Procedura : 2009/2050(BUD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A7-0010/2009

Testi presentati :

A7-0010/2009

Discussioni :

Votazioni :

PV 15/09/2009 - 5.7
CRE 15/09/2009 - 5.7
Dichiarazioni di voto

Testi approvati :

P7_TA(2009)0012

RELAZIONE     
PDF 149kWORD 88k
9.9.2009
PE 427.072v02-00 A7-0010/2009

sul progetto di bilancio rettificativo n. 8/2009 dell'Unione europea per l'esercizio 2009: Europol, Eurojust, OLAF

(12952/2009 – C7‑0131/2009 – 2009/2050(BUD))

Commissione per i bilanci

Relatrice: Jutta Haug

PROPOSTA DI RISOLUZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO
 MOTIVAZIONE
 ALLEGATO I

PROPOSTA DI RISOLUZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO

sul progetto di bilancio rettificativo n. 8/2009 dell'Unione europea per l'esercizio 2009: Europol, Eurojust, OLAF

(12952/2009 – C7‑0131/2009 – 2009/2050(BUD))

Il Parlamento europeo,

- visti l'articolo 272 del trattato CE e l'articolo 177 del trattato Euratom,

- visto il regolamento (CE, Euratom) n. 1605/2002 del Consiglio, del 25 giugno 2002, che stabilisce il regolamento finanziario applicabile al bilancio generale delle Comunità europee(1), in particolare gli articoli 37 e 38,

- visto il bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2009, definitivamente adottato il 18 dicembre 2008(2),

- visto l'accordo interistituzionale del 17 maggio 2006 tra il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione sulla disciplina di bilancio e la sana gestione finanziaria(3),

- visto il progetto preliminare di bilancio rettificativo n. 8/2009 dell'Unione europea per l'esercizio 2009, presentato dalla Commissione il 3 luglio 2009 (COM(2009)0337),

- visto il progetto di bilancio rettificativo n. 8/2009 stabilito dal Consiglio il 7 settembre 2009 (12952/2009 – C7-0131/2009),

- visti l'articolo 75 e l'allegato V del suo regolamento,

- vista la relazione della commissione per i bilanci (A7-0010/2009),

A. considerando che il progetto preliminare di bilancio rettificativo n. 8 per l'esercizio 2009 contiene:

- un aumento degli stanziamenti di impegno destinati ai programmi di eradicazione e di sorveglianza delle malattie animali, nonché di controllo veterinario degli animali che presentano rischi per la sanità legati a fattori esterni,

- la creazione di una voce di bilancio "Esercizio del reattore ad alto flusso (HFR) - Programmi complementari",

- la creazione di una voce di bilancio per l'Ufficio europeo di polizia - costi transitori,

- un rafforzamento della sovvenzione comunitaria ad Eurojust,

- modifiche all'organigramma dell'OLAF,

B. considerando che la finalità del progetto di bilancio rettificativo n. 8/2009 è di iscrivere formalmente tali risorse finanziarie nel bilancio 2009,

1.  approva il progetto di bilancio rettificativo n. 8/2009 senza modifiche alla luce dei risultati del dialogo a tre del 1° settembre 2009(4);

2.  incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione al Consiglio e alla Commissione.

(1)

GU L 248 del 16.9.2002, pag. 1.

(2)

GU L 69 del 13.3.2009.

(3)

GU C 139 del 14.6.2006, pag. 1.

(4)

Cfr. allegato I.


MOTIVAZIONE

Il presente progetto preliminare di bilancio rettificativo (PPBR) n. 8 per l'esercizio 2009 contiene gli elementi seguenti:

- Febbre catarrale degli ovini - Un aumento di 49 340 000 EUR di stanziamenti di impegno per la voce 17 04 01 01 - Programmi di eradicazione e di sorveglianza delle malattie animali, nonché di controllo veterinario dello stato fisico degli animali che presentano rischi per la sanità legati a fattori esterni - Nuove misure. Aumento destinato a rafforzare la dotazione per l'eradicazione della febbre catarrale degli ovini.

