10

risultato/i

Parola(e)
Tipo di pubblicazione
Settore di intervento
Parole chiave
Data

Research for PECH Committee - Fisheries in Mauritania and the European Union

15-03-2018

This information note on the fisheries sector in Mauritania was prepared for the delegation of the PECH Committee which will be carrying out a visit from 2 to 6 April 2018. This note provides a description of the fisheries in Mauritania’s maritime areas and an analysis of the fisheries agreement with the European Union.

This information note on the fisheries sector in Mauritania was prepared for the delegation of the PECH Committee which will be carrying out a visit from 2 to 6 April 2018. This note provides a description of the fisheries in Mauritania’s maritime areas and an analysis of the fisheries agreement with the European Union.

La politica comune della pesca: nascita ed evoluzione

01-01-2018

La politica comune della pesca (PCP) è stata formulata per la prima volta nel trattato di Roma. Collegata inizialmente alla politica agricola comune, col passare del tempo è gradualmente diventata più indipendente. L'obiettivo principale della PCP, in seguito alla revisione del 2002, è garantire una pesca sostenibile, nonché redditi e occupazione stabili per i pescatori. Il trattato di Lisbona ha introdotto numerose modifiche alla politica della pesca. Nel 2013 il Consiglio e il Parlamento hanno ...

La politica comune della pesca (PCP) è stata formulata per la prima volta nel trattato di Roma. Collegata inizialmente alla politica agricola comune, col passare del tempo è gradualmente diventata più indipendente. L'obiettivo principale della PCP, in seguito alla revisione del 2002, è garantire una pesca sostenibile, nonché redditi e occupazione stabili per i pescatori. Il trattato di Lisbona ha introdotto numerose modifiche alla politica della pesca. Nel 2013 il Consiglio e il Parlamento hanno raggiunto un accordo su una nuova PCP, volta a garantire la sostenibilità a lungo termine delle attività di pesca e di acquacultura sotto il profilo ambientale, economico e sociale.

La conservazione delle risorse alieutiche

01-01-2018

La conservazione delle risorse alieutiche si fonda sulla necessità di garantire lo sfruttamento sostenibile dal punto di vista ambientale di tali risorse e la vitalità del settore a lungo termine. Per conseguire tale obiettivo, sono state definite diverse norme europee che disciplinano l'accesso alle acque dell'UE, l'assegnazione e l'utilizzo delle risorse, i totali ammissibili di cattura, la limitazione dello sforzo di pesca e altre misure tecniche.

La conservazione delle risorse alieutiche si fonda sulla necessità di garantire lo sfruttamento sostenibile dal punto di vista ambientale di tali risorse e la vitalità del settore a lungo termine. Per conseguire tale obiettivo, sono state definite diverse norme europee che disciplinano l'accesso alle acque dell'UE, l'assegnazione e l'utilizzo delle risorse, i totali ammissibili di cattura, la limitazione dello sforzo di pesca e altre misure tecniche.

Aiuti strutturali alla pesca

01-01-2018

Inizialmente finanziata dallo Strumento finanziario di orientamento della pesca (SFOP), la politica europea della pesca è stata finanziata dal Fondo europeo per la pesca (FEP) nel periodo 2007-2013, mentre è attualmente finanziata dal nuovo Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP) con una dotazione di 6,4 miliardi di EUR per il periodo 2014-2020. Il FEAMP sostiene i pescatori nella transizione verso una pesca sostenibile, sostiene le comunità costiere nella diversificazione delle ...

Inizialmente finanziata dallo Strumento finanziario di orientamento della pesca (SFOP), la politica europea della pesca è stata finanziata dal Fondo europeo per la pesca (FEP) nel periodo 2007-2013, mentre è attualmente finanziata dal nuovo Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP) con una dotazione di 6,4 miliardi di EUR per il periodo 2014-2020. Il FEAMP sostiene i pescatori nella transizione verso una pesca sostenibile, sostiene le comunità costiere nella diversificazione delle loro economie e finanzia progetti per creare nuovi posti di lavoro e migliorare la qualità della vita nelle regioni costiere europee.

Le relazioni internazionali nell'ambito della pesca

01-01-2018

L'Unione europea ha concluso più di 20 accordi internazionali di pesca con l'obiettivo di promuovere quadri di governance giuridici, ambientali, economici e sociali per una pesca sostenibile, di avere accesso alle più importanti zone di pesca del mondo o di promuovere sistemi di monitoraggio, controllo e sorveglianza per combattere la pesca illegale. L'Unione europea sottoscrive accordi bilaterali, come partenariati o accordi in materia di pesca sostenibile, oppure accordi multilaterali, come gli ...

L'Unione europea ha concluso più di 20 accordi internazionali di pesca con l'obiettivo di promuovere quadri di governance giuridici, ambientali, economici e sociali per una pesca sostenibile, di avere accesso alle più importanti zone di pesca del mondo o di promuovere sistemi di monitoraggio, controllo e sorveglianza per combattere la pesca illegale. L'Unione europea sottoscrive accordi bilaterali, come partenariati o accordi in materia di pesca sostenibile, oppure accordi multilaterali, come gli accordi internazionali con le organizzazioni regionali per la gestione della pesca e convenzioni internazionali.

