o i sistemi elettrici, elettronici e informatici di biblioteca, di documentazione, di mediateca, nonché le prestazioni esterne per l'acquisizione, lo sviluppo, l'installazione, la gestione e la manutenzione di tali materiali e sistemi,

 i costi delle prestazioni connesse alle attività della biblioteca, in particolare quelle afferenti all'utenza (inchieste, analisi), il sistema di gestione della qualità, ecc.

 i materiali e i lavori di rilegatura e di conservazione per la biblioteca, la documentazione e la mediateca,

 le spese, comprese quelle di materiale, delle pubblicazioni interne (opuscoli, studi ecc.) e di comunicazione (newsletter, video, CD-ROM, ecc.),

 l'acquisto di nuovi dizionari e lessici o la sostituzione di quelli obsoleti, su tutti i tipi di supporto, compresi quelli per le nuove sezioni linguistiche, e altre opere destinate ai servizi linguistici e all'unità di verifica dei testi.

Voce 3 2 2 2 — Spese per fondi di archivio

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

1 470 000

1 149 000

1 252 261,82

Commento

Regolamento (CE) n. 1049/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 30 maggio 2001, relativo all'accesso del pubblico ai documenti del Parlamento, del Consiglio e della Commissione (GU L 145 del 31.5.2001, pag. 43) e relative norme interne di attuazione del Parlamento europeo.

Decisione dell'Ufficio di Presidenza del 16 dicembre 2002 sul potenziamento dell'informazione e sulla trasparenza: gli archivi del Parlamento europeo.

Regolamento relativo alla gestione del patrimonio archivistico dei deputati europei adottato dall'Ufficio di Presidenza il 2 giugno 2003.

Stanziamento destinato a coprire i costi delle prestazioni archivistiche esterne, il trasferimento di fondi d'archivio su vari supporti (microfilm, dischi, cassette, ecc.), l'acquisto, la locazione e la manutenzione di materiali speciali (elettronici, informatici, elettrici, libri, riviste) con le relative prestazioni esterne e le spese di pubblicazione su qualunque supporto (opuscoli, CD-ROM, ecc.).

Esso è altresì destinato a coprire i costi di trattamento del patrimonio archivistico dei deputati europei costituito nell’esercizio del loro mandato e devoluto a titolo di dono o di legato al Parlamento europeo, agli archivi storici delle Comunità europee (AHCE) o a un’associazione o fondazione di diritto, omologati nel quadro di una normativa adottata dal Parlamento europeo.

Articolo 3 2 4 — Produzione e diffusione

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Voce 3 2 4 0 — Gazzetta ufficiale

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

6 800 000

8 069 000

4 151 025,50

Commento

Stanziamento destinato a coprire i costi di preparazione, di edizione con sistemi tradizionali (su carta) o elettronici e di diffusione dei testi che il Parlamento è tenuto a pubblicare nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea della serie L o C (bilanci, interrogazioni scritte, processi verbali, comunicazioni), in applicazione del suo regolamento (in particolare gli articoli 17, 36 e 45) e del regolamento dell’Assemblea paritetica ACP-UE.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 360 000 euro.

Voce 3 2 4 1 — Pubblicazioni elettroniche e tradizionali

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

2 683 000

1 595 000(15)

2 100 821,62

Commento

Stanziamento destinato a coprire:

 tutte le spese di edizione elettronica (Europarl e Europarl Inside), tranne quelle della Gazzetta ufficiale dell'Unione europea, nonché di edizione tradizionale (documenti e altre pubblicazioni a stampa in subappalto),

 l'aggiornamento e la manutenzione evolutiva e correttiva dei sistemi editoriali, ivi compresi i siti Web Europarl e Europarl Inside,

 l'aggiornamento dell'osservatorio legislativo (OEIL).

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 40 000 euro.

Voce 3 2 4 2 — Spese di pubblicazione, informazione e partecipazione alle manifestazioni pubbliche

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

11 993 000

9 870 000(16)

6 753 468,69

Commento

Stanziamento destinato a coprire le spese per le pubblicazioni di informazione, comprese quelle elettroniche, le attività di informazione, la partecipazione a manifestazioni pubbliche, a fiere ed esposizioni negli Stati membri e nei paesi in via di adesione.

