Procedura : 2012/0340(COD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A8-0269/2016

Testi presentati :

A8-0269/2016

Discussioni :

PV 25/10/2016 - 17
CRE 25/10/2016 - 17

Votazioni :

PV 26/10/2016 - 6.5
CRE 26/10/2016 - 6.5
Dichiarazioni di voto

Testi approvati :

P8_TA(2016)0414

RACCOMANDAZIONE PER LA SECONDA LETTURA     ***II
PDF 346kWORD 52k
29.9.2016
PE 589.314v02-00 A8-0269/2016

relativa alla posizione del Consiglio in prima lettura in vista dell'adozione della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa all'accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili degli enti pubblici

(09389/1/2016 – C8‑0360/2016 – 2012/0340(COD))

Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori

Relatore: Dita Charanzová

PROGETTO DI RISOLUZIONE LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO
 PROCEDURA DELLA COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

PROGETTO DI RISOLUZIONE LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO

sulla posizione del Consiglio in prima lettura in vista dell'adozione della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa all'accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili degli enti pubblici

(09389/1/2016 – C8‑0360/2016 – 2012/0340(COD))

(Procedura legislativa ordinaria: seconda lettura)

Il Parlamento europeo,

–  vista la posizione del Consiglio in prima lettura (09389/1/2016 – C8‑0360/2016),

–  visto il parere del Comitato economico e sociale europeo del 22 maggio 2013(1),

–  vista la sua posizione in prima lettura(2) sulla proposta della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio (COM(2012)0721),

–  visto l'articolo 294, paragrafo 7, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–  visto l'articolo 76 del suo regolamento,

–  vista la raccomandazione per la seconda lettura della commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori (A8-0269/2016),

1.  approva la posizione del Consiglio in prima lettura;

2.  constata che l'atto è adottato in conformità della posizione del Consiglio;

3.  incarica il suo Presidente di firmare l'atto congiuntamente al Presidente del Consiglio, a norma dell'articolo 297, paragrafo 1, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea;

4.  incarica il suo Segretario generale di firmare l'atto, previa verifica che tutte le procedure siano state debitamente espletate, e di procedere, d'intesa con il Segretario generale del Consiglio, a pubblicarlo nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea;

5.  incarica il suo Presidente di trasmettere la posizione del Parlamento al Consiglio e alla Commissione nonché ai parlamenti nazionali.

(1)

GU C 271 del 19.9.2013, pag. 116.

(2)

Testi approvati del 26.2.2014, P7_TA(2014)0158.


PROCEDURA DELLA COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

Titolo

Accessibilità dei siti web degli enti pubblici

Riferimenti

09389/1/2016 – C8-0360/2016 – 2012/0340(COD)

Prima lettura del PE – Numero P

26.2.2014                     T7-0158/2014

Proposta della Commissione

COM(2012)0721 - C7-0394/2012

Annuncio in Aula del ricevimento della posizione del Consiglio in prima lettura

15.9.2016

Commissione competente per il merito

       Annuncio in Aula

IMCO

15.9.2016

 

 

 

Relatori

       Nomina

Dita Charanzová

17.7.2014

 

 

 

Esame in commissione

22.1.2015

 

 

 

Approvazione

26.9.2016

 

 

 

Esito della votazione finale

+:

–:

0:

28

2

0

Membri titolari presenti al momento della votazione finale

Dita Charanzová, Sergio Gaetano Cofferati, Daniel Dalton, Nicola Danti, Vicky Ford, Evelyne Gebhardt, Sergio Gutiérrez Prieto, Liisa Jaakonsaari, Philippe Juvin, Roberta Metsola, Eva Paunova, Virginie Rozière, Christel Schaldemose, Andreas Schwab, Olga Sehnalová, Igor Šoltes, Ivan Štefanec, Catherine Stihler, Richard Sulík, Róża Gräfin von Thun und Hohenstein, Mylène Troszczynski, Anneleen Van Bossuyt, Marco Zullo

Supplenti presenti al momento della votazione finale

Birgit Collin-Langen, Julia Reda, Marc Tarabella

Supplenti (art. 200, par. 2) presenti al momento della votazione finale

Tim Aker, Franc Bogovič, Albert Deß, Sofia Ribeiro

Deposito

29.9.2016

Note legali - Informativa sulla privacy