Politica marittima integrata

01-01-2018

La politica marittima integrata (PMI) è un approccio olistico a tutte le politiche dell'UE correlate ai mari. Basandosi sull'idea che l'Unione possa ottenere maggiori benefici dai mari e dagli oceani e causare un impatto ambientale minore mediante il coordinamento delle sue politiche, la PMI comprende settori altamente diversi come pesca e acquacoltura, trasporti marittimi e porti, ambiente marino, ricerca marina, energia offshore, cantieristica navale e industrie legate al mare, sorveglianza marittima ...

La politica marittima integrata (PMI) è un approccio olistico a tutte le politiche dell'UE correlate ai mari. Basandosi sull'idea che l'Unione possa ottenere maggiori benefici dai mari e dagli oceani e causare un impatto ambientale minore mediante il coordinamento delle sue politiche, la PMI comprende settori altamente diversi come pesca e acquacoltura, trasporti marittimi e porti, ambiente marino, ricerca marina, energia offshore, cantieristica navale e industrie legate al mare, sorveglianza marittima, turismo marittimo e costiero, occupazione, sviluppo delle regioni costiere e relazioni esterne negli affari marittimi.

Research for PECH Committee - Fisheries in Japan

15-08-2017

The present note was requested by the Committee on Fisheries of the European Parliament for its Delegation to Japan (18-22 September 2017). The note provides a review of the main characteristics and specificities of Japan fisheries sector and related activities. It provides an overview of issues such as the legal and institutional framework, fisheries management, catches, the fishing fleet, fishing industry, trade, employment, the fish market and marine research.

The present note was requested by the Committee on Fisheries of the European Parliament for its Delegation to Japan (18-22 September 2017). The note provides a review of the main characteristics and specificities of Japan fisheries sector and related activities. It provides an overview of issues such as the legal and institutional framework, fisheries management, catches, the fishing fleet, fishing industry, trade, employment, the fish market and marine research.

RESEARCH FOR PECH COMMITTEE - Fisheries in Madeira

15-06-2017

The overview of the fisheries in Madeira was prepared to provide information for the mission of the Committee of Fisheries to Madeira in 2017 (22-25 May).

The overview of the fisheries in Madeira was prepared to provide information for the mission of the Committee of Fisheries to Madeira in 2017 (22-25 May).

La Thailandia nel 2016: democrazia più vicina o più lontana ?

18-04-2016

Dopo un colpo di stato militare messo a segno contro il governo di Yingluck Shinawatra, una giunta militare governa la Thailandia dal 22 maggio 2014. La giunta ha drasticamente limitato le attività politiche e la libertà di espressione. Vi sono state numerose violazioni dei diritti umani, compresa la tortura. Nell'ambito di una 'tabella di marcia per la democrazia', per il mese di agosto 2017 è previsto un referendum su una nuova costituzione, che successivamente potrebbe essere seguito da elezioni ...

Dopo un colpo di stato militare messo a segno contro il governo di Yingluck Shinawatra, una giunta militare governa la Thailandia dal 22 maggio 2014. La giunta ha drasticamente limitato le attività politiche e la libertà di espressione. Vi sono state numerose violazioni dei diritti umani, compresa la tortura. Nell'ambito di una 'tabella di marcia per la democrazia', per il mese di agosto 2017 è previsto un referendum su una nuova costituzione, che successivamente potrebbe essere seguito da elezioni. Tuttavia, per garantire la stabilità, la giunta militare potrebbe rimanere al potere fino a quando non salirà al trono il successore del re. Nonostante gli stretti legami commerciali, l'UE ha sospeso la firma dell'accordo di partenariato e di cooperazione e i negoziati per un accordo di libero scambio fino a quando la democrazia non sarà ripristinata. Nell'aprile 2015 la Thailandia ha ricevuto un 'cartellino giallo' di avvertimento da parte della Commissione europea per problemi di pesca illegale, non dichiarata e non regolamentata (INN).

Fisheries in Reunion

15-09-2015

European outermost regions including Reunion are important providers of seafood to the Europeans. Adversely, fisheries play an important role in the economy of insular regions. These remote territories experience specific hardships in relation to their economic development, due to their location, limited range of activities in which they can sustain a competitive advantage. The recent EU fisheries policy change and the expected national compensation scheme for the outermost regions are to remedy ...

European outermost regions including Reunion are important providers of seafood to the Europeans. Adversely, fisheries play an important role in the economy of insular regions. These remote territories experience specific hardships in relation to their economic development, due to their location, limited range of activities in which they can sustain a competitive advantage. The recent EU fisheries policy change and the expected national compensation scheme for the outermost regions are to remedy these difficulties and promote further integration to the single market. Whether these respond the islanders' needs is the question to ask.

Partner

Restare connessi

email update imageSistema di aggiornamento per e-mail

Il sistema di aggiornamento per e-mail, che invia le ultime informazioni direttamente al tuo indirizzo di posta elettronica, ti permetterà di seguire tutte le persone e gli eventi legati al Parlamento, tra cui le ultime notizie riguardanti i deputati, i servizi di informazione o il Think Tank.

Potrai accedere al sistema da qualsiasi pagina del sito web del Parlamento. Per iscriverti e ricevere le notifiche relative al Think Tank, sarà sufficiente fornire l'indirizzo di posta elettronica, selezionare il tema che ti interessa, indicare con quale frequenza desideri ricevere le informazioni (quotidiana, settimanale o mensile) e confermare l'iscrizione facendo clic sul link che riceverai via mail.

RSS imageFlussi RSS

Segui tutte le notizie e gli aggiornamenti del sito del Parlamento grazie ai flussi RSS.

Per configurare il tuo flusso RSS, fai clic sul link qui sotto.