- HFR - La creazione della voce 10 04 04 02 - Esercizio del reattore ad alto flusso (HFR) — Programmi complementari (2009-2011), con una menzione "p.m.".

- EUROPOL - La Commissione europea ha proposto la creazione della voce di bilancio 18 05 02 03 - Ufficio europeo di polizia - costi transitori, da dotare di un importo di 1 250 000 EUR in stanziamenti d'impegno e di pagamento. Tali stanziamenti dovrebbero essere riassegnati dall'articolo 18 05 09 - Prevenzione e lotta contro la criminalità.

- EUROJUST - Un rafforzamento della sovvenzione comunitaria per EUROJUST di 3 900 000 EUR, di cui si propone che 1 600 000 EUR siano coperti da entrate con destinazione specifica derivanti dal recupero delle eccedenze di EUROJUST per l'esercizio finanziario 2008. Pertanto, la richiesta di nuovi stanziamenti d'impegno in questo bilancio rettificativo ammonta a 2 300 000 EUR. I corrispondenti stanziamenti di pagamento proverranno dall'articolo 18 06 07 - Programma Giustizia civile.

- OLAF - Modifiche all'organigramma dell'OLAF, senza ulteriori disposizioni finanziarie.

L'impatto finanziario netto di tale bilancio rettificativo è di 51 640 000 EUR di nuovi impegni, senza alcuna nuova richiesta di stanziamenti di pagamento.

Posizione della relatrice

Febbre catarrale degli ovini - La Commissione propone 49 340 000 EUR di impegni supplementari per la lotta contro la febbre catarrale degli ovini. Gli stanziamenti serviranno a coprire i costi sostenuti dagli Stati membri per le vaccinazioni di emergenza, come previsto dalla decisione 90/424/CEE (spese obbligatorie), in aggiunta all'importo di 62 milioni di euro iscritti nel bilancio 2009. L'importo totale per il 2009 sarà quindi di 111 340 000 EUR, mentre nel 2008 esso ammontava a 130 000 000 EUR.

L'importo proposto si basa su un'analisi delle esecuzioni passate e di una valutazione della situazione attuale ed è leggermente inferiore a quanto stimato dalla Commissione nella sua lettera rettificativa n. 2 al PPB 2009. Non sono proposti nuovi stanziamenti di pagamento.

Prevenire la diffusione della febbre catarrale degli ovini vaccinando le popolazioni animali suscettibili è il modo più efficace economicamente per combattere la malattia. Gli stanziamenti proposti sembrano essere giustificati e corrispondere a esigenze reali.

La relatrice è pertanto a favore di questa voce del PBR.

HFR - Creazione della voce 10 04 04 02 - Esercizio del reattore ad alto flusso (HFR) — Programmi complementari (2009-2011), con una menzione "p.m.".

Il 19 febbraio 2004 il Consiglio aveva approvato un programma triennale di ricerca complementare (2004-2006) riguardante l'esercizio del reattore comunitario ad alto flusso (HFR) di Petten (Paesi Bassi), gestito dal Centro comune di ricerca per la Comunità europea dell’energia atomica. Il programma è stato poi prorogato di un anno e l’HFR ha continuato a funzionare durante il 2008 in assenza di un programma di ricerca complementare, mentre si cercava di ancorarne l'esercizio e la gestione ad un regime giuridico autonomo e più duraturo.

In seguito al fallimento di questi tentativi, occorreva assicurare la continuità del sostegno finanziario tramite un nuovo programma di ricerca complementare. Il nuovo programma complementare di ricerca per l'esercizio del reattore ad alto flusso di Petten (HFR) è stato adottato per un periodo di tre anni a decorrere dal 1° gennaio 2009.

Non era possibile, al momento della procedura di bilancio 2009, prevedere i tempi di questa decisione, per cui non era stata inclusa una voce di bilancio per il 2009. Con i progressi del negoziato, è stato possibile includere il programma nella pianificazione del PPB 2010. Tuttavia, esso deve ora essere preso in considerazione per il 2009.

