Procedura : 2015/0816(NLE)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A8-0055/2016

Testi presentati :

A8-0055/2016

Discussioni :

Votazioni :

PV 13/04/2016 - 11.7
Dichiarazioni di voto

Testi approvati :

P8_TA(2016)0117

RELAZIONE     
PDF 362kWORD 80k
17.3.2016
PE 576.849v03-00 A8-0055/2016

sulla proposta nomina di Ladislav Balko a membro della Corte dei conti

(C8-0413/2015 – 2015/0816(NLE))

Commissione per il controllo dei bilanci

Relatore: Igor Šoltes

PROPOSTA DI DECISIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO

PROPOSTA DI DECISIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO

sulla proposta nomina di Ladislav Balko a membro della Corte dei conti

(C8-0413/2015 – 2015/0816(NLE))

(Consultazione)

Il Parlamento europeo,

–  visto l'articolo 286, paragrafo 2, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea, a norma del quale è stato consultato dal Consiglio (C8-0413/2015),

–  visto l'articolo 121 del suo regolamento,

–  vista la relazione della commissione per il controllo dei bilanci (A8-0055/2016),

A.  considerando che la commissione per il controllo dei bilanci ha valutato le qualifiche del candidato proposto, segnatamente in relazione alle condizioni di cui all'articolo 286, paragrafo 1, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea;

B.  considerando che la commissione per il controllo dei bilanci ha poi proceduto, il 15 marzo 2016, a un'audizione del candidato;

1.  esprime parere negativo sulla proposta del Consiglio di nominare Ladislav Balko membro della Corte dei conti;

2.  incarica il suo Presidente di trasmettere la presente decisione al Consiglio e, per conoscenza, alla Corte dei conti nonché alle altre istituzioni dell'Unione europea e alle istituzioni di controllo degli Stati membri.

ALLEGATO 1: CURRICULUM VITAE DI Ladislav Balko

Nato nel 1954 a Slepčany in Slovacchia.

Laureato in giurisprudenza presso l'Università Comenius di Bratislava. Ha successivamente conseguito una laurea di dottorato in giurisprudenza e il titolo di dottore, ed è divenuto professore associato di diritto finanziario e commerciale.

Nel 1990 e 1991 è stato avvocato principale presso il Dipartimento delle dogane della Repubblica slovacca. Dal 1991 al 1999 ha ricoperto diversi incarichi manageriali, tra cui quello di vicedirettore generale della più grande banca commerciale della Slovacchia — Všeobecná úverová banka (VÚB).

Dal 2001 al 2004 è stato vicegovernatore e membro del consiglio di amministrazione della Banca Export-Import della Repubblica slovacca, nel 2003 è stato direttore generale dell'Agenzia slovacca per gli investimenti e lo sviluppo commerciale (SARIO). Nel 2004 è stato nominato membro del consiglio bancario, organo direttivo della Banca nazionale della Slovacchia (NBS).

Grazie alla sua lunga esperienza nel settore finanziario, nel 2006 il Dott. Balko è divenuto il consigliere finanziario e per gli investimenti esteri del Primo ministro della Repubblica slovacca. In tale veste, si è concentrato su aspetti quali la gestione, da parte del governo, delle finanze pubbliche, del bilancio, dei fondi strutturali e di altri settori connessi. Ha inoltre contribuito all'adozione dell'euro da parte della Slovacchia. Autore della Dichiarazione di accordo sociale per l'introduzione e l'utilizzo dell'euro in Slovacchia, ha organizzato numerose conferenze sull'argomento. Nel 2006 è stato vicepresidente del consiglio di amministrazione della Banca di Garanzia e Sviluppo della Slovacchia (SZRB), prima di essere nominato membro del Consiglio governativo dei prezzi nel 2008.

In aggiunta alla sua pratica professionale nel settore delle finanze, in qualità di capo del dipartimento di Diritto finanziario della facoltà di giurisprudenza presso l'Università Comenius di Bratislava, ha svolto attività di insegnamento su finanze pubbliche, bilancio, controllo finanziario, imposte e dogane, operazioni sui cambi e mercati finanziari e ha redatto numerosi articoli scientifici e tecnici su tali materie nonché diversi manuali di diritto finanziario.

È divenuto membro della Corte dei conti europea il 7 maggio 2010. Fino al 30 gennaio 2014 è stato membro della Sezione IV. Il Dott. Balko è stato incaricato degli audit ai fini della dichiarazione di affidabilità (DAS) nel settore della ricerca e di altre politiche interne, e del controllo di gestione nello stesso campo. Ad aprile 2012 è divenuto membro supplente della Sezione IV presso la sezione orizzontale CEAD (questioni orizzontali) e il 1° febbraio 2013, membro supplente della Sezione IV nel comitato amministrativo. Inoltre, dal 12 febbraio 2012 è stato membro del Comitato di audit interno, che ha presieduto dal 24 aprile 2013 al 28 febbraio 2014.

Il 1° febbraio 2014 è stato nominato membro della Sezione II - Politiche strutturali, trasporti e energia; è anche relatore per il capitolo Coesione economica, sociale e territoriale ed è incaricato di eseguire l'audit ai fini della DAS e il controllo di gestione nel campo della politica regionale e dei fondi strutturali. È il membro che rappresenta la Sezione II alla Sezione CEAD, ed è anche stato relatore per diversi controlli di gestione.