Voce 3 2 4 4 — Organizzazione di gruppi di visitatori, programma Euroscola e inviti a moltiplicatori di opinione dei paesi terzi

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

23 918 000

23 920 000

15 631 595,31

Commento

Stanziamento destinato a coprire le sovvenzioni ai gruppi di visitatori e le connesse spese di inquadramento e infrastruttura, le spese di funzionamento del programma Euroscola e il finanziamento di tirocini per i moltiplicatori di opinione dei paesi terzi. Esso sarà incrementato annualmente sulla base di un deflatore che tiene conto delle variazioni dell'RNL e dei prezzi.

Il numero massimo di visitatori per gruppo che può beneficiare di tali sovvenzioni dovrebbe essere sostanzialmente aumentato.

Lo stanziamento comprende un congruo importo per i visitatori disabili.

La sovvenzione accordata deve essere incrementata affinché sia commisurata alla distanza e alle condizioni di trasporto. Anche i servizi forniti ai visitatori dovrebbero essere migliorati.

Voce 3 2 4 5 — Organizzazione di colloqui, seminari e iniziative culturali

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

1 500 000

1 895 000

1 202 849,25

Commento

Stanziamento destinato a coprire le spese o sussidi connessi all’organizzazione di convegni e seminari nazionali o multinazionali destinati agli opinion leader originari degli Stati membri e dei paesi in via di adesione, nonché le spese di organizzazione dei convegni e simposi parlamentari; è previsto anche il finanziamento di iniziative culturali di interesse europeo, in particolare il premio Sacharov. Lo stanziamento copre inoltre, per un importo massimo di 300 000 euro, le spese collegate alla realizzazione delle "operazioni emicicli" a Strasburgo e Bruxelles secondo il programma annuale approvato dall'Ufficio di presidenza.

Voce 3 2 4 7 — Spese nel settore dell’informazione relative al dibattito sul futuro dell’Europa

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

1 335 301,10

Commento

Stanziamento volto a coprire i costi delle iniziative di informazione condotte nell'ambito della discussione sul futuro dell'Europa.

Voce 3 2 4 8 — Spese per informazione audiovisiva

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

10 033 900

8 650 000

5 165 374,46

Commento

Risoluzione del Parlamento europeo del 12 marzo 2002 sugli orientamenti relativi alla procedura di bilancio 2003 (GU C 47 E del 27.2.2003, pag. 72).

Risoluzione del Parlamento europeo, del 14 maggio 2002, sullo stato previsionale delle entrate e delle spese del Parlamento per l'esercizio finanziario 2003 (GU C 180 E del 31.7.2003, pag. 150).

Risoluzione del Parlamento europeo del 14 maggio 2003 sullo stato previsionale delle entrate e delle spese del Parlamento europeo per l'esercizio finanziario 2004 (GU C 67 E del 17.3.2004, pag. 179).

Stanziamento destinato a coprire:

 il bilancio di funzionamento del settore audiovisivo (prestazioni in proprio e assistenza esterna quali prestazioni tecniche alle stazioni radiotelevisive, realizzazione, produzione, coproduzione e trasmissione di programmi audiovisivi, locazione di bande e trasmissione di programmi radiotelevisivi, altre azioni di sviluppo delle relazioni dell'Istituzione con gli organismi di diffusione audiovisiva),

 le spese relative alla trasmissione in diretta delle sedute plenarie e delle riunioni delle commissioni parlamentari su Internet,

 la registrazione delle tornate su DVD-ROM,

 la creazione di archivi adeguati e di un motore di ricerca per garantire ai cittadini l'accesso permanente a tali informazioni,

 la messa in servizio e il funzionamento della rete televisiva su Internet, la produzione e la coproduzione di programmi per tale rete e il marketing per promuovere la visibilità della rete presso il pubblico europeo.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 13 000 euro.

