Procedura : 2010/2290(BUD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A7-0369/2010

Testi presentati :

A7-0369/2010

Discussioni :

PV 14/12/2010 - 14
CRE 14/12/2010 - 14

Votazioni :

PV 15/12/2010 - 7.3
CRE 15/12/2010 - 7.3
Dichiarazioni di voto
Dichiarazioni di voto
Dichiarazioni di voto

Testi approvati :

P7_TA(2010)0475

RELAZIONE     
PDF 131kWORD 63k
10.12.2010
PE 454.478v02-00 A7-0369/2010

sul progetto di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2011, tutte le sezioni, quale modificato dal Consiglio

(C7‑0000/2010 – 2010/2290(BUD))

Proposta di risoluzione

Commissione per i bilanci

Relatori: Sidonia Elżbieta Jędrzejewska – (Sezione III – Commissione)

Helga Trüpel – (Altre sezioni)

EMENDAMENTI
PROPOSTA DI RISOLUZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO
 ALLEGATO: PROGETTO DI DICHIARAZIONE COMUNE SUGLI STANZIAMENTI DI PAGAMENTO
 ESITO DELLA VOTAZIONE FINALE IN COMMISSIONE

PROPOSTA DI RISOLUZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO

sul progetto di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2011, tutte le sezioni, quale modificato dal Consiglio (C7‑0000/2010 – 2010/2290(BUD))

Il Parlamento europeo,

–   visti l'articolo 314 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE) e l'articolo 106 bis del trattato che istituisce la Comunità europea dell'energia atomica,

–   vista la decisione 2000/436/CE, Euratom del Consiglio, del 7 giugno 2007, relativa al sistema delle risorse proprie delle Comunità europee(1),

–   visto il regolamento (CE, Euratom) n. 1605/2002 del Consiglio, del 25 giugno 2002, che stabilisce il regolamento finanziario applicabile al bilancio generale delle Comunità europee(2),

–   visto l'accordo interistituzionale del 17 maggio 2006 tra il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione sulla disciplina di bilancio e la sana gestione finanziaria(3),

–   vista la sua risoluzione del 25 marzo 2010 sulle priorità per il bilancio 2011, sezione III – Commissione(4),

–   vista la sua risoluzione del 15 giugno 2010 sul mandato per il trilogo relativo al progetto di bilancio 2011(5),

–   vista la sua risoluzione del 20 ottobre 2010 sulla posizione del Parlamento sul progetto di bilancio 2011 quale modificato dal Consiglio (tutte le sezioni)(6),

–   vista la sua risoluzione del 25 novembre 2010 sui negoziati in corso sul bilancio 2011(7),

–   visto il nuovo progetto di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2011 presentato dalla Commissione il 26 novembre 2010 (COM(2010)0750) a norma dell'articolo 314, paragrafo 8, del TFUE,

–   viste le conclusioni del trilogo di bilancio del 6 dicembre 2010,

–   vista la posizione sul progetto di bilancio dell'Unione europea adottata dal Consiglio il 10 dicembre 2010 (C7-0000/2010),

–   visto l'articolo 75 ter del suo regolamento,

–   vista la relazione della commissione per i bilanci (A7‑0369/2010),

1.      ritiene che, sebbene il progetto di bilancio quale modificato dal Consiglio non risponda pienamente alla reale necessità di disporre di un bilancio dell'Unione europea che sia sostenibile, coerente ed efficiente, il Parlamento intende dotare l'Unione di un bilancio che possa essere attuato integralmente e in modo prevedibile fin dall'inizio dell'esercizio finanziario;

2.      ritiene, a norma dell'articolo 314, paragrafo 4, del TFUE, che sia necessario costituire riserve di stanziamenti al fine di aiutare la Commissione a migliorare la trasparenza dell'informazione e l'esecuzione degli stanziamenti nel quadro della sezione III del bilancio; approva, quale emendato, il progetto di bilancio 2011 modificato dalla posizione del Consiglio;

3.      approva la dichiarazione comune sugli stanziamenti di pagamento allegata alla presente risoluzione;

4.      incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione al Consiglio e alla Commissione nonché alle altre istituzioni e agli altri organi interessati.

