Revisione dei regolamenti di coordinamento della sicurezza sociale

16-04-2019

Circa 14 milioni di cittadini dell'UE vivono al di fuori del loro paese di origine. I sistemi di sicurezza sociale ad essi applicabili sono determinati dai singoli Stati membri interessati. La Commissione europea ha proposto di adeguare l'attuale normativa sul coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale. Un accordo provvisorio è stato raggiunto tra la Presidenza del Consiglio e il Parlamento europeo, ma è stato respinto alla riunione del Coreper del 29 marzo 2019. Il Parlamento discuterà il fascicolo durante la tornata di aprile II 2019.

Circa 14 milioni di cittadini dell'UE vivono al di fuori del loro paese di origine. I sistemi di sicurezza sociale ad essi applicabili sono determinati dai singoli Stati membri interessati. La Commissione europea ha proposto di adeguare l'attuale normativa sul coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale. Un accordo provvisorio è stato raggiunto tra la Presidenza del Consiglio e il Parlamento europeo, ma è stato respinto alla riunione del Coreper del 29 marzo 2019. Il Parlamento discuterà il fascicolo durante la tornata di aprile II 2019.