Voce 3 2 4 9 — Scambi d'informazioni con i parlamenti nazionali

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

300 000

540 000

122 793,99

Commento

Conferenze dei presidenti delle assemblee parlamentari europee (giugno 1977) e dei parlamenti dell'Unione europea (settembre 2000, marzo 2001).

Stanziamento destinato a coprire:

 le spese sostenute per promuovere i rapporti tra il Parlamento europeo e i parlamenti nazionali. Esse riguardano le relazioni parlamentari diverse da quelle coperte dai capitoli 1 0 e 3 0, lo scambio di informazioni e di documentazione e l'assistenza per l'analisi e la gestione di tali informazioni, compresi gli scambi con il Centro europeo di Ricerca e di Documentazione parlamentare (CERDP),

 il rafforzamento della cooperazione tra il Parlamento europeo e i parlamenti democraticamente eletti dell'Europa sud-orientale e orientale, dell'ex Unione sovietica e del bacino del Mediterraneo. Una collaborazione privilegiata è riservata ai parlamentari dei futuri Stati membri dell'Unione,

 programmi di cooperazione e le operazioni di formazione di funzionari dei suddetti parlamenti.

Tali operazioni di formazione includono le visite di informazione al Parlamento europeo di Bruxelles, Lussemburgo e Strasburgo. Lo stanziamento copre, interamente o parzialmente, le spese dei partecipanti, in particolare per quanto riguarda viaggi, trasferte, alloggio e indennità giornaliere.

 le azioni di cooperazione connesse soprattutto all'attività legislativa e le azioni connesse all'attività di documentazione, d'analisi e d'informazione, comprese quelle condotte in seno al Centro europeo di Ricerca e di Documentazione parlamentare (CERDP).

Articolo  3 2 5 — Spese per gli uffici di informazione

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

Commento

Stanziamento destinato a coprire tutte le spese (personale, edifici, conferenze, riunioni, pubblicazioni, ecc.) connesse con gli uffici d’informazione del Parlamento europeo.

Titolo 4 — SPESE RISULTANTI DALL'ESERCIZIO DA PARTE DELL'ISTITUZIONE DI COMPITI SPECIFICI

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Capitolo 4 0 — SPESE PARTICOLARI DI TALUNE ISTITUZIONI E DI TALUNI ORGANI

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 4 0 0 — Spese amministrative di funzionamento, attività d’informazione e spese connesse ai gruppi politici e ai deputati non iscritti

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

50 640 000

49 622 000

46 452 774,75

Commento

Regolamento adottato dall’Ufficio di presidenza il 1° febbraio 2001.

Stanziamento destinato ai gruppi politici e ai deputati non iscritti, per coprire:

 le spese di segreteria, e le spese amministrative e di funzionamento,

 le spese connesse alle attività politiche e di informazione nel quadro delle attività politiche dell’Unione europea.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 50 000 euro.

Articolo 4 0 2 — Contributi ai partiti politici europei

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

10 436 000

8 594 000

8 308 887,—

Commento

Trattato che istituisce la Comunità europea, in particolare l’articolo 191.

Regolamento (CE) n. 2004/2003 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 4 novembre 2003, relativo allo statuto e al finanziamento dei partiti politici a livello europeo (GU L 297 del 15.11.2003, pag. 1).

Tenendo conto dell'esigenza di trasparenza e della necessità di rafforzare la responsabilità democratica dell'Unione europea, lo stanziamento è destinato a finanziare, su scala europea, i partiti politici che contribuiscono a formare una coscienza europea e ad esprimere la volontà politica dei cittadini dell'Unione.

Capitolo 4 2 — SPESE RELATIVE AGLI ASSISTENTI PARLAMENTARI

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 4 2 0 — Assistenti parlamentari

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

0,—

Commento

Proposta di regolamento (CE) del Consiglio, presentata dalla Commissione il 18 maggio 1998, recante modifica del regolamento (CEE, Euratom, CECA) n. 259/68 che fissa lo statuto dei funzionari delle Comunità europee nonché il regime applicabile agli altri agenti di dette Comunità (GU C 179 dell'11.6.1998, pag. 16).