(1)

GU L 163 del 23.6.2007, pag. 17.

(2)

GU L 248 del 16.9.2002, pag. 1.

(3)

GU C 139 del 14.6.2006, pag. 1.

(4)

Testi approvati, P7_TA(2010)0086.

(5)

Testi approvati, P7_TA(2010)0205.

(6)

Testi approvati, P7_TA(2010)0372.

(7)

Testi approvati, P7_TA(2010)0433.


ALLEGATO: PROGETTO DI DICHIARAZIONE COMUNE SUGLI STANZIAMENTI DI PAGAMENTO

"Tenendo conto degli sforzi di risanamento di bilancio profusi attualmente negli Stati membri, il Parlamento europeo e il Consiglio concordano sul livello degli stanziamenti di pagamento per il 2011 proposto nel progetto di bilancio della Commissione del 26 novembre. Chiedono alla Commissione di presentare un bilancio rettificativo qualora gli stanziamenti inclusi nel bilancio 2011 si rivelassero insufficienti per coprire le spese che rientrano nella sottorubrica 1a (Competitività per la crescita e l'occupazione), nella sottorubrica 1b (Coesione per la crescita e l'occupazione), nella rubrica 2 (Conservazione e gestione delle risorse naturali), nella rubrica 3 (Cittadinanza, libertà, sicurezza e giustizia) e nella rubrica 4 (L'Unione europea come attore globale).

In particolare, il Parlamento europeo e il Consiglio esortano la Commissione a presentare entro la fine di settembre 2011 al più tardi cifre aggiornate sulla situazione e le previsioni concernenti gli stanziamenti di pagamento nella sottorubrica 1b (Coesione per la crescita e l'occupazione) e lo sviluppo rurale nella rubrica 2 (Conservazione e gestione delle risorse naturali) e a presentare, se necessario, un progetto di bilancio rettificativo a questo unico scopo.

Il Parlamento europeo e il Consiglio prenderanno posizione sull'eventuale progetto di bilancio rettificativo quanto più rapidamente possibile onde evitare carenze di stanziamenti di pagamento. Inoltre, il Parlamento europeo e il Consiglio si impegnano a procedere senza indugio a eventuali storni di stanziamenti di pagamento, anche tra rubriche del quadro finanziario, al fine di sfruttare al meglio gli stanziamenti di pagamento iscritti in bilancio e adeguarli all'esecuzione e alle esigenze effettive."


ESITO DELLA VOTAZIONE FINALE IN COMMISSIONE

Approvazione

8.12.2010

 

 

 

Esito della votazione finale

+:

–:

0:

27

5

10

Membri titolari presenti al momento della votazione finale

Damien Abad, Alexander Alvaro, Marta Andreasen, Francesca Balzani, Reimer Böge, Lajos Bokros, Giovanni Collino, Jean-Luc Dehaene, James Elles, Göran Färm, José Manuel Fernandes, Eider Gardiazábal Rubial, Salvador Garriga Polledo, Jens Geier, Ivars Godmanis, Ingeborg Gräßle, Estelle Grelier, Lucas Hartong, Jiří Havel, Monika Hohlmeier, Sidonia Elżbieta Jędrzejewska, Anne E. Jensen, Ivailo Kalfin, Sergej Kozlík, Jan Kozłowski, Giovanni La Via, Vladimír Maňka, Barbara Matera, Claudio Morganti, Nadezhda Neynsky, Miguel Portas, Dominique Riquet, Derek Vaughan, Angelika Werthmann, Jacek Włosowicz

Supplenti presenti al momento della votazione finale

Gerben-Jan Gerbrandy, Roberto Gualtieri, Peter Šťastný, Georgios Stavrakakis, Theodor Dumitru Stolojan

Supplenti (art. 187, par. 2) presenti al momento della votazione finale

Tamás Deutsch, Bart Staes

Note legali - Informativa sulla privacy