Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
18 gennaio 2018
E-000264-18
Interrogazione con richiesta di risposta scritta
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Mara Bizzotto (ENF)

 Oggetto:  Dichiarazioni della Commissione sul quadro finanziario pluriennale post 2020 — A rischio i fondi PAC per gli agricoltori italiani
 Risposta(e) 

Sulla base del documento di riflessione della Commissione sul futuro delle finanze dell'UE, presentato il 28 giugno 2017, la Direzione generale Agricoltura ha stimato che un possibile taglio dei fondi PAC dal 15 al 30 % nel prossimo quadro finanziario pluriennale (QFP) post 2020 provocherebbe ingenti perdite al comparto agricolo italiano, comprese tra 3,4 miliardi e 9,7 miliardi di euro in sette anni.

La PAC rappresenta il capitolo di spesa più importante del bilancio dell'UE e la previsione di ingenti tagli ai fondi PAC ha messo in allarme gli agricoltori italiani. Nelle intenzioni del Commissario al bilancio Oettinger, i tagli all'agricoltura servirebbero per finanziare, tra le altre cose, le crescenti spese per l'accoglienza e l'integrazione degli immigrati presunti profughi. Inoltre, la Brexit provocherà mancate entrate al bilancio UE per 14 miliardi di euro.

Ciò premesso, può la Commissione rispondere ai seguenti quesiti:
1) Può far sapere la ratio di mettere a rischio la sopravvivenza del settore agricolo italiano per finanziare la permanenza nell'UE di migliaia di immigrati illegali?
2) Non ritiene che l'agricoltura italiana, che vanta il maggior numero di produzioni ad indicazione geografica d'origine nell'UE, debba essere adeguatamente tutelata nel prossimo QFP?
3) Può valutare di riconsiderare il taglio dei fondi PAC prima della presentazione del quadro finanziario pluriennale previsto per maggio?
Ultimo aggiornamento: 2 febbraio 2018Avviso legale