Parlamento Europeo

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
5 marzo 2009
P-1552/09
INTERROGAZIONE SCRITTA di Anneli Jäätteenmäki (ALDE) alla Commissione

 Oggetto: Impronta legislativa da allegare alle iniziative legislative della Commissione
 Risposta(e) 

L’iniziativa europea sulla trasparenza, promossa dal vicepresidente della Commissione Siim Kallas il 9 novembre 2005, è stata accolta con molto fervore. Il pacchetto di azioni proposto dal commissario Kallas comprendeva, tra l’altro, i codici di condotta sia dei gruppi di interesse europei che conducono azioni di lobbying che delle organizzazioni della società civile.

Sulla base dell’iniziativa europea sulla trasparenza il Parlamento europeo, nel corso della seduta plenaria dell’8 maggio 2008, ha adottato la risoluzione (P6_TA(2008)0197) sull’elaborazione di un quadro per le attività dei rappresentanti di interessi (lobbisti) presso le istituzioni europee (2007/2115(INI).

In detta risoluzione, il Parlamento europeo:

«riconosce che un relatore, se lo ritiene opportuno (su base volontaria), può utilizzare una “impronta legislativa”, vale a dire un elenco indicativo, allegato alle relazioni del Parlamento, dei rappresentanti di interesse registrati che sono stati consultati e hanno fornito un contributo significativo nella fase di preparazione della relazione; ritiene particolarmente opportuno inserire un siffatto elenco nelle relazioni legislative; sottolinea tuttavia che è altrettanto importante che la Commissione alleghi una tale “impronta legislativa” alle sue iniziative legislative.»

Può la Commissione far sapere quando intende adottare la prassi di allegare tale «impronta legislativa» alle sue iniziative legislative?

Lingua originale dell'interrogazione: FIGU C 189 del 13/07/2010
Ultimo aggiornamento: 9 marzo 2009Avviso legale