In questo programma complementare si indica che i contributi proverranno da tre Stati membri partecipanti, nella fattispecie Paesi Bassi, Francia e Belgio, sotto forma di contributi finanziari al bilancio generale dell'Unione europea a titolo di entrate con destinazione specifica. La Commissione non contribuisce al costo operativo del reattore con fondi dal proprio bilancio. Tuttavia, la Commissione ha bisogno di creare un "punto d'ingresso" per questo programma con una menzione "p.m." sulla nuova voce di bilancio 10 04 04 02 - Esercizio del reattore ad alto flusso (HFR) - Programmi complementari (2009-2011).

Considerando la fonte di finanziamento, la relatrice è favorevole a questa voce del PBR.

EUROPOL Creazione della voce 18 05 02 03 - Ufficio europeo di polizia - costi transitori.

La voce sarà dotata di un importo di 1 250 000 EUR in stanziamenti d'impegno e di pagamento. Tali stanziamenti saranno riassegnati dall'articolo 18 05 09 - Prevenzione e lotta contro la criminalità.

Secondo l'articolo 60, paragrafo 5 della decisione del Consiglio(1) che istituisce l'Ufficio europeo di polizia (Europol), il bilancio dell'Unione del 2009 è destinato al finanziamento di parte dei costi transitori della trasformazione di EUROPOL in un'agenzia decentrata dell'UE. La Commissione propone che 1 250 000 EUR (su un totale di 1 337 000 EUR) siano finanziati tramite l'AB 8/2009.

La Commissione ha fornito alla relatrice spiegazioni supplementari riguardo alle spese transitorie che saranno finanziate a titolo del bilancio comunitario. Inoltre, il 1° settembre si è svolto un dialogo a tre ai sensi dell'articolo 47 dell'AII, in particolare sul finanziamento dell'integrazione di EUROPOL nel bilancio comunitario (i cui effetti sono simili alla creazione di una nuova agenzia). Le conclusioni del dialogo a tre sono state soddisfacenti(2). La relatrice approva quindi questo punto del PBR 8/2009.

EUROJUST Rafforzamento della sovvenzione comunitaria per EUROJUST di 3 900 000 EUR, di cui si propone che 1 600 000 EUR siano coperti da entrate con destinazione specifica derivanti dal recupero delle eccedenze di EUROJUST per l'esercizio finanziario 2008. Pertanto, la richiesta di stanziamenti di nuovi impegni in questo bilancio rettificativo ammonta a 2 300 000 EUR. I corrispondenti stanziamenti di pagamento proverranno dall'articolo 18 06 07 - Programma Giustizia civile.

La Commissione propone di aumentare il contributo per EUROJUST di 3,9 milioni di euro al fine di rispondere alle nuove esigenze cui l'agenzia si confronta per quanto riguarda:

-  aumento del personale (1,24 milioni di euro),

-   costruzione/esigenze di sicurezza derivanti dal passaggio ad un nuovo edificio - HV1 (1,75 milioni di euro), e

-  esigenze operative derivanti dall'aumento delle sue attività (0,91 milioni di euro).

La Commissione ritiene che 1,6 milioni di euro possano essere finanziati grazie alle entrate con destinazione specifica, il che lascia solo 2,3 milioni di euro da finanziare con nuovi stanziamenti (1,39 milioni di euro per 18 06 04 01 - Sovvenzione ai titoli 1 e 2, e 0,91 milioni di euro per 18 06 04 02 - Sovvenzione al titolo 3). Tale importo sarà finanziato nell'ambito del margine disponibile nella rubrica 3a. Gli stanziamenti di pagamento saranno totalmente finanziati mediante storno dall'articolo 18 06 07 programma "Giustizia civile".

In queste circostanze, la relatrice si trova d'accordo con questo punto del PPBR.

OLAF - La proposta di modifica dell'organigramma implica l'assegnazione di 12 posti AD11 permanenti supplementari senza copertura finanziaria, che si traduce nella riduzione di un numero equivalente di posti AD11 temporanei nell'organigramma OLAF del PPB 2010.

