La pesca in acque profonde nell'Atlantico nord-orientale

07-12-2016

Le specie di acque profonde e gli ecosistemi marini sono particolarmente sensibili alle attività umane. Il Parlamento europeo è in procinto di adottare un regolamento sulle attività di pesca sostenibili in acque profonde, salvaguardando nel contempo le rispettive impronte zonali e tutelando gli ecosistemi di acque profonde vulnerabili. Il regolamento è il risultato di lunghi negoziati tra il PE e il Consiglio, dopo che nel 2012 entrambe le istituzioni avevano respinto una proposta della Commissione volta a porre definitivamente fine all'uso di reti a strascico e reti da posta fisse nelle zone di pesca in acque profonde nell'Atlantico nord-orientale.

Le specie di acque profonde e gli ecosistemi marini sono particolarmente sensibili alle attività umane. Il Parlamento europeo è in procinto di adottare un regolamento sulle attività di pesca sostenibili in acque profonde, salvaguardando nel contempo le rispettive impronte zonali e tutelando gli ecosistemi di acque profonde vulnerabili. Il regolamento è il risultato di lunghi negoziati tra il PE e il Consiglio, dopo che nel 2012 entrambe le istituzioni avevano respinto una proposta della Commissione volta a porre definitivamente fine all'uso di reti a strascico e reti da posta fisse nelle zone di pesca in acque profonde nell'Atlantico nord-orientale.