ALLEGATO 2: RIEPILOGO DELLE ESPERIENZE DI LADISLAV BALKO IN VESTE DI MEMBRO DELLA CORTE E OBIETTIVI Di un FUTURO MANDATO

Nel tempo trascorso alla Corte dei conti, ho potuto constatare che si tratta di un'istituzione di revisione contabile esterna indipendente, realmente professionale e ben funzionante e ho conosciuto molti colleghi competenti e impegnati, sia tra i membri che tra il personale. Ho cercato di essere alla loro altezza contribuendo ai lavori della Corte dei conti europea nei seguenti modi.

In primo luogo, ho avuto e ho tuttora il privilegio di essere relatore per un capitolo verticale della relazione annuale della Corte dei conti. Poco dopo il mio arrivo, come membro della Sezione IV "Entrate, ricerca e politiche interne", sono divenuto relatore per il capitolo della relazione annuale sulla Ricerca e altre politiche interne per la DAS degli esercizi 2010, 2011 e 2012. Sono anche stato relatore per il parere 6/2012 sulla proposta legislativa concernente le norme di partecipazione a Orizzonte 2020 , che ha svolto un ruolo determinante nell'adozione delle coraggiose semplificazioni introdotte dalla proposta. Da febbraio 2014, sono membro della Sezione II "Politiche strutturali, trasporti ed energia'', e relatore per il capitolo della relazione annuale concernente la Politica regionale per l'esercizio di DAS 2013 nonché per il capitolo sulla Coesione economica, sociale e territoriale per gli esercizi di DAS 2014 e 2015 (in corso).

In secondo luogo, sono stato incaricato di numerosi controlli di gestione interessanti e pertinenti, in qualità di relatore per le seguenti relazioni speciali:

  4/2011 "Audit dello strumento relativo alle garanzie per le PMI'' (relatrice CONT, Ingeborg Gräßle);

  2/2013 "La Commissione ha assicurato un'attuazione efficiente del Settimo programma quadro per la ricerca?" (relatrice CONT, Monika Panayotova);

  16/2013 "Valutazione della situazione per quanto attiene all'"audit unico" ("single audit") e all'utilizzo, da parte della Commissione, del lavoro svolto dalle autorità di audit nazionali nel settore della Coesione" (relatore CONT, Boguslaw Liberadzki);

  6/2014 "Il sostegno dei fondi della politica di coesione alla produzione di energia da fonti rinnovabili ha ottenuto buoni risultati?" (relatore CONT, Miroslav Poche);

  14/2014 "Con quali modalità gli organi e le istituzioni dell'UE provvedono a calcolare, ridurre e compensare le proprie emissioni di gas a effetto serra?" (relatrice CONT, Patricija Sulin);

  Attualmente sono responsabile dei controlli di gestione in corso sui seguenti temi: Prestazioni del trasporto ferroviario di merci nell'UE, Sistema europeo di gestione del traffico ferroviario , e Chiusura dei programmi di coesione e di sviluppo rurale 2007-2013.

Inoltre, rivesto attualmente la carica di rappresentante della Sezione II presso la Sezione orizzontale CEAD (Coordinamento, valutazione, affidabilità e sviluppo). Da febbraio 2012, sono stato membro del Comitato di audit interno e, dall'aprile 2013 al febbraio 2014, presidente del medesimo comitato.

Durante il mio mandato ho intrattenuto relazioni fruttuose e costruttive con gli attori pertinenti dell'UE, sia al Parlamento europeo con i membri della commissione CONT sia con i vari Commissari competenti. Ho anche mantenuto ottime relazioni di lavoro con l'Istituzione superiore di controllo della Slovacchia e con la commissione per gli affari europei del parlamento della Repubblica slovacca, soprattutto in occasione dei contatti volti a informarli dei lavori e dei prodotti della Corte dei conti e delle presentazioni periodiche delle relazioni annuali della Corte.

Durante il mio mandato, ho maturato una vasta esperienza e una conoscenza approfondita delle attività della Corte dei conti e del quadro di rendicontazione in cui opera. Sono fortemente motivato all'idea di mettere a disposizione della Corte queste conoscenze ed esperienze nelle mie attività future, e di attuare i suoi documenti strategici annuali e pluriennali fino al 2017 e oltre, di elaborare una relazione annuale ancora più orientata ai risultati, che tenga conto delle esigenze delle principali parti interessate, in particolare del Parlamento europeo, nonché relazioni speciali pertinenti e tempestive, che apportino un autentico valore aggiunto. Sono inoltre desideroso di affrontare insieme alla Corte dei conti le sfide future, in particolare l'introduzione del nuovo modello organizzativo per attività e la realizzazione delle riforme che l'accompagnano. Ritengo, a questo proposito, che il rinnovo del mio mandato potrebbe contribuire alla stabilità e alla continuità dei lavori della Corte dei conti, che accoglierà un gran numero di nuovi membri nel 2016.

ESITO DELLA VOTAZIONE FINALEIN SEDE DI COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

Approvazione

15.3.2016

 

 

 

Esito della votazione finale

+:

–:

0:

8

16

2

Membri titolari presenti al momento della votazione finale

Louis Aliot, Inés Ayala Sender, Zigmantas Balčytis, Ryszard Czarnecki, Tamás Deutsch, Martina Dlabajová, Jens Geier, Ingeborg Gräßle, Bogusław Liberadzki, Monica Macovei, Georgi Pirinski, Petri Sarvamaa, Claudia Schmidt, Igor Šoltes, Bart Staes, Marco Valli, Derek Vaughan, Anders Primdahl Vistisen, Tomáš Zdechovský, Joachim Zeller

Supplenti presenti al momento della votazione finale

Richard Ashworth, Karin Kadenbach, Andrey Novakov, Julia Pitera, Miroslav Poche

Supplenti (art. 200, par. 2) presenti al momento della votazione finale

Xabier Benito Ziluaga

Avvertenza legale - Informativa sulla privacy