Procedura : 2012/0216(COD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A7-0272/2014

Testi presentati :

A7-0272/2014

Discussioni :

Votazioni :

PV 16/04/2014 - 7.18
Dichiarazioni di voto

Testi approvati :

P7_TA(2014)0414

RACCOMANDAZIONE PER LA SECONDA LETTURA     ***II
PDF 144kWORD 65k
8.4.2014
PE 530.050v02-00 A7-0272/2014

relativa alla posizione del Consiglio in prima lettura in vista dell'adozione del regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio recante modifica del regolamento (CE) n. 812/2004 del Consiglio che stabilisce misure relative alla cattura accidentale di cetacei nell'ambito della pesca

(06103/1/2014 – C7‑0100/2014 – 2012/0216(COD))

Commissione per la pesca

Relatore: Raül Romeva i Rueda

PROGETTO DI RISOLUZIONE LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO
 MOTIVAZIONE
 PROCEDURA

PROGETTO DI RISOLUZIONE LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO

sulla posizione del Consiglio in prima lettura in vista dell'adozione del regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio recante modifica del regolamento (CE) n. 812/2004 del Consiglio che stabilisce misure relative alla cattura accidentale di cetacei nell'ambito della pesca

(06103/1/2014 – C7‑0100/2014 – 2012/0216(COD))

(Procedura legislativa ordinaria: seconda lettura)

Il Parlamento europeo,

–       vista la posizione del Consiglio in prima lettura (06103/1/2014 – C7‑0100/2014),

–       visto il parere del Comitato economico e sociale europeo del 14 novembre 2012(1),

–       vista la sua posizione in prima lettura(2) sulla proposta della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio (COM(2012)0447),

–       visto l'articolo 294, paragrafo 7, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–       visto l'articolo 72 del suo regolamento,

–       vista la raccomandazione per la seconda lettura della commissione per la pesca (A7-0272/2014),

1.      approva la posizione del Consiglio in prima lettura;

2.      constata che l'atto è adottato in conformità della posizione del Consiglio;

3.      incarica il suo Presidente di firmare l'atto congiuntamente al Presidente del Consiglio, a norma dell'articolo 297, paragrafo 1, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea;

4.      incarica il suo Segretario generale di firmare l'atto, previa verifica che tutte le procedure siano state debitamente espletate, e di procedere, d'intesa con il Segretario generale del Consiglio, alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea;

5.      incarica il suo Presidente di trasmettere la posizione del Parlamento al Consiglio e alla Commissione nonché ai parlamenti nazionali.

(1)

GU C 11 del 15.1.2013, pag. 85.

(2)

Testi approvati del 16.4.2013, P7_TA(2013)0104.


MOTIVAZIONE

A seguito dell'adozione in seduta plenaria, il 16 aprile 2013, della posizione del Parlamento in prima lettura, si sono stabiliti contatti con la Presidenza greca al fine di conseguire rapidamente un accordo per la seconda lettura. Dopo un round di dialogo a tre svoltosi il 30 gennaio 2014, le équipe negoziali del Parlamento e del Consiglio hanno raggiunto un accordo su questo fascicolo. L'11 febbraio 2014 il testo dell'accordo è stato posto in votazione in commissione PECH ed è stato approvato all'unanimità. Sulla base dell'approvazione della commissione per la pesca, il presidente della commissione stessa, nella sua lettera al presidente del Coreper, si è impegnato a raccomandare all'Aula di approvare senza modifiche la posizione del Consiglio in prima lettura. Previa verifica giuridico-linguistica, il Consiglio ha adottato il 4 marzo 2014 la sua posizione in prima lettura, confermando l'accordo del 30 gennaio 2014.

Poiché la posizione del Consiglio in prima lettura è conforme all'accordo raggiunto nelle consultazioni a tre, il relatore raccomanda alla commissione di accettarla senza nuove modifiche. Il relatore desidera sottolineare, in particolare, i seguenti elementi del compromesso:

in considerazione delle lacune individuate dalla Commissione nel regolamento n. 812/2004, l'adeguatezza e l'efficacia delle disposizioni di tale regolamento per la protezione dei cetacei devono essere sottoposte a revisione entro la fine del 2015. Sulla base di tale revisione, se del caso, la Commissione dovrà considerare l'opportunità di presentare al Parlamento europeo e al Consiglio una proposta legislativa generale volta a garantire l'effettiva protezione dei cetacei, anche attraverso la regionalizzazione.

La Commissione avrà la facoltà di adottare atti delegati per aggiornare le specifiche tecniche e le modalità d'uso dei deterrenti acustici, in particolare le caratteristiche di segnale e le corrispondenti caratteristiche di applicazione, al fine di adeguare la normativa al progresso tecnico e scientifico. La Commissione lascerà un tempo sufficiente per l'attuazione di tali adeguamenti.

Il potere di adottare atti delegati viene conferito alla Commissione per un periodo limitato, di quattro anni.


PROCEDURA

Titolo

Modifica del regolamento (CE) n. 812/2004 del Consiglio che stabilisce misure relative alla cattura accidentale di cetacei nell’ambito della pesca e che modifica il regolamento (CE) n. 88/98

Riferimenti

06103/1/2014 – C7-0100/2014 – 2012/0216(COD)

Prima lettura del PE – Numero P

16.4.2013                     T7-0104/2013

Proposta della Commissione

COM(2012)0447 - C7-0213/2012

Annuncio in Aula del ricevimento della posizione del Consiglio in prima lettura

13.3.2014

Commissione competente per il merito

       Annuncio in Aula

PECH

13.3.2014

 

 

 

Relatore(i)

       Nomina

Raül Romeva i Rueda

11.3.2014

 

 

 

Esame in commissione

18.3.2014

 

 

 

Approvazione

7.4.2014

 

 

 

Esito della votazione finale

+:

–:

0:

17

0

0

Membri titolari presenti al momento della votazione finale

Antonello Antinoro, Alain Cadec, Chris Davies, Carmen Fraga Estévez, Marek Józef Gróbarczyk, Ian Hudghton, Isabella Lövin, Gabriel Mato Adrover, Maria do Céu Patrão Neves, Ulrike Rodust, Raül Romeva i Rueda, Struan Stevenson, Isabelle Thomas

Supplenti presenti al momento della votazione finale

Izaskun Bilbao Barandica, Jens Nilsson, Ioannis A. Tsoukalas

Supplenti (art. 187, par. 2) presenti al momento della votazione finale

Liam Aylward

Deposito

8.4.2014

Note legali - Informativa sulla privacy