Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
3 marzo 2015
E-003449-15
Interrogazione con richiesta di risposta scritta
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Tanja Fajon (S&D) , Tatjana Ždanoka (Verts/ALE) , Doru-Claudian Frunzulică (S&D) , Tonino Picula (S&D) , Monika Flašíková Beňová (S&D) , Rolandas Paksas (EFDD) , Tibor Szanyi (S&D) , Fernando Maura Barandiarán (ALDE) , Patricija Šulin (PPE) , Ivan Jakovčić (ALDE) , Igor Šoltes (Verts/ALE) , Liisa Jaakonsaari (S&D) , Pavel Poc (S&D) , Angelika Mlinar (ALDE) , Brando Benifei (S&D) , Ivo Vajgl (ALDE) , Fabio Massimo Castaldo (EFDD) , Eleftherios Synadinos (NI) , José Inácio Faria (ALDE) , Nessa Childers (S&D)

 Oggetto:  High Frequency Active Auroral Research Program (HAARP)
 Risposta(e) 

I cittadini europei sono sempre più preoccupati riguardo al programma HAARP (Progetto di ricerca aurorale attivo ad alta frequenza), che sarebbe un programma di difesa militare gestito congiuntamente dalle Forza aeree e navali statunitensi e dall'Istituto di geofisica dell'università dell'Alaska.

La sottocommissione per la sicurezza e il disarmo del Parlamento ha tenuto un'audizione su HAARP e altre «armi non letali» il 5 febbraio 1998 a Bruxelles. Nella relazione del Parlamento del 14 gennaio 1999 su ambiente, sicurezza e politica estera, il programma è stato descritto come un sistema di armi che perturba il clima. Notevoli perplessità sono emerse sulla sua legalità in base al diritto internazionale, al suo grande impatto sull'ambiente e alle sue implicazioni ecologiche ed etiche, aspetti che dovrebbero essere esaminati da un organismo internazionale indipendente prima di procedere a ulteriori ricerche e prove.

Dal momento che in teoria HAARP potrebbe essere associato alle politiche dell'UE, segnatamente in materia ambientale, si chiede alla Commissione:
1. HAARP è considerato un'«arma»? Qual è il suo obiettivo, dove è stato installato e cosa è capace di fare?
2. Intende la Commissione prendere misure al riguardo così da rispondere ai timori dei cittadini (impatto sull'ambiente, sul clima, sulla salute, ecc.)?
Lingua originale dell'interrogazione: EN 
Ultimo aggiornamento: 17 marzo 2015Avviso legale