Lotta contro il cambiamento climatico

01-02-2018

In occasione della conferenza delle Nazioni Unite tenutasi a Parigi nel dicembre 2015, le parti di tutto il mondo hanno concordato di limitare il riscaldamento globale ben al di sotto di 2°C rispetto ai livelli preindustriali. L'UE si è impegnata a ridurre entro il 2030 le emissioni di gas a effetto serra di almeno il 40 % al di sotto dei livelli del 1990, migliorando nel contempo l'efficienza energetica del 27 % e aumentando la quota di consumo di energia proveniente da fonti rinnovabili del 27 %. Un meccanismo fondamentale nella lotta al cambiamento climatico è il sistema di scambio di quote di emissione dell'UE.

In occasione della conferenza delle Nazioni Unite tenutasi a Parigi nel dicembre 2015, le parti di tutto il mondo hanno concordato di limitare il riscaldamento globale ben al di sotto di 2°C rispetto ai livelli preindustriali. L'UE si è impegnata a ridurre entro il 2030 le emissioni di gas a effetto serra di almeno il 40 % al di sotto dei livelli del 1990, migliorando nel contempo l'efficienza energetica del 27 % e aumentando la quota di consumo di energia proveniente da fonti rinnovabili del 27 %. Un meccanismo fondamentale nella lotta al cambiamento climatico è il sistema di scambio di quote di emissione dell'UE.