Recesso del Regno Unito dall'Unione europea: Questioni giuridiche e procedurali

27-03-2017

Dopo il referendum nel Regno Unito del giugno 2016, il cui esito è stato un voto maggioritario a favore dell'uscita del paese dall'Unione europea, è iniziato un periodo di incertezza sia per il Regno Unito sia per l'UE. Sebbene la procedura di recesso dall'UE sia definita dall'articolo 50 del trattato sull'Unione europea, numerose questioni restano poco chiare a livello pratico, tanto più che non esiste alcun precedente di Stati membri che siano usciti dall'Unione europea. La presente analisi approfondita valuta gli aspetti giuridici e procedurali che riguardano il recesso del Regno Unito, concentrando l'attenzione, in particolare, sulla procedura formale di uscita a norma dell'articolo 50 TUE e sui preparativi delle istituzioni dell'UE in vista dei negoziati. Presenta inoltre alcuni modelli possibili per le future relazioni tra l'UE e il Regno Unito nonché i dettagli dei quadri di cooperazione esistenti tra l'UE e i paesi terzi.

Dopo il referendum nel Regno Unito del giugno 2016, il cui esito è stato un voto maggioritario a favore dell'uscita del paese dall'Unione europea, è iniziato un periodo di incertezza sia per il Regno Unito sia per l'UE. Sebbene la procedura di recesso dall'UE sia definita dall'articolo 50 del trattato sull'Unione europea, numerose questioni restano poco chiare a livello pratico, tanto più che non esiste alcun precedente di Stati membri che siano usciti dall'Unione europea. La presente analisi approfondita valuta gli aspetti giuridici e procedurali che riguardano il recesso del Regno Unito, concentrando l'attenzione, in particolare, sulla procedura formale di uscita a norma dell'articolo 50 TUE e sui preparativi delle istituzioni dell'UE in vista dei negoziati. Presenta inoltre alcuni modelli possibili per le future relazioni tra l'UE e il Regno Unito nonché i dettagli dei quadri di cooperazione esistenti tra l'UE e i paesi terzi.