Procedura : 2018/0905(NLE)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A8-0380/2018

Testi presentati :

A8-0380/2018

Discussioni :

Votazioni :

PV 29/11/2018 - 8.5

Testi approvati :

P8_TA(2018)0470

RELAZIONE     
PDF 341kWORD 46k
23.11.2018
PE 630.452v02-00 A8-0380/2018

sulla proposta nomina del presidente del consiglio di vigilanza della Banca centrale europea

(N8-0120/2018 – C8‑0466/2018 – 2018/0905(NLE))

Commissione per i problemi economici e monetari

Relatore: Roberto Gualtieri

PROPOSTA DI DECISIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO
 PROCEDURA DELLA COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

PROPOSTA DI DECISIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO

sulla proposta nomina del presidente del consiglio di vigilanza della Banca centrale europea

(N8-0120/2018 – C8‑0466/2018 – 2018/0905(NLE))

(Approvazione)

Il Parlamento europeo,

–  vista la proposta della Banca centrale europea in data 7 novembre 2018 relativa alla nomina del presidente del consiglio di vigilanza della Banca centrale europea (C8‑0466/2018),

–  visto l'articolo 26, paragrafo 3, del regolamento (UE) n. 1024/2013 del Consiglio, del 15 ottobre 2013, che attribuisce alla Banca centrale europea compiti specifici in merito alle politiche in materia di vigilanza prudenziale degli enti creditizi(1),

–  visto l'accordo interistituzionale tra il Parlamento europeo e la Banca centrale europea sulle modalità pratiche dell'esercizio della responsabilità democratica e della supervisione sull'esecuzione dei compiti attribuiti alla Banca centrale europea nel quadro del meccanismo di vigilanza unico(2),

–  visto l'articolo 122 bis del suo regolamento,

–  vista la relazione della commissione per i problemi economici e monetari (A8‑0380/2018),

A.  considerando che l'articolo 26, paragrafo 3, del regolamento (UE) n. 1024/2013 del Consiglio prevede che la Banca centrale europea presenti al Parlamento una proposta di nomina del presidente del suo consiglio di vigilanza e che il presidente sia scelto in base a una procedura di selezione aperta tra persone di riconosciuto prestigio e grande esperienza professionale in campo bancario e finanziario e che non sono membri del consiglio direttivo;

B.  considerando che l'articolo 26, paragrafo 2, del regolamento (UE) n. 1024/2013 del Consiglio prevede che le nomine del consiglio di vigilanza a norma di detto regolamento rispettino i principi di equilibrio di genere, esperienza e qualifica;

C.  considerando che, con lettera in data 7 novembre 2018, la Banca centrale europea ha presentato al Parlamento europeo una proposta concernente la nomina di Andrea Enria a presidente del consiglio di vigilanza;

D.  considerando che la commissione per i problemi economici e monetari ha valutato le qualifiche del candidato proposto, segnatamente in relazione alle condizioni di cui all'articolo 26, paragrafi 2 e 3, del regolamento (UE) n. 1024/2013 del Consiglio; che, nell'ambito di tale valutazione, la commissione ha ricevuto dal candidato proposto un curriculum vitae;

E.  considerando che la commissione per i problemi economici e monetari ha proceduto, il 20 novembre 2018, a un'audizione del candidato proposto, nel corso della quale egli ha rilasciato una dichiarazione preliminare e ha quindi risposto alle domande rivoltegli dai membri della commissione;

1.  approva la proposta della Banca centrale europea di nominare di Andrea Enria presidente del consiglio di vigilanza della Banca centrale europea;

2.  incarica il suo Presidente di trasmettere la presente decisione alla Banca centrale europea, al Consiglio e ai governi degli Stati membri.

(1)

GU L 287 del 29.10.2013, pag. 63.

(2)

GU L 320 del 30.11.2013, pag. 1.


PROCEDURA DELLA COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

Titolo

Nomina del presidente del consiglio di vigilanza della Banca centrale europea

Riferimenti

N8-0120/2018 – C8-0466/2018 – 2018/0905(NLE)

Consultazione / Richiesta di approvazione

7.11.2018

 

 

 

Commissione competente per il merito

       Annuncio in Aula

ECON

12.11.2018

 

 

 

Relatori

       Nomina

Roberto Gualtieri

7.11.2018

 

 

 

Esame in commissione

20.11.2018

 

 

 

Approvazione

20.11.2018

 

 

 

Esito della votazione finale

+:

–:

0:

42

1

9

Membri titolari presenti al momento della votazione finale

Hugues Bayet, Pervenche Berès, David Coburn, Thierry Cornillet, Esther de Lange, Jonás Fernández, Giuseppe Ferrandino, Stefan Gehrold, Sven Giegold, Roberto Gualtieri, Brian Hayes, Gunnar Hökmark, Danuta Maria Hübner, Petr Ježek, Barbara Kappel, Wolf Klinz, Georgios Kyrtsos, Philippe Lamberts, Werner Langen, Bernd Lucke, Olle Ludvigsson, Ivana Maletić, Marisa Matias, Gabriel Mato, Costas Mavrides, Alex Mayer, Luděk Niedermayer, Stanisław Ożóg, Dimitrios Papadimoulis, Sirpa Pietikäinen, Dariusz Rosati, Pirkko Ruohonen-Lerner, Anne Sander, Alfred Sant, Pedro Silva Pereira, Paul Tang, Ramon Tremosa i Balcells, Ernest Urtasun, Marco Valli, Tom Vandenkendelaere, Miguel Viegas, Jakob von Weizsäcker

Supplenti presenti al momento della votazione finale

Andrea Cozzolino, Ashley Fox, Jeppe Kofod, Paloma López Bermejo, Luigi Morgano, Michel Reimon, Joachim Starbatty, Lieve Wierinck

Supplenti (art. 200, par. 2) presenti al momento della votazione finale

Rosa D'Amato, Helga Stevens

Deposito

23.11.2018

Ultimo aggiornamento: 26 novembre 2018Note legali - Informativa sulla privacy