Ricerca per la commissione PECH – Divieto di rigetto, obbligo di sbarco e rendimento massimo sostenibile (MSY) nel Mediterraneo occidentale: il caso italiano

13-11-2018

Il presente studio illustra lo stato della modellizzazione della pesca nel Mar Ligure, nel Mar Tirreno e nel Mar di Sardegna (sottozone geografiche della classificazione CGPM: GSA 9, 10 e 11). Attraverso un approccio sia qualitativo che quantitativo, viene delineato un panorama dei probabili effetti del rendimento massimo sostenibile e dell'obbligo di sbarco sulle flotte che praticano la pesca demersale in questo ecosistema.

Il presente studio illustra lo stato della modellizzazione della pesca nel Mar Ligure, nel Mar Tirreno e nel Mar di Sardegna (sottozone geografiche della classificazione CGPM: GSA 9, 10 e 11). Attraverso un approccio sia qualitativo che quantitativo, viene delineato un panorama dei probabili effetti del rendimento massimo sostenibile e dell'obbligo di sbarco sulle flotte che praticano la pesca demersale in questo ecosistema.

Autore esterno

dr. Maria Teresa Spedicato, Dr. Isabella Bitetto, Dr. Giuseppe Lembo, Paolo SARTOR, Paolo ACCADIA