Disposizioni generali d'esecuzione (decisione dell’Ufficio di presidenza del ...).

Tale articolo può essere dotato di uno stanziamento solo previo storno a valere sulla voce 4 2 2 0 "Assistenza parlamentare".

Articolo 4 2 2 — Assistenza parlamentare

Commento

Voce 4 2 2 0 — Assistenza parlamentare

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

144 095 563

135 289 000

127 630 230,21

Commento

Regolamentazione concernente le spese e le indennità dei deputati al Parlamento europeo, in particolare gli articoli da 14 a 16.

Stanziamento destinato a coprire le spese connesse all’assunzione e al ricorso ai servizi di uno o più assistenti.

L’importo delle entrate con destinazione specifica ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 1, lettere da e) a j), del regolamento finanziario è stimato a 200 000 euro.

Voce 4 2 2 2 — Differenze di cambio

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

500 000

1 000 000

354 797,15

Commento

Stanziamento destinato a coprire le differenze di cambio a carico del bilancio del Parlamento europeo, conformemente alle disposizioni applicabili al rimborso delle spese di assistenza parlamentare.

Capitolo 4 4 — Riunioni e altre attività di deputati ed ex deputati

Commento

Basi giuridiche

Atti di riferimento

Articolo 4 4 0 — Spese per riunioni e altre attività di ex deputati

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

100 000

100 000

100 000,—

Commento

Stanziamento destinato a finanziare i costi di riunione dell’Associazione degli ex deputati del Parlamento europeo ed eventuali altre spese sostenute in tale ambito.

Articolo 4 4 2 — Costo delle riunioni e di altre attività dell'Associazione parlamentare europea

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

122 000

80 000

80 000,—

Commento

Stanziamento destinato a finanziare i costi di riunione dell'Associazione parlamentare europea ed eventuali altre spese sostenute in tale ambito.

Titolo 10 — ALTRE SPESE

Capitolo 10 0 — STANZIAMENTI ACCANTONATI

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

7 223 988

33 681 580

18 436 618,—

Commento

Voce

1 2 0 0

Retribuzioni e indennità

2 091 923

Voce

1 4 0 2

Interpreti di conferenza

2 000 000

Voce

3 0 0 0

Spese per missioni del personale

1 132 065

Voce

3 2 0 0

Acquisizione di consulenze

2 000 000

 

 

Totale

7 223 988

Capitolo 10 1 — RISERVA PER IMPREVISTI

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

8 974 579

13 175 813

0,—

Commento

Stanziamento destinato a coprire spese, non prevedibili, derivanti da decisioni finanziarie adottate in corso d’esercizio.

Capitolo 10 3 — RISERVA PER L'ALLARGAMENTO

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

p.m.

p.m.

0,—

Commento

Stanziamento destinato a finanziare i costi dei preparativi dell'istituzione in vista dell’allargamento.

Capitolo 10 4 — Riserva per la politica dell’informazione e della comunicazione

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

25 000 000

20 000 000

 

Commento

Stanziamento destinato a coprire le spese per la politica dell’informazione e della comunicazione.

Capitolo 10 5 — Riserva immobiliare

Importi

Stanziamenti 2007

Stanziamenti 2006

Esecuzione 2005

50 000 000

 

 

Commento

Stanziamento destinato a coprire il costo degli investimenti immobiliari dell’istituzione.

Allegato

ENTRATE CON DESTINAZIONE SPECIFICA

Linea di bilancio

Denominazione

Entrate realizzate
2005

Previsioni
2007

5000

Proventi della vendita di mezzi di trasporto

115.598,88

50.000

5001

Proventi della vendita di altri beni mobili

0,00

15.000

5002

Proventi delle forniture effettuate a favore di altre istituzioni o organismi

0,00

42.000

502

Proventi della vendita di pubblicazioni, opuscoli e filmati

536.352,33

380.000

5110

Proventi da fitti e subaffitti di beni immobili

841.996,92

813.262

5111

Rimborso di spese locative

23.780,60

10.000

550

Proventi di prestazioni di servizi e di lavori effettuati a favore di altre istituzioni o organismi, compreso l'importo delle indennità di missione versate per conto di altre istituzioni o organismi e da questi rimborsate