La relatrice è a favore di questo adeguamento nell'organico dell'OLAF.

(1)

"5. I costi transitori sostenuti da Europol per preparare il nuovo quadro finanziario a decorrere dall’anno precedente il primo esercizio finanziario dopo la data di applicazione della presente decisione sono proporzionalmente a carico del bilancio generale dell’Unione europea, eventualmente sotto forma di una sovvenzione comunitaria."

(2)

Cfr. allegato I: Sintesi delle conclusioni del dialogo a tre del 1° settembre 2009.


ALLEGATO I

DIALOGO A TRE - 1° SETTEMBRE 2009

Sintesi delle conclusioni

In conformità con l'articolo 47 dell'accordo interistituzionale (AII) del 17 maggio 2006, il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione convengono quanto segue:

-         sulla base delle informazioni trasmesse dalla Commissione nella sua programmazione finanziaria, il Parlamento europeo e il Consiglio osservano che il finanziamento di Europol quale agenzia comunitaria può essere assicurato nell'ambito del tetto di spesa concordato della sottorubrica 3a del quadro finanziario pluriennale (MFF) per il periodo 2007-2013; l'importo annuale sarà stabilito nel quadro di ciascuna procedura di bilancio annuale;

-         sulla base del progetto preliminare di bilancio rettificativo n. 8/2009 presentato dalla Commissione, il Parlamento europeo e il Consiglio accettano le spese transitorie di 1.250 milioni di euro per l'esercizio 2009, coperte da ridistribuzioni nell'ambito della sottorubrica 3a del MFF 2007-2013;

-         il Parlamento europeo e il Consiglio invitano la Commissione a presentare quanto prima un progetto di orientamenti comuni per l'attuazione dell'articolo 47 dell'AII.

________________________PROCEDURA

Titolo

Progetto di bilancio rettificativo n. 8/2009 dell'Unione europea per l'esercizio 2009: Europol, Eurojust, OLAF

Riferimenti

12952/2009– C7-0131/2009 – 2009/2046(BUD)

Commissione competente per il merito

  Annuncio in Aula

BUDG0.0.0000

 

Commissione(i) competente(i) per parere

  Annuncio in Aula

 

 

 

 

 

Relatore

  Nomina

Jutta Haug

24.1.2008

Relatore(i) sostituito(i)

 

Stabilimento del progetto di bilancio rettificativo da parte del Consiglio

8.9.2009

Trasmissione del progetto di bilancio rettificativo da parte del Consiglio

9.9.2009

Esame in commissione

2.9.2009

 

 

 

 

Approvazione

2.9.2009

Esito della votazione finale

+:

–:

0:

38

1

1

Membri titolari presenti al momento della votazione finale

Damien Abad, Reimer Böge, Giovanni Collino, José Manuel Fernandes, Salvador Garriga Polledo, Monika Hohlmeier, Sidonia Elżbieta Jędrzejewska, Alain Lamassoure, Janusz Lewandowski, Barbara Matera, Nadezhda Mihaylova, László Surján, Francesca Balzani, Andrea Cozzolino, Göran Färm, Eider Gardiazábal Rubial, Jens Geier, Estelle Grelier, Jutta Haug, Jiří Havel, Edit Herczog, Ivaylo Kalfin, Vladimír Maňka, Alexander Alvaro, Ivars Godmanis, Carl Haglund, Sergej Kozlík, Helga Trüpel, James Elles, Jacek Włosowicz, Miguel Portas, Vladimír Remek, Claudio Morganti, Daniël van der Stoep, Angelika Werthmann.

Supplenti presenti al momento della votazione finale

Frederic Daerden, Cătălin Sorin Ivan, Georgios Stavrakakis, Cristian Silviu Buşoi, Riikka Manner.

Supplenti (art. 178, par. 2) presenti al momento della votazione finale

 

Deposito

9.9.2009

Osservazioni (disponibili in una sola lingua)

 

...

Note legali - Informativa sulla privacy