1.199.498,75

682.000

551

Entrate provenienti da terzi per prestazioni di servizi o di lavori effettuati su loro richiesta

221.911,39

200.000

570

Entrate provenienti dalla restituzione di somme indebitamente pagate

623.456,48

55.000

571

Entrate con una destinazione specifica, quali redditi da fondazioni, sovvenzioni, donazioni e legati, ivi comprese le entrate con destinazione specifica proprie a ciascuna istituzione

0,00

0

573

Altri contributi e restituzioni connessi al funzionamento amministrativo dell'Istituzione

1.644.528,96

700.000

581

Proventi da indennità di assicurazione riscosse

1.124.482,26

15.000

6600

Altri contributi e restituzioni con destinazione specifica

29.509.537,55

24.140.000

 

TOTALE

35.841.144,12

27.102.262

(1)

Uno stanziamento di 2 091 923 euro è iscritto al capitolo 10 0.

(2)

Uno stanziamento di 178 511 euro è iscritto al capitolo 10 0.

(3)

Uno stanziamento di 2 069 euro è iscritto al capitolo 10 0.

(4)

Uno stanziamento di 2 000 000 euro è iscritto al capitolo 10 0.

(5)

Uno stanziamento di 10 000 000 euro è iscritto al capitolo 10 0.

(6)

Uno stanziamento di 2 000 000 euro è iscritto al capitolo 10 0.

(7)

Uno stanziamento di 73 000 euro è iscritto al capitolo 10 0.

(8)

Uno stanziamento di 405 000 euro è iscritto al capitolo 10 0.

(9)

Uno stanziamento di 2 000 000 euro è iscritto al capitolo 10 0.

(10)

Uno stanziamento di 8 000 000 euro è iscritto al capitolo 10 0.

(11)

Uno stanziamento di 2 000 000 euro è iscritto al capitolo 10 0.

(12)

Uno stanziamento di 6 000 000 di euro è iscritto al capitolo 10 0.

(13)

Uno stanziamento di 1 132 065 euro è iscritto al capitolo 10 0.

(14)

Uno stanziamento di 2 000 000 euro è iscritto al capitolo 10 0.

(15)

Uno stanziamento di 1 000 000 euro è iscritto al capitolo 10 0.

(16)

Uno stanziamento di 2 023 000 euro è iscritto al capitolo 10 0.


PROCEDURA

Titolo

Stato di previsione delle entrate e delle spese del Parlamento europeo per l'esercizio 2007

Numero di procedura

2006/2022(BUD)

Base giuridica

art. 272, par 2, CE

Base regolamentare

art. 73

Stabilimento del progetto preliminare di stato di previsione da parte dell'Ufficio di presidenza

22.3.2006

Commissione competente per il merito

BUDG

Relatore
  Nomina

Louis Grech
11.1.2006

Relatore sostituito

Valdis Dombrovskis

Esame in commissione

24.4.2006

15.5.2006

 

 

 

Approvazione

15.5.2006

Esito della votazione finale

favorevoli:            24

contrari:                0

astensioni:            0

Membri titolari presenti al momento della votazione finale

Laima Liucija Andrikienė, Richard James Ashworth, Gérard Deprez, Valdis Dombrovskis, Brigitte Douay, Hynek Fajmon, Salvador Garriga Polledo, Neena Gill, Dariusz Maciej Grabowski, Louis Grech, Nathalie Griesbeck, Catherine Guy-Quint, Ville Itälä, Zbigniew Krzysztof Kuźmiuk, Janusz Lewandowski, Vladimír Maňka, Gérard Onesta, Wojciech Roszkowski, Antonis Samaras, László Surján, Helga Trüpel, Yannick Vaugrenard, Kyösti Virrankoski

Supplenti presenti al momento della votazione finale

Mairead McGuinness

Supplenti (art. 178, par. 2) presenti al momento della votazione finale

 

Deposito – A6

18.5.2006

A6-0188/2006

Osservazioni

...

Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2006Avviso legale